Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: POIROT. TUTTI I RACCONTI DI AGATHA CHRISTIE

Buongiorno readers,
come state? Ve lo avevo detto che in questi giorni sarebbero riprese tutte le attività del blog quindi eccomi qui a parlarvi di un formidabile detective nato dalla penna della grandissima scrittrice di gialli, Agatha Christie.


Poirot
Tutti i racconti
di Agatha Christie
 
                                                      
Genere: Giallo
Prezzo: € 25,00 (ebook 9,99€)
Editore: Oscar Vault
Uscita: 1 Settembre 2020

Tutte le avvincenti indagini di Hercule Poirot, il piccolo detective belga dalle infallibili "celluline grigie", nato dalla fantasia di Agatha Christie sono qui raccolte in un unico volume nel quale la vocazione narrativa della Regina del Giallo si esprime al suo meglio: storie che coinvolgono il pubblico in un raffinatissimo gioco di intelligenza accompagnate da raffinate illustrazioni d'epoca in bianco e nero.
RECENSIONE

Mi vergogno a dirlo ma pur essendo un'amante del brivido, dei thriller e dei gialli, questa è la prima volta che leggo qualcosa della regina dello yellow, Agatha Christie.
E che dire, la sua scrittura è assolutamente perfetta. Con ironia, leggerezza ma anche con tanto mistero, riesce a catturare il lettore e a coinvolgerlo in una indagine pazzesca che grazie ai suoi splendidi protagonisti fino alla fine sarà cola di suspance ma facciamo prima un piccolo passo indietro, chi è Agatha Christie?

Agatha Christie è stata una scrittrice e drammaturga britannica.
Tra le sue opere si annoverano, oltre ai romanzi e racconti gialli che l'hanno resa celebre, numerosi racconti e opere teatrali e anche alcuni romanzi rosa scritti con lo pseudonimo di Mary Westmacott.
È considerata una delle scrittrici più influenti e prolifiche del XX secolo nonché giallista di fama mondiale. Nelle sue opere sono presenti personaggi ricorrenti come Hercule Poirot e Miss Marple, divenuti famosi in tutto il mondo e protagonisti di buona parte della sua produzione letteraria e di una serie di adattamenti cinematografici e televisivi.
Ancora oggi i suoi romanzi sono pubblicati con successo in tutto il mondo ed è la scrittrice inglese più tradotta, seconda solo a Shakespeare
Grazie alla sua penna sono nati investigatori eccezionali e io sono qui per parlarvi di uno in particolare, Hercules Poirot.
Poirot era un ometto dall'aspetto straordinario. Era alto un metro e sessantacinque, ma aveva un portamento molto eretto e dignitoso. La testa era a forma di uovo, costantementeinclinata da un lato. Le labbra erano ornate da un paio di baffi rigidi, alla militare. Il suo abbigliamento era inappuntabile. 

Così lo descrive Agatha Christie, un uomo buffo ma al tempo stesso con una genialità unica, capace di eguagliare, se non superare, l'ingegno di un altro brillantissimo detective, Sherlock Holmes, nato però dalla penna di un uomo, Arthur Conan Doyle. Saccente, vanitoso, irrascibile, pignolo, arrogante ma dotato del tipico humor inglese, Hercules Poirot attraverso il suo spirito di osservazione, alla sua capacità di indagine dell'animo umano e alla sua sagacia, è in grado di risolvere casi praticamente impossibili.

Sul passato di Poirot si sa ben poco e anche se molti lo spacciano per francese facendolo quasi sempre irritare, è nato a Spa, in Belgio. Nel 1914 si trasferisce in Inghilterra come profugo di guerra, dove qui, prima di andare in pensione e diventare un detective privato, svolgeva l’attività di ispettore di polizia.
Pensate, protagonista di 33 romanzi e 54 racconti, proprio in questo 2020, l'unico detective immaginario a cui è stato dedicato un necrologio dal New York Times, compie 100 anni. Come non festeggiarlo se non con uno splendido libro pubblicato da Oscar Vault, che raccoglie, per l'appunto, molti dei racconti dedicati a lui?

Io ne ho letti diversi ma in particolare ho adorato e come si dice a Roma, mi sono "intrippata" con questi due:

L'avventura della cuoca di Clapham

All'inizio della storia, Poirot fatica a trovare un caso interessante su cui lavorare. Hastings, per aiutarlo, legge le notizie sul giornale: un impiegato di banca (il signor Davis) è scomparso con cinquantamila sterline in titoli bancari. I due però vengono interrotti dall'arrivo di una signora. Miss Todd, che chiede all'investigatore di indagare sulla scomparsa della sua cuoca.
La cuoca, di nome Eliza Dunn, aveva lasciato il lavoro e la casa dei Todd a Clapham da due giorni senza dare alcuna comunicazione. La signora Todd vive con suo marito e un inquilino pagante, il signor Simpson, impiegato nella stessa banca in cui lavorava il signor Davis. Il fiuto di Poirot si attiva subito... è possibile che due casi di sparizione così diversi, abbiano in comune la stessa banca?


Accadde in Cornovaglia

Il racconto è ambientato in Cornovaglia, dove Poirot si reca per incontrare Mrs Pengelley, la quale sospetta che suo marito voglia avvelenarla perché si è innamorato della sua assistente. La donna non ha alcuna prova, ma è convinta di star male solo quando suo marito è a casa, e afferma di aver trovato una bottiglia di diserbante inutilizzata, mezza vuota. Nella casa dei Pengelley viveva fino alla settimana precedente anche la nipote, Freda Stanton, che si era allontanata dopo aver litigato con la zia. All'arrivo in Cornovaglia Poirot e Hastings scoprono che la signora Pengelley è morta. I due amici incontrano poi Freda e Radnor e scoprono che sono fidanzati, e che la signora Pengelley si era infatuata del giovane Radnor, causando l'allontanamento di Freda. Ma chi è questo giovane uomo conteso da due signore?

Allora che ne dite, vi è piaciuto questo viaggio che vi ha permesso di conoscere o approfondire un grandissimo personaggio come Hercules Poirot? A questo punto è impensabile perdervi l'uscita di "Poirot. Tutti i racconti" di Agatha Christie.

3 commenti

  1. Ciao! Anche io non ho mai letto nulla della Christie, ma vorrei rimediare anche io! Giuro che nei prossimi mesi mi approccio a quest'autrice! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara ti consiglio vivamente di iniziare da qualcosa che ha come protagonista Hercules Poirot, nonostante sia spocchioso è un personaggio veramente figo eheheh

      Elimina
  2. Che bello il tuo post, così approfondito e articolato. Io amo molto la Christie e leggere questi racconti mi è piaciuto tanto.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.