Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE AUTORI EMERGENTI: IL PENTAGRAMMA DELL'ANIMA DI STEFANIA BONOMI

Buon pomeriggio Gattolettori,
eccoci qui con un'altra lettura della nostra Simon. Oggi ci parlerà di un libro molto particolare, Il pentagramma dell'ania di Stefania Bonomi.

Il pentagramma dell'anima
di Stefania Bonomi

Genere: Narravita
Prezzo:
€ 15,00 (ebook € 5,99)
Editore: Self
Pagine: 256
Pubblicazione: 1 Marzo 2019

Leonardo Alfieri, noto attore e scrittore, a seguito di un incidente, si trova nel mondo degli Alati, una dimensione governata dalle leggi dell’energia cosmica dove, ad ogni nuovo arrivato, viene affidata una missione di reintegro spirituale di un anima terrena. La missione di Leonardo ha un nome: Maria Sole, una giovane donna la cui anima terrena è dilaniata dal dolore e dal rancore per la perdita di importanti affetti familiari. Leonardo comprende che la via del recupero delle emozioni è la musica, perché quando l’energia di Maria Sole si libera sui tasti del pianoforte il suo cuore produce battiti d’amore infinito. L’incontro con un produttore musicale porterà Maria Sole ad esibirsi al festival di Sanremo, avvalendosi, per la realizzazione del suo videoclip, della collaborazione di Lucas Prandi, uomo altrettanto disilluso dalla vita. Una serie di coincidenze astrali caratterizzate dal “pentagramma della loro anima” e potenziate dall’energia emozionale, potranno condurre i due protagonisti a intraprendere un percorso di vita purificato, permettendo così a Leonardo Alfieri di portare a termine la sua missione e intraprendere la via del ritorno.
RECENSIONE

MARIA SOLE
Maria è il nome di mia nonna... E il sole è quello di Fabio Concato. Non sai quanto tua madre adorasse questa canzone! Ti addormentavi solo quando te la cantava, come una ninna nanna. Quello era stato il momento in cui Maria Sole aveva sentito le lacrime inondarle i ricordi, trasformarsi in liquidi, che prima annebbiano con la loro violenza, poi si ritirano, lasciando finalmente spazio all'incredibile scenario di quel poco che era stata la sua vita fino al quel momento.

LUCAS
Credeva nell'amore. Quello che i suoi genitori gli avevano insegnato. L'amore per la vita, per la natura, per gli animali, ma soprattutto per le persone.

LEONARDO
Il fascio di luce, come un occhio di bue accencante, si dipana su di me, ed io divento talmente piccolo, che quasi mi sento sparire di fronte alla potenza di questo flusso magnetico, di potentissima e spropositata energia.

Sono Pronto.
Sono solo.
Aspetto.
Sono felice.
Sono appagato.
Sono l'essenza del mondo.
Sono tutto.
Gli umani non ce la possono proprio fare da soli.
Rigurgitanti di egoismo, rabbia, invidia, droghe, alcool, rancore.
Abbisognano di aiuto da un mondo luminoso pieno di calore, compassione, amore, un mondo altro-alto, fatto di energia, luce, positività, senza tempo.
In questi due mondi paralleli, navigano Maria Sole, tradita e abbandonata, da genitori, amanti, mariti, una donna che non riesce più ad amare, Lucas, naufrago di un amore che gli ha spezzato cuore e anima, Leonardo, nella vita terrena, un comico, scrittore di thriller, amante della musica, depositario di una missione purificatrice.

Sono legati i loro destini, intrecciati in una trama fragile vulnerabile quanto forte e quando Maria Sole e Lucas si incontreranno, finalmente Leonardo potrà compiere l'atto finale attraverso un potentissimo canale emozionale: la musica.

Maria Sole quando suona al pianoforte e canta, è felice, si sente viva, amata.

La musica è l'arte dell'organizzazione dei suoni, dei rumori e dei silenzi nel corso del tempo e dello spazio. La musica è un prodotto dell'energia, in grado di condurre l'uomo verso la purificazione della sua anima. Tu e Maria Sole avete scritto lo stesso pentagramma...
Questa storia parla di vita, di energia pura dopo la morte in una dimensione altra, un limbo vibrante di sensazioni, emozioni, un'energia travolgente colma di gioia e positività, un vortice di estasi, un potenziale pacco regalo per gli umani, attaccati in tutto e per tutto alla fisicità, lontani dallo spirito. Sono gli Eletti, gli Alati, i Predestinati, l'eletto capo, a correre in aiuto degli uomini per un percorso di salvezza e purificazione.

La scrittura è fluida, senza intoppi, segue un ritmo naturale che ti porta con se, a tratti ho trovato un po' ripetitivi, alcuni concetti, immagini, sensazioni della "Dimensione Altra, sicuramente il perseverare dell'autrice è un effetto del suo grande attaccamento al tema della volontà di far capire al lettore i principi su cui si basa questa storia, un'esortazione a abbandonare impulsi negativi e ad abbracciare un nuovo mondo di concepire la vita, più pacifico e armonico, teso a un miglioramento.

Ho faticato un po' a credere al devastante dolore di Lucas, forse spropositate le reazioni-effetti-rispetto alla causa?
Tant'è, il bene e il male insiti nell'uomo non potranno mai essere scissi, sarebbe pura illusione, ma sicuramente questa storia è un bel punto di riflessione su cosa si possa fare per migliorarsi, accrescere, smaterializzarsi...





Nessun commento

Powered by Blogger.