Fumettilandia

Cinegatto

CINEGATTO: TORNA IL POIROT DI BRANAGH, QUESTA VOLTA CON UNA CROCIERA

Disponibile su Disney+ il nuovo film diretto e interpretato da Kenneth Branagh, basato sul romanzo di Agatha Christie


Scheda Film



La storia originale vede Linnet Ridgeway (Gal Gadot), bella e ricca ereditiera, che ha appena sposato il fidanzato (Armie Hammer) della sua migliore amica Jacqueline de Bellefort (Emma Mackey). 
Per la loro luna di miele, gli sposi decidono di fare una crociera sul Nilo. Tra i passeggeri del battello si trova, ovviamente, il celebre detective belga Hercule Poirot. Una sera, Jacqueline fa irruzione sulla barca e spara al suo ex fidanzato, ferendola a una gamba.
Scioccata dal suo proprio gesto e in preda a un esaurimento nervoso, la donna viene sedata con una potente dose di morfina che la lascia incosciente tutta la notte. La mattina dopo viene scoperto il corpo senza vita di Linnet Ridgeway.
Se Jacqueline non può certamente essere l'autrice dell'omicidio, chi sarà il colpevole del crimine? Indagando, Hercule Poirot scoprirà presto che ciascuno dei passeggeri aveva una buona ragione per ucciderla.

TORNA IL POIROT DI BRANAGH, questa volta con una crociera


Hercule Poirot torna sui nostri schermi con il volto di Kenneth Branagh, dopo cinque anni dal precedente film Assassinio sull'Oriente Express. Questa volta ci troviamo sulle acque del Nilo, durante una luna di miele che fa seguito a un matrimonio partito col piede sbagliato: Linnet ha infatti sposato il fidanzato della sua amica Jacqueline, portandolo via senza badare al dolore inflitto. Neanche Simon, del resto, ha opposto particolare resistenza al fascino della nuova arrivata. Da quel giorno Jacqueline ha iniziato a seguire la nuova coppia, minacciando di uccidersi portando via con lei il suo ex fidanzato, in modo da poter rimanere uniti nella morte per sempre. Per Linnet inizia un vero e proprio incubo, peggiorato dalla non fiducia che la donna ripone nei suoi amici presenti alla crociera, tutti interessati al suo denaro. 




Rispetto al precedente film siamo difronte a più location, che - green screen a parte - permettono all'occhio di spaziare e alla mente di rimanere affascinata da quei luoghi meravigliosi. Un'atmosfera molto diversa rispetto all'angusto treno del primo film, che permette ai personaggi di muoversi e scomparire nei momenti cruciali. Gli occhi del detective, questa volta, devono stare più attenti, e la sua mente non deve farsi ingannare da alcune apparenze. 






Diversi i personaggi, ognuno con una propria storia e uno spazio descrittivo che permettere di riflettere su un'eventuale movente di ognuno. Due le donne chiave, ovvero Linnet e Jacqueline, rispettivamente Gal Gadot ed Emma Mackey. La seconda, in particolare, si sta facendo strada  nel mondo del cinema in un modo davvero interessante, risultando già all'altezza dei suoi colleghi di gran lunga più navigati. 








Nessun commento

Powered by Blogger.