Fumettilandia

Cinegatto

STORIE SENZA TEMPO - 2° APPUNTAMENTO: LA BELLA E LA BESTIA

Buongiorno readers,
torna l'appuntamento con la nuova rubrica gestita da me e da Annalisa che ci vedrà mettere a confronto un libro e la sua trasposizione Disneyana. Chi la spunterà? Io con il libro o lei con la Disney?

 

La Bella e la Bestia
LA BELLA E LA BESTIA

Differenze tra libri e mondo Disney


Sonia: Ogni volta che intraprendo questo viaggio tra le fiabe, rimango al dir poco... basita? Sorpresa? Stupefatta? Scegliete voi un aggettivo, fatto sta, che terminato il libro ne rimango sempre un po' delusa in negativo. Che Walt Disney sia stato un uomo eccezionale, un genio capace di crare mondi animati favolosi, ormai lo sappiamo tutti, però mi sorprende vedere di quanto alla fine siano diversi i suoi cartoni animati dalle fiabe originali.
Neanche La Bella e la Bestia scritta originariamente da Madame Gabrielle-Suzanne Barbot de Villeneuve, ne è un'eccezione.
 
Annalisa: Uno dei classici Disney più amati, una storia senza tempo per tutte le generazioni. Non solo il tema dell'amore vero, quello che va oltre l'apparenza, ma qualcosa che forse ci è stato più chiaro con il più recente live-action: la Bestia, nella sua versione umana, vedeva e trattava tutti come oggetti, tanto che la servitù, in seguito al sortilegio, si è trasformata proprio in...oggetti. Complementi d'arredo o utensili da cucina che siano, il messaggio è chiaro ed è uno dei punti centrali e più belli trattati in questa storia. 
 

Belle
 
Sonia: Come accennato prima, il nome non è Belle ma La Bella, appellativo che le viene dato per la sua bellezza e gentilezza. Come nel cartone Disney ama leggere. Oltre alla Bestia, La Bella incontra in sogno un ragazzo di cui si innamora ma solo alla fine scopriremo chi essere.

Annalisa: Belle è una ragazza che ama i libri, viaggiare con la fantasia e distinguersi dalle altre. Per questo non cade ai piedi di Gastone, né sogna di sposare il principe azzurro. E sempre per questo riesce a vedere oltre l'apparenza della Bestia, arrivando al suo cuore. 
 
 
La Bestia

 
Sonia: Rispetto al cartone Disney la Bestia in realtà si intravede pochissime volte, o meglio solo alla sera quando pone la medesima domande: Dormirà con me questa notte?
La Bestia versione animale non morirà per mano di Gascogne ma a causa della superbia e la gelosia delle sorelle di La Bella.

Annalisa: fin da piccola ho avuto qualche titubanza sul personaggio della Bestia. Mi sono sempre chiesta come mai il suo carattere era pessimo anche da Principe! Non è il sortilegio, infatti, a farlo riflettere sulle sue azioni (tratta tutti male anche dopo), ma l'arrivo dell'unica donna pronta a rispondergli a tono e a trattarlo come se fosse un uomo qualunque, al di là delle apparenze. Impara le buone maniere e la gentilezza solo grazie a Belle, e di conseguenza diventa un essere umano migliore anche quando riuscirà a spezzare l'incantesimo. 
 

Differenze



Sonia:  Nel libro La Bella viene chiamata così però il suo aspetto, non si percepisce il vero nome ma sappiamo che quello è un appellativo. Non è l'unica figlia di uno strambo inventore, ma suo padre, un Mercante, ha molti figli, quindi la Bella ha tantissime sorelle, avide e gelose, e tantissimi fratelli.
La famiglia dapprima benestante, quando cade in disgrazia è costretta a lasciare la propria dimora e a trasferirsi in campagna. Grazie però ai doni della Bestia, dopo lo scambio, i fratelli e le sorelle della Bella, potranno ritornare a vivere una vita normale.
Dimenticatevi dei magici aiutanti della Bestia...Lumiere, Chico, Mrs. Bric, Tockins ecc, le altre creture viventi del castello, sono degli animali in primis scimmie, cavalli e pappagalli.
Nel racconto di Madame de Beaumont la Bestia appare a La Bella solo durante la cena, ed ogni volta, le chiede, se quella notte dormiranno insieme, venendo tra l'altro sempre rifiutato.

Annalisa: Non ho letto il libro, ma credo che come hai detto tu anche in questo caso la trasposizione disneyiana rimanga più a cuore. Siamo cresciuti con questo cartone e inevitabilmente alla lettura del libro possiamo rimanere delusi. 

 

Vi ricordiamo i prossimi appuntamenti:
 

Marzo - Cenerentola - 18/3/22
Aprile - Il Re Leone - 18/4/22
Maggio - Biancaneve e i sette nani - 16/5/22
Giugno - Bambi - 20/6/22
Luglio - Aladino - 18/7/22
Agosto - La bella addormentata nel bosco - 19/8/22
Settembre - I cento e un dalmata (La carica dei 101) - 19/9/22
Ottobre - Robin Hood - 17/19/22
Novembre - Il libro della giungla - 21/11/22
Dicembre - Il canto di Natale - 23/12/22


Nessun commento

Powered by Blogger.