Fumettilandia

Cinegatto

CINEGATTO: A STAR IS BORN

Buongiorno readers,
e anche per questo venerdì visto il week end imminente il nostro esperto Fabio ha deciso di consigliarvi un film veramente imperdibile... quindi cosa aspettate? Domani tutti al Cinema!


Scheda Film

A Star Is Born è un film di genere drammatico, musicale, sentimentale del 2018, diretto da Bradley Cooper, con Bradley Cooper e Lady Gaga. Uscita al cinema il 11 ottobre 2018. Durata 135 minuti. Distribuito da Warner Bros. Italia. Regia di Bradley Cooper. Un film con Bradley Cooper, Lady GaGa, Sam Elliott, Andrew Dice Clay, Anthony Ramos, Bonnie Somerville. Cast completo



A Star is Born, il film diretto e interpretato da Bradley Cooper (alla sua prima esperienza da regista) insieme a Lady Gaga (nel suo primo ruolo da protagonista in un film), è la quarta versione cinematografica di questa storia d'amore in musica dopo la prima datata 1937 e i due remake (nel 1954 con Judy Garland e nel 1976 con Barbra Streisand)

In questa nuova rivisitazione della tormentata storia d'amore, Cooper interpreta Jackson Maine, musicista di successo che si sta però avviando sul viale del tramonto che scopre, e si innamora della squattrinata artista Ally. Lei ha da poco chiuso in un cassetto il suo sogno di diventare una grande cantante, fino a quando Jack la convince a tornare sul palcoscenico. Ma mentre la carriera di Ally inizia a spiccare il volo, il lato privato della loro relazione sta perdendo colpi a causa della battaglia che Jack conduce contro i suoi demoni interiori.
RECENSIONE


Iniziamo col dire, per chi non lo sapesse, che A star is Born è l’ennesimo remake di uno dei melodrammi più famosi della storia del cinema. La storia è più o meno sempre la stessa: Il grande divo conosce per caso una ragazza semplice durante un’esibizione, si innamora di lei artisticamente parlando e non solo. L’aiuta nel suo percorso e mentre la carriera di lei nasce e cresce quella di lui va in declino.

Tralasciando questo sbrigativo riassunto, bisogna dire che il terzo remake si adatta in maniera piacevole al contesto moderno in cui è ambientato. Si parla di musica e non di cinema qui, e la musica è la spina dorsale che regge in piedi tutto. 


Io l’ho guardato senza pregiudizi, senza mai pensare neanche un minuto ai precedenti. L’ho guardato a cuore aperto, con leggerezza, perchè è cosi che va assaporata una storia d’amore. E devo dire che l’incredibile vocalità (e stranamente anche la semplicità) di Lady Gaga unita alla sorprendente voce calda di Bradley Cooper mi hanno spesso emozionato.

Si forse la regia a tratti è confusionaria (non ho ancora capito bene perchè Ally all’inizio prende a pugni un tizio colpevole soltanto di aver leggermente infastidito un Jack appena conosciuto), c’è una visione un po ottimistica del compagno/marito alcolizzato, c’è la solita solfa dei traumi infantili della Rockstar dannata, neanche troppo approfonditi. Ma come ho in un certo senso già detto riesce a toccare in maniera vibrante le corde dell’anima.


Interessante anche il cambiamento di Ally. Che da promessa del rock sentimentale si trasforma in regina del pop. Interessante perchè, a mio avviso, è quasi il contrario di quello che sta facendo Lady GaGa nella realtà.

Ottimo lavoro Stefani Joanne Angelina Germanotta, ma ricorda il consiglio di Jack… non perderti!


Voto




2 commenti

  1. Ciao!
    Purtroppo non ho visto le versioni precedenti di questa pellicola, ma mi incuriosisce molto e spero di guardarla presto :)

    RispondiElimina
  2. Ne ho visti spesso di film simili, perciò un po' di titubanza c'è, tuttavia credo che vedrò ugualmente prima o poi ;)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.