Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: WINNIE PUH. C’ERA UNA VOLTA UN ORSETTO. QUANDO TUTTO EBBE INIZIO…DI JANE RIORDAN

Buongiorno readers,
oggi la cara Annalisa ci parlerà di C'era una volta un Orsetto, il prequel ufficiale di Jane Riordan edito da Nord-Sud.



C'era una volta un Orsetto
Winnie Puh
di Jane Riordan - Mark Burgess
                                                     


Genere:
Narrativa per ragazzi
Prezzo: € 15,90 (ebook 8,99)
Editore: Nord-Sud
Uscita: 3 marzo 2022

L'orsetto più amato di tutti i tempi è tornato. «Fu così che Christopher Robin chiese a Puh di raccontargli del Prima, tanto tempo Prima del suo arrivo al Bosco. Prima che lui conoscesse Winnie Puh, se un Prima esisteva, e Prima che Christopher Robin fosse abbastanza grande da aver dato a Puh il suo nome. Ed ecco quelle storie…» Prima, c'era soltanto un Orsetto tutto pancino e niente gambe sullo scaffale di un grande magazzino, in attesa di essere acquistato. Poi, quando Winnie Puh e Christopher Robin si sono incontrati, le loro meravigliose avventure hanno avuto inizio, fra tesori da seppellire, tane da costruire e vasetti pieni di miele… L'Orsetto più amato dai lettori di tutto il mondo e i suoi amici sono i protagonisti di un romanzo inedito, ispirato alle storie di A.A. Milne e illustrato da Mark Burgess. Età di lettura: da 6 anni.
RECENSIONE

 

Il prequel ufficiale di Jane Riordan edito da Nord-Sud e arricchito dalle illustrazioni di Mark Burgess è per grandi e piccini. Per grandi nostalgici, quelli cresciuti con le avventure di Winnie Puh e Christopher Robin insieme ai loro amici nel Bosco dei Centro Acri; è per piccini perché racconta una storia delicata, tenerissima e incentrata sull’amore tra un bambino e il suo orsetto, in cui tutti possono ritrovarsi. 

 

Christopher Robin chiede a Puh di raccontargli una storia, di ricordargli qualcosa del passato a iniziare dal loro primo incontro. Attraverso le parole dell’orsetto, anche il lettore viene a conoscenza di un’amicizia che appassiona dal 1926, data del debutto di Puh e dei suoi amici nel romanzo di A. A. Milne, illustrato da E. H. Shepard. I peluche e gli animali in generale hanno nella vita dei bambini un’importanza fondamentale: permettono di conoscere il rispetto per le altre creature, capire che su questo pianeta siamo tantissimi e tutti diversi. Gli animali rappresentati dai peluche e, come in questo caso, umanizzati attraverso la parola, scatenano una tenerezza infinita in grandi e piccoli che può insegnare sempre qualcosa a qualunque età. 

 

I libri e le storie come quelle di Puh servono a questo, insegnano il rispetto e l’educazione, oltre che a guardare la vita attraverso occhi un po’ magici. Puh e gli altri si soffermano spesso sulle piccole cose, sui dettagli; a volte non ricordano le cose meno importanti, o non nascondono di pensare ai piccoli piaceri della vita – come il miele tanto amato dall’orsetto. Non hanno poi tutti i torti. Puh, Isaia, Porcelletto e Tigro si dimostrano grandi amici di Christopher Robin e sono sempre presenti per lui, anche quando si tratta di correre col panciotto grosso e le gambe corte! 

 

Non si bada alla fatica quando ci sono di mezzo gli amici, il tempo vola crescendo insieme e conoscendo il mondo giorno dopo giorno. E poi la copertina e le illustrazioni del libro sono bellissime. Viva le storie semplici e dai grandi valori, viva Winnie Puh!


 


Nessun commento

Powered by Blogger.