Fumettilandia

Cinegatto

IL GATTO PETTEGOLO: SERIE TV TRATTI DAI LIBRI ITALIANI

Buon pomeriggio readers,
oggi nella rubrica del gatto pettegolo, vi mostrerò il primo di una serie interessantissima di articoli dedicati alle prossime serie TV.
Questa volta non si tratta di farina del mio sacco ma la fonte di questi
articoli è la rivista Il Libraio.




SERIE TV TRATTI DAI LIBRI ITALIANI

Partendo dalle produzioni italiane, fra le quali spicca l’adattamento Netflix de La vita bugiarda degli adulti (e/o) di Elena Ferrante, diventata celebre in tutto il mondo con il suo pseudonimo (e un’identità ancora ignota) per la tetralogia de L’amica geniale, poi trasposta in una fortunata serie coprodotta da HBO e Rai, e giunta ora alla sua terza stagione 

 

La produzione sarà affidata a Fandango, e la sceneggiatura a Francesco Piccoli e a Laura Paolucci, coadiuvati nella regia da Edoardo De Angelis. Le riprese nel Sud Italia sono già in corso, ma non si sa ancora molto del cast (tranne che per la partecipazione nel ruolo della zia Vittoria di Valeria Golino, la quale intanto ha annunciato di aver iniziato a lavorare per Sky a un adattamento in otto episodi de L’arte della gioia di Goliarda Sapienza, di cui però è ancora presto per avere più notizie), e si aspettano maggiori dettagli anche sulla data di lancio. 

 

Sempre su Netflix il 14 febbraio uscirà anche la serie tv tratta dal libro Fedeltà, una produzione originale in 6 episodi che prende spunto dall’opera omonima di Marco Missiroli e sarà diretta da Andrea Molaioli. I protagonisti di questa storia di presunti tradimenti saranno invece Michele Riondino nel ruolo di Carlo, e Lucrezia Guidone in quello di Margherita. Un “libro onesto“, come l’ha definito l’autore stesso in un’intervista rilasciata a ilLibraio.it, che è “basato esattamente sulle coordinate dell’esistenza che abbiamo tutti noi”.

 

Buone notizie pure per gli appassionati di Guida astrologica per cuori infranti, serie italiana inaugurata nel 2021 e tratta dall’omonimo successo editoriale di Silvia Zucca (edito da Nord): una moderna commedia romantica per chi ha voglia di dare una possibilità ai propri desideri, di cui vedremo presto su Netflix la seconda stagione e che, stando a quanto ha spiegato la regista Bindu De Stoppani a ilLibraio.it durante una chiacchierata con l’autrice, è caratterizzata da tanto “senso dell’umorismo, ironia e dolcezza“.

 

La serie tv Monterossi è nelle mani di Palomar e debutterà il 17 gennaio 2022 su Prime Video (e Sky Q): è diretta da Roan Johnson, già apprezzato per i Delitti del BarLume, una serie tv tratta dai libri di Marco Malvaldi (Sellerio) e con protagonista un barista dall’istinto investigativo di nome Massimo Viviani (che proprio dal 17 e 24 gennaio ritroveremo nella nona stagione, in onda su Sky Cinema e in streaming su NOW).

 

Questa nuova chicca prende invece le mosse dai romanzi di successo di Alessandro Robecchi (pubblicati sempre da Sellerio), è girata fra Milano e Roma e si concentra sulla figura di Carlo Monterossi, “un autore televisivo alle prese con vicende criminali dense di ironia e suspense“, come spiega proprio Sky. A interpretarlo sarà Fabrizio Bentivoglio, affiancato da un cast tutto italiano: Donatella Finocchiaro, Tommaso Ragno e Martina Sammarco.

1 commento

  1. Giuda astrologica per cuori infranti è davvero una chicca *^*.
    L'ho seguita con piacere e non vedo l'ora di gustarmi anche la seconda stagione :D

    RispondiElimina

Powered by Blogger.