Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: MARY SHELLEY DI ALESSANDRO VICENZI E PAOLA CANTATORE

Buongiorno Gattolettori,
oggi sono qui per parlarvi di un libro simpaticissimo che oltre a farvi apprendere la storia vi farà fare anche un sacco di risate. Attraverso la narrazione di Paola Cantatore e i commenti di Alessandro Vicenzi, ho infatti potuto appronfondire e apprezzare la storia di una grandissima scrittrice come Mary Shelley.


Mary Shelley
di Alessandro Vicenzi - Paola Cantatore - F. Mancini
                                                      


Genere:
Narrativa x ragazzi
Editore: Franco Cosimo Panini
Prezzo: € 14,00
Uscita:
30 maggio 2019
 

Volitiva, audace, passionale, anticonformista, ma anche intransigente, insicura e ossessiva, Mary Shelley era spesso una persona difficile da comprendere, ma aveva un enorme talento. Scrisse uno dei romanzi più celebri di tutti i tempi "Frankenstein" ed ebbe una vita straordinaria e tormentata. Questo è il racconto dì come, 220 anni fa, un'adolescente incinta fuggita da casa diventò una stella della letteratura. Ma anche di come, in un'estate senza estate, un donna reinventò la paura, creando uno dei mostri più terrificanti di sempre. Età di lettura: da 10 anni.
RECENSIONE
 
Tutti sapete chi è Mary Shelley giusto? Ma come no... è la creatrice di uno dei mostri più famosi nella storia della letteratura e del cinema. 
Mary Shelley è colei che ha dato vita a Frankestein, un romanzo che racconta la storia di come uno scenziato, Victor Frankestein, con la presunzione di sostituirsi a Dio, portò in vita un mostro o meglio un abominio umano, composto da parti diverse di differenti cadaveri. 
Con gli anni Frankestein è diventato un personaggio memorabile protagonista anche in più film, ma quanto conosciamo realmente di Mary Shelley?

Rispolverando i vostri anni scolastici, ricorderete senz'altro che Mary Shelley scrisse questo romanzo, a soli diciannove anni e che già da piccola, amava inventare storie e ascoltare i discorsi dei più grandi. In giovane età divenne la moglie del famosissimo poeta Percy Bysshe Shelley, con cui, insieme alla sorella, fuggì di casa e girò quasi tutta l'Europa. La sua vita però non fu totalmente rosea e affascinante, anzi, tragedie e disgrazie, la perseguitarano fino alla morte. Grazie però a Lord Byron che sfidò tutti i presenti, ospiti nella sua casa sul Lago di Ginevra, a scrivere una storia agghiacciante e in grado di terrorizzare, Mary Shelley fece uscire il suo mostro interiore.
 
Attraverso questo divertentissima edizione "losca", ci ritroveremo anche a soffrire per lei e con lei a causa della sua storia d'amore con Percy Shelley che vivrà nella più completa dissolutezza, tra povertà e ricchezza per non parlare della perdita dei suoi figli.
Purtroppo Mary Shelley non ha avuto tutto il successo che meritava e spesso la sua opera è stata accusata di non contenere morale ma più morale di questa, della superbia dell'uomo, del voler continuare a distruggere la natura per essere superiori a tutti cosa c'è? Siamo proprio sicuri che sia più spaventoso il mostro creato piuttosto che l'uomo stesso?
 
Grazie alle pagine e alle bellissime illustrazioni  che accompagnano la narrazione del libro avrete la possibilità di ripercorrere tutta la sua vita dalla nascita fino alla sua morte. Detta così starete sicuramenre pensando "mamma mia che pesantezza ma non ci bastava già la storia studiata tra i banchi di scuola"? Vi assicuro che i fantastici commenti 'loschi" di Alessandro Vicenzi, renderanno il tutto molto più divertente e coinvolgente.

Cosa state aspettando quindi? Siete curiosi di conoscere tutto, ma davvero tutto, di Mary Shelley?


Nessun commento

Powered by Blogger.