RECENSIONE: BASTA CHIUDERE GLI OCCHI DI FRANCESCA CALDIANI

Buongiorno readers,
qui il freddo è diventato sempre più pungente... ma quando arriva l'estate? Intanto scaldiamoci il cuore con una storia dolce e commovente.

Basta chiudere gli occhi
di Francesca Caldiani
 
                                                      
Genere: Young Adult
Prezzo: € 16,90 (ebook 8,99)
Editore: La corte editore
Uscita: 5 Settembre 2019


La vita di Anna cambia un giorno, all'improvviso, quando prende il suo solito pullman per andare a scuola. Lei che ha trascorso i suoi primi sedici anni di vita isolata dal resto del mondo e che nei coetanei vede un nemico da combattere, è abituata a un anonimo ripetersi di gesti compulsivi che la tengono al riparo dalle emozioni. Il solito posto in cui sedersi, la stessa amica da cui farsi prendere in giro, i medesimi sguardi da evitare. Ma quel giorno sul pullman sale Jacopo, il nuovo arrivato. È pallido, silenzioso, timido, con molti sogni nella testa e pochissime speranze di vederli realizzati: non lo sa nessuno, ma sta combattendo duramente con una malattia che sembrerebbe non lasciare scampo. Spinta da un istinto che non riesce a spiegarsi, Anna comincerà ad avvicinarsi a quel ragazzo magro e strano, che però le prende il cuore. Senza alcun preavviso la vita esplode. E proprio nella condivisione di una sorte terribile che sembra già segnata, Anna e Jacopo troveranno la forza di lottare per ritagliarsi quel piccolo spazio di felicità che capovolgerà tutto il loro mondo.
RECENSIONE

Anna è una ragazza introversa, solitararia e taciturna. Non ha amici, a parte Gaia, una ragazza che forse per spronarla, non fa che prenderla in giro e giudicarla e Filippo, che, innamorato di lei, vuole, forse in un modo un po' troppo invasivo, dimostrargli che lui è una presenza indispensabile per lei.

Anna ha soli sedicianni eppure a causa del rapporto inesistente con il padre e le difficoltà che ha dovuto superare insieme alla madre, è diventata una ragazza isolata dal resto del mondo, vi basta pensaree che usa il suo cellulare come fermaporta nella biblioteca.

Ma quando sul suo stesso autobus sale Jacopo, il ragazzo nuovo della scuola, magro, timido e taciturno, Anna sente il bisogno di avvicinarsi a lui. Anche Jacopo a quanto pare, viene toccato dallo stesso bisogno e tra i due inizia subito una veloce conoscenza. Si avete letto bene, veloce, perchè Jacopo purtroppo, pur avendo tantissimi sogni nella testa ha pochissime speranze di poterli vedere realizzare.
Jacopo è malato. Jacopo ogni giorno combatte duramente contro qualcosa che sembrerebbe non lasciargli scampo.

Anna e Jacopo si amano e grazie a lui, Lei inizia a guarda il mondo con i suoi occhi, a non aver paura di mostrarsi, di imporre la sua presenza... di vivere. Lui invece inizia a sperare, a credere che forse i miracoli esitono. Potrà l'amore salvarli entrambi?  


Basta chiudere gli occhi è un libro dolce, tenero e commovente. Una storia semplice, scritta molto bene, che si legge velocemente e senza intoppi. 
Per quanto riguarda il mio gusto personale invece, se mi seguite da un po,' ormai dovreste aver capito che non sono un'amante degli instant love. 
Amo infatti pregustare ogni tappa dell'innamoramento, ogni sensazione, paura, angoscia e gioia, mentre in questo Young Adult, il tutto si svolge troppo velocemente. Un applauso però va senza ombra di dubbio al finale completamente inaspettato.

La vita può esplodere all'improvviso.
Basta chiudere gli occhi.
Anche solo per un attimo

È un libro che sicuramente consiglio alle adolescenti, state certe che Jacopo vi farà battere il cuore e l'innocenza di Anna, vi strapperà qualche sorriso, soprattutto per il suo rapporto con il cellulare.


Nessun commento

Powered by Blogger.