Fumettilandia

Cinegatto

GRAPHIC NOVEL: BASAGLIA. IL DOTTORE DEI MATTI DI ANDREA LAPROVITERA E ARMANDO MIRON POLACCO

Buongiorno readers,
oggi voglio iniziare la giornata con una bellissima graphic novel targata Becco Giallo che ci porterà a conoscere la bravura e la sensibilità del Dott. Basaglia.


Basaglia
Il Dottore dei matti
di Andrea Laprovitera - Armando Miron Polacco


Genere: Graphic Novel
Editore: Becco Giallo
Prezzo: € 18,00
LINK acquisto QUI

Franco Basaglia (Venezia, 11 marzo 1924 - 29 agosto 1980), psichiatra e docente universitario, fondatore del movimento Psichiatria Democratica, ha diretto i manicomi di Gorizia e Trieste, dove assieme ai suoi collaboratori ha messo in atto una serie di rivoluzioni metodologiche che hanno conosciuto il loro epilogo più eclatante il 13 maggio 1978, con l’approvazione in parlamento della Legge n. 180 in tema di Accertamenti e Trattamenti Sanitari Volontari e Obbligatori, la cosiddetta Legge Basaglia. La norma ha sancito la fine di un’epoca e costituisce di fatto il testamento spirituale di uno dei più influenti psichiatri del Novecento, che ha speso la vita nel tentativo di eliminare limiti, barriere e costrizioni fisiche e mentali con l’obiettivo di restituire ai malati di mente la dignità di persone.
RECENSIONE

E come sempre, la Becco Giallo riesce a regalare ai propri lettori, storie affascinanti con personaggi emblematici e significati. Figure che, come quella di Franco Basaglia, hanno contribuito a cambiare, se non a migliore, la mente umana

In questa graphic novel infatti, narrata da Andrea Laprovitera e illustrata da Armando “Miron” Polacco, viene ricostruito il percorso di Franco Basaglia, il dottore dei matti, che intrecciando umanità, psicologia e psichiatria, è riuscito a cambiare la situazione dei malati di mente in Italia.

Basaglia infatti oltre ad essere un bravissimo medico, era anche un'idealista, un uomo di pratica politica, coraggioso e instancabile che nonostante gli studi e la sua qualifica, non aveva paura di stringere rapporti umani con i così detti "malati mentali".

“Non è importante tanto il fatto che in futuro ci siano o meno manicomi e cliniche chiuse. È importante che noi, adesso, abbiamo provato che si può fare diversamente: ora sappiamo che c’è un altro modo di affrontare la questione, anche senza la costrizione.”
— FRANCO BASAGLIA

È così che Franco Basaglia decide di abbattere i muri inalzati tra i malati mentali e le persone "normali" e il primo cambiamento avviene proprio all'interno dei manicomi di Gorizia e Trieste per cui ha lavorato. Basta elettroshock, via le camicie di forza e tutte quelle barriere fisiche e mentali, si per un  graduale reinserimento nella vita quotidiana. Tutte metodologie che, con un grande lavoro dietro, hanno portato il 13 maggio 1978, all’approvazione, in parlamento, della Legge n. 180 in tema di Accertamenti e Trattamenti Sanitari Volontari e Obbligatori.
Chiamata anche Legge Basaglia, questa impose la chiusura dei manicomi in favore dei servizi di igiene mentale pubblica, facendo così diventare l'Italia il primo paese al mondo ad abolire gli ospedali psichiatrici privati.

Ma secondo voi prima di questa graphic novel ero a conoscenza di tutta questa meravigliosa storia? Ovviamente sapevo solo qualche informazione presa qui e lì ma grazie a questo bellissimo fumetto, tavola dopo tavola, mi sono appassionata sempre di più alla storia di questo grandissimo uomo  coraggioso che ha saputo dare una grossa svolta al benessere umano.


Nessun commento

Powered by Blogger.