Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: UN MONDO NUOVO. A TWISTED TALE DI LIZ BRASWELL

Buongiorno readers,
oggi vi voglio parlare di una nuova collana realizzata grazie alla collaborazione gra la Giunti Editore e la Disney, in cui i classici Disney rivivono in una versione inedita, ricca di mistero, emozione e avventura, perfetta per evidenziare lo spessore emotivo dei protagonisti e portare alla luce anche i lati più nascosti della loro personalità.

Cosa sarebbe accaduto se il Visir Jafar si fosse impossessato della lampada al posto di Aladdin? Scopriamolo grazie a questo fantastico volume.

Un mondo nuovo
A Twisted Tale
di Liz Braswell
                                                      
Genere: Fantasy
Editore: Giunti - Disney Libri
Prezzo: € 12,00 (ebook 6,99)
Pagine: 384
Uscita: 29 Maggio 2019

Un romanzo per conoscere Aladdin in una veste completamente nuova.
Aladdin è un ladruncolo. E, come tanti altri, pensa solo a sopravvivere in una città, Agrabah, che diventa ogni giorno più povera. Jasmine è la principessa di quella stessa città, la figlia del Sultano. Eppure anche lei sta combattendo una sua personale battaglia. Vuole sfuggire a un matrimonio combinato, ma anche scoprire come sia la vita vera, al di là delle mura dorate della reggia. Tutto cambia quando il Visir Jafar, consigliere di fiducia del Sultano, improvvisamente si impadronisce del potere. Con l’aiuto di un’antica lampada magica, Jafar vuole dominare le leggi della magia e ottenere il controllo assoluto, addirittura sull’amore e sulla morte. Solo Aladdin e Jasmine possono cercare di fermarlo, chiamando l’intero popolo di Agrabah alla rivolta, anche se la loro lotta potrebbe avere conseguenze drammatiche e portare alla distruzione dell’intero regno. Questa è una storia che parla di supremazia e di ribellione, che parla di coraggio e anche di amore...
RECENSIONE

E se ad impossessarsi della lampada fosse stato Jafar anzichè il simpaticissimo landruncolo di nome Aladdin?
Pensate che sia impazzita? Mi spiace per voi ma il caldo ancora non ha intaccato i miei piccoli criceti e in un Mondo Nuovo. A Twisted Tale, la bellissima collana nata dalla collaborazione tra Giunti e Disney, sarete testimoni proprio di questo avvenimento.

Ci troviamo infatti sempre ad Agrabah ma a causa di un Sultano depresso e menefreghista, la città sta diventando ogni giorno più povera, preda di straccioni, ladri e bambini affamati.
Motivo per cui, il giovane Aladdin, insieme alla sua scimmietta fedele Abu, è costretto a rubare e a sfrecciare tra i tetti e i vicoli della città per procurarsi del cibo, finchè un giorno, durante l'ennesimo inseguimento, non incontra lei, Jasmine, la principessa figlia del Sultano.

Dall'incontro con Jasmine quindi e passando per la rocambolesca fuga dalle guardie, la prigionia nelle segrete del palazzo e l'incontro con Jafar che con un inganno porta Aladdin nella Caverna delle Meraviglie, il libro segue il normale decorso della storia fino ad arrivare al momento in cui Jafar, tradisce Aladdin e lo lascia cadere nella Caverna.. Nella versione originale a questo punto entra in scena Abu che prima di lasciarsi cadere con Aladdin sgraffigna la Lampada Magica, contenente il genio, dalle mani di Jafar, ma in questo libro, Abu si ritrova impotente ad aiutare Aladdin a scappare dalla Caverna che ormai sta implodendo su di se.



Da questo momento quindi la storia cambia completamente, è Jafar infatti ad esprime i desideri, quello di diventare Sultano ed essere il mago più potente del mondo. La magia però ha i suoi limiti, contro la morte e l'amore infatti, Jafar non può niente e per questo non riuscirà a costringere Jasmine ad amarlo.
Jafar uccide il padre di Jasmine e alla ragazza non rimane che fuggire e nascondersi tra gli straccioni, grazie all'aiuto di Aladdin che nel frattempo è riuscito a liberarsi.
I due insieme ad una banda di ladri super organizzata, pianificheranno un piano per liberare Agrabah dalla tirannia di Jafar.

Liz Braswell pur avendo creato una versione completamente diversa da quella a cui siamo abituati, è riuscita lo stesso ad affascinarmi e a coinvolgermi durante la lettura di un Mondo Nuovo. A Twisted Tale. È sicuramente un adattamento più macabro, drammatico e meno fiabesco dell'originale, ma questo permette di marcare valori importanti come la morte, il rispetto, la libertà e i diritti umani, cosa che con il lato "fantasy", un po' si perdono.

Incontreremo nuovi personaggi, Morgiana e Duban, gli amici d'infanzia di Aladdin che, pur rimanendo uno dei personaggi chiave di questa versione, non sarà il protagonista per eccellenza. Jasmine infatti con il suo coraggio, la sua caparbietà e la sua determinazione, sarà senza ombra di dubbio l'eroina di questa nuova versione mentre il Genio, solitamente il più amato da tutti grazie alla sua innata simpatia, sarà quello meno presente.

Quando il carro si era ormai immesso nella strada che portava in città, il Genio si voltò e salutò Aladdin con un cenno del capo. Il ragazzo gli restituì il saluto e rimase a osservarlo mentre si allontanava. Aveva un'espressione seria, quasi triste. Eppure sembrava simpatico, umano, molto più di quanto Aladdin avesse immaginato. In un altro momento, avrebbe vluto conoscerlo. Sapere tutto di lui. Magari sarebbero diventati amici...

Naturalmente anche in questa occasione il bene trionferà sul male, ma finalmente si ha la sensazione di assistere ad un epilogo più veritiero, più reale in cui i nostri protagonisti oltre a dover fare i conti con la propria coscienza, dovranno rimboccarsi le maniche per ricostruire il loro lieto fine.
È una lettura che consiglio a tutti sia ai grandi che ai piccoli...



3 commenti

  1. Saranno le copertine orride, ma questi retelling Giunti continuano a ispirarmi pochissimo. 😢

    RispondiElimina

Powered by Blogger.