Fumettilandia

Cinegatto

RUBRICA: LIBRI VS FILM - NOI SIAMO INFINITO

Hola Gattolettori,
oggi sono qui per presentarvi la carinissima Rubrica dedicata ai libri e ai film, che da gennaio 2022 troverete nuovamente attiva sul blog. Se amate i libri e le loro trasposizioni cinematografiche non potete che seguirci...
Una volta al mese, infatti, come da calendario, io e il mio braccio destro Annalisa, metteremo a confronto un libro e il suo corrispettivo film... Vi piace l'idea? Eccoci quindi qui con il secondo appuntamento dell'anno.


Noi siamo infinito

LIBRO VS FILM

Un accenno di trama


Libro:
Fra un tema su Kerouac e uno sul "Giovane Holden", tra una citazione da "L'attimo fuggente" e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di un adolescente per niente ordinario. L'ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore - per la bellissima ragazza con gli occhi verdi che quando lo guarda fa tremare il mondo. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso, e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all'azione, affida emozioni, trasgressioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico, al quale racconta ciò che vive, che sente, che ha intorno. Dotato di un'innata gentilezza d'animo e di un dono speciale per la poesia, il ragazzo è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.

 
Film: un film di genere drammatico, sentimentale, commedia del 2012, diretto da Stephen Chbosky, con Logan Lerman e Emma Watson. Ambientato agli inizi degli anni Novanta, il film racconta la storia di Charlie (Logan Lerman), un liceale molto timido e dotato di una spiccata intelligenza. Il giovane non ha molti amici, ma presto Sam (Emma Watson) e Patrick (Ezra Miller) entreranno nella sua vita. Grazie a loro Charlie inizierà a vivere davvero gli anni adolescenziali, pieni di emozioni e nuove esperienze. Quando Sam e Patrick terminano l'ultimo anno e partono per il college, la serenità raggiunta da Charlie inizia a sgretolarsi, portando a galla vecchi dolori, come il suicidio del suo amico Michael e gli abusi ricevuti da sua zia, disturbata mentalmente, durante l'infanzia.
 

Differenze tra libri e film

Sonia: Per la seconda volta mi sono ritrovata a leggere e poi a guardare, un film realizzato dallo stesso autore. Stephen Chbosky infatti ha deciso di trasferire su pellicola, il suo romanzo, Noi siamo infinito, diventando regista, sceneggiatore e produttore esecutivo dello stesso.
Un libro che ha toccato un'intera generazione affrontando temi delicati come l'aborto, l'abuso di stupefacenti , la depressione, tra cui molti tasti dolenti, come l'ansia e la paura adolescenziale.
 
Annalisa: la storia è, sia nel libro che nel film, pieno di tematiche delicate. Proprio grazie al doppio - se non triplo, quadruplo - lavoro di Chbosky, il libro e il film vanno di pari passo nel racconto e scavano nel profondo per essere efficaci sia al lettore che allo spettatore. 

Personaggi


Sonia: L'unico vero protagonista di questa storia è Charlie, gli altri personaggi sono praticamente tutte figure di contorno. Charlie è una persona timida, solitario e impacciato. Si trova al primo anno delle superiori, un passaggio tragico che sanziona la fine dell'età "infantile". Ma a quell'età non si è ancora troppo grandi per affrontare problemi seri per questo Charlie decide di parlarne attraverso delle lettere indirizzate ad uno sconosciuto.
 
“Ti è mai successo? Ti è mai capitato di sentirti uno schifo, e poi ti passa, e non sai perché? Quando mi sento così bene, cerco di ricordarmi che ci saranno altre settimane tremende, prima o poi, e mi ripeto che dovrei immagazzinare quanti più dettagli possibili delle giornate grandiose, così, nei periodi bui, posso ripensare ad essi e convincermi che sto di nuovo da Dio. Non funziona granché, ma penso che sia importante provare”

Annalisa: Logan Lerman è bravo, forse sottovalutato, ma davvero bravo. Nel 2012 il giovane attore ha interpretato Charlie, il protagonista di Noi siamo infinito, prendendo una parte difficilissima per la sua complessità, drammaticità e per le varie esplosioni di emozioni. Ha interpretato il ruolo di un ragazzo timido, disturbato e con un passato sconvolgente, e lo ha fatto davvero bene. Gli altri personaggi, anche nel film, sono di contorno, ma di quel contorno che serve: sono loro a far spiccare il volo a Charlie, sono loro ad aiutare il protagonista nella costruzione del nuovo Charlie, mattoncino dopo mattoncino, superando i traumi del passato e cercando una nuova fiducia nel futuro. 
 
 

Pareri personali

Sonia: Essendo l'autore lo stesso regista, il film risulta essere abbastanza fedele al romanzo per questo non ho trovato grosse sorprese. Sicuramente ciò che cambia è l'aspetto narrativo, mentre infatti il romanzo è scritto sotto una forma epistolare e tutto viene raccontato dal punto di vista di Charlie, il film è giustamente più corale, coinvolgendo anche quei personaggi che nel libro fanno solo da sfondo.
 
Annalisa: Tutto è incentrato attorno al protagonista e, per questo, il film tende inevitabilmente ad avere un solo riflettore. Tuttavia, il famoso volto di Hermione, ovvero Emma Watson, e il cast di attori brillanti tra i quali Paul Rudd, Joan Cusack, Ezra Miller, tende a bilanciare il faro della storia e a illuminare anche chi, di contorno, è un elemento indispensabile per la trama. 


 
Vi ricordiamo i prossimi appuntamenti:
 

Marzo - Il codice Da Vinci - 28/3/22
Aprile - La storia infinita - 26/4/22
Maggio - Enola Holmes - 26/5/22
Giugno - Orgoglio e Pregiudizio - 27/6/22
Luglio - Assassinio sul nido - 25/7/22
Agosto - La custode di mia sorella - 29/8/22
Settembre - L'Amore bugiardo - 26/9/22
Ottobre - Nightbooks Racconti di paura - 27/10/22
Novembre - Piccoli Brividi - 25/11/22
Dicembre - Un bambino chiamato Natale - 19/12/22
 
 

Allora ci fate compagnia?
Buone letture e Buona visione da Sonia e Annalisa

Nessun commento

Powered by Blogger.