Fumettilandia

Cinegatto

PAGINA 69 #35

Eccomi nuovamente qui readers,
è arrivato il momento della Rubrica di Pagina 69. Oggi sul Blog troverete Rinaldo Boggiani e il suo romanzo, Vasandhi schiava in India, schiava in Italia

Pagina 69

Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.
 
VASANDHI SCHIAVA IN INDIA, SCHIAVA IN ITALIA  RINALDO BOGGIANI


Genere: Narrativa
Prezzo:
€ 15,00 (ebook € 5,99)
Editore: Infinito edizioni
Pubblicazione: 3 luglio 2018
Link Acquisto QUI

Il viaggio di Vasandhi comincia da Alagapuri, nel sud dell’India, luogo povero d’acqua e di cibo ma ricco di spiritualità, amicizia e amore, unici antidoti contro prevaricazione, violenza e morte, all’ordine del giorno. Data in sposa giovanissima e contro la sua volontà a un italiano molto più anziano di lei, arriva nell’Italia settentrionale e qui conoscerà l’abisso. Ma non si arrenderà mai e farà di tutto per sfuggire al mondo sommerso in cui è stata calata e per ridare dignità al dolore, trasformando le ingiustizie in ragione di lotta e di resistenza. Una storia vera, dei nostri giorni, che entra nel cuore del lettore e ci rimane per sempre.

ESTRATTO

A scrivermi è Radha, la figlia di Vasandhi, protagonista del libro Vasandhi - Schiava in India, schiava in Italia.

"Mia mamma ha chiesto allo scrittore Rinaldo Boggiani di scrivere la sua storia dopo aver letto di Boggiani il libro bellissimo 2012 - La Shoah nel piano di un bambino che io avevo portato a scuola il giorno della memoria 2013.
Così mia mamma ha registrato la sua storia, i ricordi dall’età di tre anni. Boggiani veniva a casa nostra, scaricava sul Mac le registrazioni. Per 19 mesi mia mamma registrava e Boggiani ascoltava e scriveva.

Inimmaginabile quello che è successo dopo. Dato che il sogno di mia mamma è tornare in India per costruire un doposcuola e dare alle bimbe quello che a lei è stato negato, un’istruzione, è nato il progetto Un libro una pietra. 
Più Boggiani ne parlava più riceveva partecipazioni, sponsorizzazioni, patrocini. Fino a che il progetto, tramite Confindustria, è entrato nell’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile con l’obiettivo n. 4 - Istruzione di qualità e n. 5 - Uguaglianza di genere. Fino ad arrivare ai 100.000 euro di Fresenius del 28 giu. 2019.




RINALDO BOGGIANI

Rinaldo Boggiani, allievo dello storico del diritto Italo Mereu (1921-2009), ha condiviso con il maestro la cattedra di Istituzioni di diritto pubblico al Libero Istituto Universitario Carlo Cattaneo (LIUC) di Castellanza (VA). È collaboratore della prestigiosa rivista di diritto e applicazione forense «La difesa penale», periodico ufficiale dell’Unione delle Camere Penali Italiane e del Centro Studi Aldo Marongiu, e componente del consiglio scientifico di «Africana. Rivista di Studi Extraeuropei». Si divide fra saggistica e narrativa: Antistoria della libertà di stampa in Italia (2002, 2004, 2009); Storia della libertà di stampa in Italia(Biblioteca Guerrato S.p.A., 2011, 2013); Stelle nere (2004, 2008); 2012 La Shoah nel pianto di un bambino (2007, 2013); Domani ero (2008); Strane creature sulle rive del Po (2009); La fabbrica (2011); Il brevetto (2012).
Allora che cosa ve ne sembra? Vi ho incuriosito? Correte ad acquistarlo...


Nessun commento

Powered by Blogger.