Fumettilandia

Cinegatto

IL GATTO PETTEGOLO: SHARJAH OSPITE D'ONORE AL BOLOGNA CHILDREN'S BOOK

Buongiorno readers,
autori, editori, illustratori e operatori culturali del mondo arabo saranno ospiti e protagonisti della cinquantanovesima edizione della Bologna Children’s Book Fair. La presenza è coordinata dalla Sharjah Book Authority, città degli Emirati dove si tiene la più importante fiera del libro del mondo arabo.


SHARJAH:
OSPITE D'ONORE AL BOLOGNA CHILDREN'S BOOK

L'Emirato di Sharjah degli Emirati Arabi Uniti è l'Ospite d'Onore alla Bologna Children’s Book Fair con uno stand dedicato


House of Wisdom - Outside view


Bologna, 3 marzo 2022. La città di Sharjah, capitale del libro UNESCO nel 2019, si trova a pochi chilometri da Dubai ed è la sede delle principali Istituzioni culturali degli Emirati, con una particolare attenzione alle attività legate al mondo del libro. Ospita annualmente la Sharjah International Book Fair (SIBF) che è una delle prime tre fiere del libro al mondo e, in occasione della sua quarantesima edizione, ha attraversato un importante traguardo per quanto riguarda il mondo culturale arabo e degli Emirati, nonché per tutto il comparto editoriale della zona, guadagnandosi per la prima volta dal suo inizio nel 1982 il titolo di fiera del libro più grande del mondo.

House of Wisdom - Outside view

SIBF è in relazione con tutti i principali appuntamenti di settore nel mondo, con accordi di partnership con Bologna Children’s Book Fair, la Fiera di Londra, Francoforte, Nuova Delhi, Mosca, San Paolo, Torino, Parigi, Guadalajara, Madrid.

Tra gli obiettivi della SIBF c’è la diffusione a livello mondiale della migliore letteratura araba, creando opportunità di incontro tra gli operatori e mettendo in evidenza le caratteristiche narrative e stilistiche della produzione in lingua araba rendendole accessibili al mercato mondiale attraverso accurate traduzioni.


Per quanto riguarda il target specifico della letteratura dedicata all’infanzia e ai ragazzi, SIBF promuove illustratori e narratori in lingua araba creando occasioni di scambio e confronto con il resto del mondo. La partnership con l’appuntamento bolognese nasce proprio da questa esigenza ed è per questo che, ad animare lo stand nei giorni della fiera (21-24 marzo), sarà un ricco calendario di workshop ed eventi con i quali Sharjah intende mettere in mostra i migliori talenti e, più in generale, le diverse attività di promozione locale organizzate nella città emiratina che sempre più si conferma come destinazione privilegiata per il turismo culturale a livello mondiale.  
 

«Blanca vieni, andiamo a giocare con il mio nuovo pallone.»

Damin invece non aveva mai niente da mostrare: sempre e solo lividi.
 
SHARJAH
 
Sharjah, capitale del libro UNESCO nel 2019, si trova a pochi chilometri da Dubai ed è la sede delle principali Istituzioni culturali degli Emirati, con una particolare attenzione alle attività legate al mondo del libro. Ospita annualmente la Sharjah International Book Fair (SIBF) che è una delle prime tre fiere del libro al mondo.
SIBF è in relazione con tutti i principali appuntamenti di settore nel mondo, con accordi di partnership con Bologna Children’s Book Fair, la Fiera di Londra, Francoforte, Nuova Delhi, Mosca, San Paolo, Torino, Parigi, Guadalajara, Madrid.
Tra gli obiettivi della SIBF c’è la diffusione a livello mondiale della migliore letteratura araba, creando opportunità di incontro tra gli operatori e mettendo in evidenza le caratteristiche narrative e stilistiche della produzione in lingua araba rendendole accessibili al mercato mondiale attraverso accurate traduzioni.
Per quanto riguarda il target specifico della letteratura dedicata all’infanzia e ai ragazzi, SIBF promuove illustratori e narratori in lingua araba creando occasioni di scambio e confronto con il resto del mondo. La partnership con l’appuntamento bolognese nasce proprio da questa esigenza ed è per questo che, ad animare lo stand nei giorni della fiera (21-24 marzo), sarà un ricco calendario di workshop ed eventi con i quali Sharjah intende mettere in mostra i migliori talenti e, più in generale, le diverse attività di promozione locale organizzate nella città emiratina che sempre più si conferma come destinazione privilegiata per il turismo culturale a livello mondiale.
“I libri accorciano le distanze e aprono finestre di condivisione tra popoli e civiltà. Con questo spirito abbiamo scelto Bologna e la sua Fiera del Libro per Ragazzi per presentare la migliore produzione culturale degli Emirati e di tutto il mondo arabo nel nostro padiglione allestito per la cinquantanovesima edizione di BBF. Riteniamo che la cultura sia lo strumento privilegiato per creare ponti tra i popoli e per costruire le coscienze, per questo motivo è importante offrire qualificate occasioni di incontro e confronto tra operatori culturali per una reciproca conoscenza”, ha commentato Ahmed Al Ameri, Chairman della Sharjah Book Authority, UAE.

«Blanca vieni, andiamo a giocare con il mio nuovo pallone.»

Damin invece non aveva mai niente da mostrare: sempre e solo lividi.
 
BOLOGNA CHILDREN'S BOOK FAIR
 
Bologna Children’s Book Fair è un evento di riferimento per chi lavora nel campo dell’editoria e dei contenuti dedicati a bambini e ragazzi. Con i suoi circa 30.000 visitatori all’anno, la BCBF costituisce il punto d’incontro per un pubblico variegato ed internazionale, rappresentando l’evento più importante a livello mondiale per lo scambio dei diritti editoriali, con un nucleo importante dedicato al licensing e ai contenuti multimediali per bambini e ragazzi.
BCBF è un punto di riferimento per editori, autori, illustratori, agenti letterari, distributori, insegnanti, traduttori e per tutte le altre figure che operano nel mondo dell’editoria e dei contenuti per l’infanzia; questo perché in questi anni la Fiera è riuscita a coinvolgere tutti gli operatori del settore, con aree ed iniziative dedicate alle varie figure professionali.
L'Emirato di Sharjah degli Emirati Arabi Uniti è l'Ospite d'Onore della fiera, con uno stand dedicato, ci saranno autori, editori, illustratori e operatori culturali del mondo arabo.
La presenza è coordinata dalla Sharjah Book Authority, città degli Emirati dove si tiene la più importante fiera del libro del mondo arabo.

Allora che cosa ve ne sembra? Vi ho incuriosito? 

Nessun commento

Powered by Blogger.