Fumettilandia

Cinegatto

PAGINA 69 #22

Buon pomeriggio readers,
come tutti i giovedì è arrivato il momento di presentarvi l'autore ospite della pagina 69. Eccomi qui con, "Quarantena:14 storie ai tempi del Coronavirus" di Leonardo Gaglio. Tutti i ricavati del libro, andranno in beneficenza.

Pagina 69

Se sei un autore emergente e vorresti anche tu il tuo spazio nella Pagina 69 pui inviarmi il tuo materiale a gattolibraio@libero.it

Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare 
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti

Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

Ricordo che la rubrica è stata ideata da Ornella di Peccati di Penna.

QUARANTENA: 14 STORIE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS
LEONARDO GAGLIO

Genere: Narrativa
Prezzo: € 6,99 (ebook € 2,99)
Editore: Self Publishing
Pagine: 59
Pubblicazione: 7 maggio 2020

Cosa scriverebbe chi ha combattuto in prima linea il Coronavirus nel pieno centro della pandemia?14 storie di vita vissuta, 14 storie per raccontare l'animo umano di fronte al virus. In punta di piedi un medico descrive gli uomini di fronte alle emozioni dettate dalla pandemia. Se inizialmente distaccato da tutto, l'autore finisce per cascare in pieno tra le pagine e lasciare le sue impronte. L'esperienza come medico volontario a Bergamo stravolge ogni cosa ma fa nascere una speranza per una nuova rinascita.Un libro per ricordare, metabolizzare la tragedia, per rendere omaggio a chi ha combattuto siano pazienti che personale sanitario. Un libro per capire cosa è successo per chi fortunatamente è stato distante dai luoghi dove il Coronavirus ha dato il peggio di sè.

ESTRATTO

 (considerando che il libro è un piccolo volume di racconti non posso svelare di più)

"Il Signor Bollini era il mio preferito anche se stava male, aveva l'ossigeno nel sangue molto basso, non si arrendeva, diceva che stava sempre bene, lui era un guerriero. “Anzi non capisco perché non mi dite che sto bene” continuava. “Signor Bollini, deve avere pazienza piano piano si guarisce, mica subito”. Il signor Bollini annuiva triste.
Le giornate passavano così, tristi e veloci, mentre grondavo di sudore. Purtroppo spesso quando la mattina prendevo servizio molti dei pazienti lasciati il giorno prima non c'erano più. Inizialmente cominciavo chiedendo allo smontante della notte “Ma il signor… c'è ancora?” e attendevo una risposta. Ora per scaramanzia non lo facevo più.
Completavo il giro dei pazienti sperando che tutti fossero nel loro letto, sperando che il letto si liberasse solo perché il paziente che lo occupava era guarito e andava a casa.
Cambiando stanza, ecco la signora Rosella, diventata anche lei un'astronauta, nella sua C-PAP, e quando diventi un'astronauta raramente puoi tornare sulla terra. “Signora Rosella” le dissi sorridente, trattenendo a stento le lacrime “Come andiamo?”. La signora Rosella era assopita, “Rosella come sta?”. La signora sbalzò nel suo casco “Bene, ho sonno” disse con un filo di voce. “Rosella ti ricordi dove siamo?”. “Dal Parrucchiere” mi disse. Il cuore mi scoppiò nel petto."

LEONARDO GAGLIO

Leonardo Gaglio, medico e scrittore. Nasce il 1 Marzo 1990 a Palermo e passa i suoi primi 30 anni in un paesino della provincia: Montelepre.
Dedica gran parte del suo tempo ad iniziative di volontariato costituendo un’associazione denominata ARCA con la quale organizza numerose iniziative.
Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia ottenuta con il massimo dei voti a Palermo decide di fare della propria professione una missione svolgendo attività con Croce Rossa Italiana ed Emergency.
Nel 2019 vince il concorso per Ufficiali Medici a Nomina Diretta della Marina Militare e presto concluderà l’iter formativo previsto.
Allora che cosa ve ne sembra? Vi ho incuriosito?


Nessun commento

Powered by Blogger.