Fumettilandia

Cinegatto

IL TRONO DI PELLICOLE: ANNI ’90: THE O.C.

Hola readers,
Per ogni anowanowei di cui abbiamo parlato nella prima “puntata” della nostra rubrica, corrisponde un californiaaaaaaa indimenticabile. Parliamo ovviamente del telefilm che si discosta dagli anni’90 per via del suo debutto, ma che rimane strettamente collegato alla nostra generazione. Siamo noi infatti quelli che avevano “l’età giusta” per guardare le vicende di adolescenti un po’ fuori dal comune negli anni in cui è stato mandato in onda.



The O.C. racconta la storia della ricca famiglia Cohen e il fortunatissimo Ryan Atwood (Benjamin McKenzie). 
Fortunato perché, nonostante una partenza non delle migliori (problemi con la madre, scazzottate, carcere minorile e tanto altro), il ragazzo viene adottato dal suo legale Sam Cohen e portato nella ricchissima e gossippatissima Newport Beach, dove vive in una villa con piscina e inizia la sua nuova vita da liceale.


Il suo fratellastro Seth (Adam Brody), la vicina Marissa (Mischa Burton) e l’amica Summer (Rachel Bilson) saranno i protagonisti principali del nuovo mondo di Ryan. La serie creata da Josh Schwartz non può vantare una lunga vita, dal momento che vennero prodotte solamente quattro stagioni andate in onda in Italia dal 2004 al 2007. È stato un peccato visto che The O.C. al suo esordio raggiunse un altissimo livello di share sia in America che nel nostro Paese. 

 
Probabilmente l’interesse degli spettatori è calato nel tempo, forse non contenti delle scelte autoriali di trama. Eppure il mondo che veniva mostrato era – forse per la prima volta – diverso dai classici telefilm indirizzati agli adolescenti in cui i protagonisti erano personaggi comuni che si trovavano ad affrontare situazioni di crescita tipiche di quella età. 

Qui si sposta tutto su una società materialista, falsa e abbastanza spietata, dove le apparenze e i soldi contano più di ogni altra cosa. Giochi e intrecci che portano ad una risalita della scala sociale, al mantenimento di una buona posizione e all’essere rispettati (e un po’ temuti). E ancora violenza, situazioni da vita di strada, inganni e perfino truffe. 

The O.C. è stato un telefilm coraggioso per quegli anni 2000, che ha mostrato una faccia diversa di una realtà che è sempre esistita, ma che non veniva proposta spesso in televisione a quel target giovanile. Seppur breve, ha mostrato qualcosa di diverso dando il suo piccolo contributo al progresso delle serie tv.



2 commenti

  1. Ciao amici, mi chiamo Levis Mendez Bounchy, vengo da Roma, sono qui per diffondere la buona notizia ai bisognosi. Ero depresso quando mia moglie mi ha lasciato per un altro uomo perché mi è stato chiesto di smettere di lavorare perché avevo il cancro e mi sono rotto. Ha portato via la mia unica figlia, quindi la mia unica opzione era quella di morire, ho provato a chiamarla ma mi ha ignorato, ho inviato i suoi messaggi di testo e all'improvviso ha risposto e mi ha detto di non chiamarla o mandare più messaggi così un giorno mi metto in contatto con un mio amico su Facebook e gli ho spiegato tutto e mi ha anche detto che aveva gli stessi problemi prima e mi ha fatto conoscere un incantatore chiamato Doctor osagiede, mi ha inviato la sua e-mail personale, l'ho contattato tramite doctorosagiede75@gmail.com e lui mi ha risposto rapidamente gli ho spiegato i miei problemi e mi ha detto di non preoccuparmi di averlo fatto per così tante persone che sono un uomo che non ha mai creduto nell'incantesimo ma ho deciso di provarlo mi ha assicurato 24 ore per lanciare il incantesimo e cura anche me del cancro e procurami un lavoro migliore e improvvisamente mi ha inviato i farmaci per la mia malattia l'ho preso per soli 2 giorni ed ero libero non ho mai creduto ai miei occhi il giorno dopo, qualcuno ha bussato alla mia porta e io non si aspettava nessuno quel giorno all'improvviso era mia moglie lei bu prima in lacrime e non potevo sopportarlo, mi ha supplicato e mi ha chiesto perdono immediatamente ho ricevuto una telefonata dalla mia compagnia dove ho lavorato per anni sono stato promosso come direttore della società paragon negli Stati Uniti per favore aiutatemi grazie al dottor osagiede per ripristinando tutto ciò che ho perso prima, per favore, consiglierò chiunque abbia bisogno di aiuto per contattare il dottor osagiede tramite la sua e-mail personale a doctorosagiede75@gmail.com o whatsapp al numero +2349014523836 grazie a Dio benedica coloro che impiegano del tempo a leggere questa testimonianza buona fortuna

    RispondiElimina
  2. O.c., lo guardavo anche io! Colpa dei miei coinquilini bolognesi :D.
    Ma mi ero appassionato anche io e mi piaceva molto il personaggio del padre, Sandy.
    L'ultima puntata che ho visto è stata quella famigerata SPOILER della morte di Marissa, personaggio che poi non è che mi facesse impazzire...

    RispondiElimina

Powered by Blogger.