Fumettilandia

Cinegatto

IL GATTO PETTEGOLO: SERIE TV TRATTE DAI LIBRI GIALLI E CRIME

Buon pomeriggio readers,
oggi nella rubrica del gatto pettegolo, vi mostrerò il terzo articolo dedicati alle prossime serie TV.
Anche per questa volta non si tratta di farina del mio sacco ma la fonte di questi articoli è la rivista Il Libraio.


SERIE TV TRATTE DAI LIBRI GIALLI E CRIME

Non mancano poi le serie tv tratte da libri gialli, crime e thriller ad alta tensione, a partire dalla miniserie in 8 episodi Reacher, intitolata al protagonista degli oltre venti volumi bestseller del britannico Lee Child, tra i quali Destinazione inferno, Trappola Mortale, Via di fuga, Colpo secco, A prova di killer e La vittima designata (TEA, traduzione di Adria Tissoni).

 

 Realizzata da una collaborazione tra Amazon, Skydance e Paramount, la serie di Prime Video sarà un adattamento di Zona pericolosa (sopra la nuova edizione Longanesi, traduzione di Paola Merla), il primo romanzo della saga di avventure di un ex agente della polizia militare, un uomo tutto d’un pezzo, feroce, interpretato da Alan Ritchson.

 

Da un volume di Agatha Christie intitolato Perché non l’hanno chiesto a Evans? (Mondadori, traduzione di Diana Fonticoli), noto anche come Ritratto di ignota, Hugh Laurie trarrà invece una miniserie in onda su BritBox, con Emma Thompson e Jim Broadbent, della quale si aspettano ancora ulteriori informazioni, mentre si guarda con curiosità anche a Lady in the Lake, la serie Apple TV+ diretta da Alma Har’el e tratta da La donna del lago di Laura Lippman (Bollati Boringhieri, traduzione di Benedetta Gallo), un crime ambientato a Baltimora negli anni ’60, e con protagoniste Natalie Portman e Lupita Nyong’o.

 

Fra i thriller spicca invece Terminal List, con Chris Pratt nei panni di James Reece, che è stata prodotta da Prime Video e diretta da Antoine Fuqua traendo spunto dal romanzo omonimo di Jack Carr (Longanesi, traduzione di Luca Bernardi). E non dovrebbe mancare molto nemmeno alla release di un adattamento del bestseller Anatomia di uno scandalo (Einaudi, traduzione di Carla Palmieri) firmato Sarah Vaughan, che vede la regia di David E. Kelley per una serie antologica Netflix divisa in due stagioni.

 

Sempre Prime Video ha annunciato tramite il suo canale Twitter che presto potremo vedere la trasposizione di Regina Rossa (Fazi, traduzione di Elisa Tramontin), la fortunatissima trilogia thriller di Juan Gómez-Jurado , con protagonista Antonia Scott, che domina le classifiche spagnole da anni.

 

Nessun commento

Powered by Blogger.