Fumettilandia

Cinegatto

PROGETTO INFANZIA: MARGHERITA CHE GUARDAVA LE STELLE DI PAOLA SALA

Buon pomeriggio Gattolettori,
oggi la nostra amica mamma Eliana ci parlerà di una carinissima storia di amicizia tra un Tasso e una Pecora.



Margherita che guardava le stelle
di Paola Sala - Richolly Rosazza
 

Editore: Lavieri
Prezzo: € 14,90
Uscita: 28 marzo 2022
Link d'acquisto: QUI

Riuscite a vedere il terriccio smosso vicino a quei cespugli pieni di spine? Quello è l’ingresso della tana del tasso. Ora guardate un po’ più in là del boschetto, c’è un prato. In inverno le pecore pascolano proprio lì. Se aspettiamo che il sole tramonti e che la luna faccia capolino tra i rami, scorgeremo il muso del tasso tra i rovi. Andrà a procurarsi la cena, per poi mettersi comodo al limite del boschetto ad aspettare. Ad aspettare il ritorno di Margherita. Un racconto semplice, poetico e spiazzante sul potere dell’ascolto e sull’amicizia. Età di lettura: da 4 anni.
RecensionE

 

I titoli pubblicati da Lavieri hanno spesso alla base storie delicate di amicizia e valori importanti: non si sottrae a questa logica nemmeno Margherita che guardava le stelle, di Paola Sala con illustrazioni di Richolly Rosazza


Un saggio tasso ed una pecora decisamente poco ordinaria sono i protagonisti di questo racconto che, con un incipit davvero straordinario, si rivolge direttamente al lettore, tirandolo fin dentro la storia, dove ad accoglierlo ci sono le illustrazioni tenere e colorate di Rosazza. 

 

Margherita non è una pecora come tutte: mentre le altre fanno le pecore lei guarda le stelle. E riflette. Sa di essere unica, come ciascuno di noi. Per questo motivo si è scelta un nome: a differenza delle altre, non vuole essere solo un numero, vuole essere riconoscibile e ci riesce.

 


Di lei in mezzo al mucchio si accorge Tasso, che scorge la sua unicità osservando le stelle brillare nei suoi occhi; d'altronde anche lei si accorge dell'unicità del nuovo amico, suggellando la nascita di un'amicizia che andrà oltre il recinto, oltre i pascoli e le stagioni.

Nessun commento

Powered by Blogger.