Fumettilandia

Cinegatto

PROGETTO INFANZIA: IL TESORO DI RISOLINA DI ALBERTO PELLAI

Buongiorno miei piccoli lettori,
oggi la nostra amica mamma Eliana ci parlerà di una bambina molto singolare...



Il tesoro di Risolina
di Alberto Pellai - T. Beber
 

Editore:
Erickson
Prezzo: € 14,00
Uscita: 6 marzo 2014
Link d'acquisto: QUI

Risolina è una bambina che, per uno strano incantesimo, è nata con i capelli di seta e chicchi di riso. Per questa sua diversità viene spesso esclusa e presa in giro dai compagni di scuola, con grande preoccupazione dei suoi genitori. Risolina è molto triste, ma cerca di nascondere i suoi sentimenti indossando la "maschera della finta felicità" a casa e a scuola. Finché scopre che... ciò che ci rende diversi è anche ciò che ci rende unici e speciali! Sarà infatti l'unicità di Risolina a rivelarsi una straordinaria risorsa per il suo paese e a insegnare a tutti che ognuno è prezioso, al di là di quello che si è abituati a credere "normale". Questa storia aiuta a riflettere sul valore della diversità e sull'importanza di imparare a guardare ogni persona senza farsi ingannare dalle apparenze e senza cadere nei luoghi comuni. Può inoltre essere un utile strumento didattico e narrativo all'interno di percorsi scolastici dedicati al tema dell'integrazione e della prevenzione del bullismo. Età di lettura: da 6 anni.
RecensionE

Il dottor Alberto Pellai - medico, ricercatore, psicoterapeuta, docente - è autore di numerosi libri per bambini, genitori ed insegnanti e coordina per Erickson la collana Parlarmi del cuore Junior, di cui è autore, tra gli altri, de Il tesoro di Risolina. Una storia sul valore della diversità, illustrato da Tiziano Beber.
Illustrazioni particolari, che percepiamo realizzate con tecniche miste, accompagnano questo libro sui generis, che presenta le caratteristiche di una fiaba, il formato di un albo e la suddivisione in capitoli propria di un libro.

Il vantaggio di leggere una storia scritta da uno psicoterapeuta dell'età evolutiva è che si rivolge ai ragazzi in maniera schietta, senza dover necessariamente edulcorare la realtà, senza giri di parole o tabù.


Racconta l'innamoramento per quello che è: brividi, desiderio, baci; la gravidanza è il frutto di una notte d'amore e non di certo un evento fortuito.
Ma non è di certo questo il focus del libro: Il tesoro di Risolina è - come dice il titolo- una storia sul valore della diversità.


Una fiaba per tutti, non solo per i bambini ma anche per i genitori.
La diversità è introdotta da un elemento fantastico (un chicco di riso toccato da un raggio di luna che lo aveva reso magico); Rosa e Pietro danno alla luce una bambina con una strana chioma, fatta di seta e chicchi di riso, che decidono di chiamare Risolina.


La diversità inizialmente non viene percepita come tale ma inizia a diventare ingombrante a causa degli atteggiamenti sprezzanti e derisori degli altri.
Tantissime sono le emozioni trattate: senso di inadeguatezza, di colpevolezza, di vergogna, di vendetta.
Come in ogni fiaba che si rispetti ci sono un lieto fine e un insegnamento importante, esplicitato anche in quarta di copertina: l'invito ad imparare a guardare ogni persona senza farsi ingannare dalle apparenze e senza cadere nei luoghi comuni.
Il libro è accompagnato da un CD audio che contiene la narrazione della favola e alcuni suggerimenti educativi per i genitori .

Nessun commento

Powered by Blogger.