Fumettilandia

Cinegatto

PROGETTO INFANZIA: UNICO NEL SUO GENERE DI NEIL PACKER

Buon pomeriggio miei piccoli lettori,
cos'altro dire di "Unico nel suo genere" che non sia già stato detto da altri? Scopriamo il pensiero della nostra mamma amica Eliana, su questo libro.

 


Unico nel suo genere
di Neil Packer
 

Genere:
Libri per bambini
Editore:
Camelozampa
Prezzo
: € 25,00
Uscita:
17 marzo 2022
 

Il regno animale, i mezzi di trasporto, gli strumenti musicali, l'arte e le correnti architettoniche, persino le nuvole nel cielo... qualsiasi cosa può essere classificata in gruppi! Nella cornice di un dialogo tra padre e figlio, questo è un libro sulle categorie: durante un viaggio verso la città, un ragazzino esplora i molti modi in cui classifichiamo il mondo intorno a noi, con esiti stupefacenti. Uno picture book che gioca con l'idea della “classificazione”. Illustrazioni originali si sposano a un testo essenziale ma rigoroso. Il finale è un toccante colpo di scena per riflettere sull'unicità di ciascuno di noi. Vincitore Bologna Ragazzi Award 2021 Non-fiction. Età di lettura: da 6 anni.

RecensionE
 

UNICO NEL SUO GENERE. Una storia sul raggruppare e classificare di Neil Packer, vincitore del Bologna Ragazzi Award 2021 nella categoria NON FICTION, edito in Italia da Camelozampa, non è un semplice libro di divulgazione ma, proprio come esplicitato nel titolo, è un libro unico nel suo genere.

Neil ha intessuto una piccola storia, quella di Arvo, musicista in erba con la passione per i gatti, che tenesse insieme questa enciclopedia sui generis - di cui assaggiamo alcuni elementi in copertina - corredata da un manuale di sopravvivenza, in cui l'autore ci fornisce numerosi spunti di riflessione sul perché è necessario raggruppare e classificare. Nella vita scientifica come in quella quotidiana.
E altrettanto validi motivi per non farlo.
 
 
Ordinare le cose in gruppo è come siamo un senso al mondo ci spiega: abbiamo bisogno di etichettare, incasellare, altrimenti vivremmo nel caos totale. L'importante è tenere bene a mente che le nostre categorizzazioni sono solo uno dei modi possibili di pensare il mondo. Il nostro, di quel preciso momento. Park ci racconta quali sono stati i motivi che lo hanno spinto a scrivere questo libro e ci invita a riflettere sul fatto che le categorie non devono costituire degli schemi rigidi, bensì fluidi, in continuo movimento. Sì può appartenere a più categorie contemporaneamente e questo cambia di volta in volta il nostro modo di vedere le cose.
 
 
Il formato dell'albo, di grandi dimensioni, è congeniale ad ospitare le tavole ricchi di dettagli; ad ogni lettura è possibile coglierne di diversi e trovare nuovi spunti per diversi modi di ordinare il mondo. Per poi disordinarlo e ricominciare daccapo.

Nessun commento

Powered by Blogger.