Fumettilandia

Cinegatto

IL GATTO PETTEGOLO: LEGGERE FIN DA PICCOLI

Buon pomeriggio readers,
oggi nella rubrica del gatto pettegolo, vi mostrerò un interessante articolo della Casa Editrice Milena Edizioni


LEGGERE FIN DA PICCOLI


Stimolare i bambini alla lettura è importantissimo! Vuoi sapere perchè?

1. I bambini che leggono sono più creativi



Il quaderno dello scrittore
 

Ciò che rende originale un libro non è la sua copertina, neppure l'identità dell'autore, bensì il modo in cui gli avvenimenti si susseguono l'uno all'altro all'interno della narrazione. Così facendo, un libro diviene un'esperienza piacevole, al punto tale che non appena lo si lascia in disparte, subito si desidera tornare alla lettura. Affinché un lettore percepisca sé stesso come parte dell'opera che sta leggendo, è necessario che uno scrittore, o un aspirante tale, dia vita a una trama: il filo invisibile che unisce gli eventi all'interno della storia. Procedere a tentoni, senza conoscere gli argomenti di cui si vuole trattare, può pregiudicare il potenziale della futura opera, oltre che confondere l'autore. Viceversa, se l'autore pianifica nei minimi dettagli la stesura, avrà maggiori possibilità di scrivere evitando qualsiasi tipo di blocco, e di analizzare di volta in volta l'attendibilità dei contenuti scritti in precedenza. A differenza della vita reale, dove gli eventi possono accadere al di fuori del controllo delle persone, in letteratura nulla dovrebbe essere lasciato al caso. L'autore non deve dimenticare di essere l'artefice della storia che compone.


2. I libri preparano ad affrontare la vita


Tre scugnizzi in una notte
di Silvana Perno

 

Sabrina, Christian e Diego sono amici inseparabili. Durante le vacanze scolastiche il loro gioco preferito è introdursi nelle cantine dei palazzi più antichi della città.

Un giorno trovano una chiave e, nel tentativo di rimetterla a posto, scoprono un passaggio segreto che li conduce nel passato di Napoli.

Tre guide li accompagneranno alla scoperta dei misteri di Megaride, del Maschio Angioino, del chiostro di Santa Chiara, del Duomo e del Centro storico.

Attraverso mille avventure, i personaggi che hanno fatto la storia gli insegnano che è importante conoscere il passato per apprezzare il presente.


3. I libri insegnano il valore dell'amicizia


Il mistero di Pianodoro

 di Mariagrazia Giuliani

Per iniziare una nuova vita dopo essere stati abbandonati dal padre, Davide e Melissa cercano una nuova casa. Su un giornale la ragazzina scova un castello in affitto a un prezzo irrisorio nel paese di Pianodoro. I due sono eccitati all’idea di poterci vivere. La mamma, la poliziotta Maddy, è perplessa per il costo del castello: scopre che nessuno vuole vivere in quel posto perché cela un antico mistero. Nonostante ciò, la famigliola, gatto compreso, decide di trasferirsi nella cittadina. Intanto, un omicidio e numerosi furti turbano Pianodoro e Maddy ha il compito di catturare i colpevoli. Ha inizio così l’avventura di Davide e Melissa, coinvolti loro malgrado nelle vicende della mamma poliziotto e nei misteriosi fenomeni che si verificano all’interno del castello.


4. Chi legge impara a capire le sue emozioni


Qualcosa respira nel ripostiglio
di C. Martine e le illustrazioni di Diana Gallese

Mondi popolati da fate, strane creature annidate nei ripostigli, gelatine che prendono vita: sono soltanto alcune delle sfide che i giovani protagonisti di questi racconti si troveranno ad affrontare, insieme a quella più grande della crescita. Attingendo all'immaginario classico dell'orrore ma con la leggerezza della narrativa per ragazzi, l'autore intrattiene il lettore ma al tempo stesso lo prepara alle insidie dell'adolescenza.


5. La lettura amplia il vocabolario e migliora la comunicazione


I sette doni di Partenope
di Annarita Tranfici, Maria Rosaria Compagnone e Angelo Errotti

Martine è una bambina con una grande passione per le leggende, vive in Francia con i suoi genitori e il fratello gemello, Victor. Quando, a Pasqua, la madre decide di portare la famiglia a Napoli, per la piccola inizia un vero e proprio viaggio nella storia magica della città. Grazie alla guida della sempre allegra zia Lisa, la giovane Martine vivrà un'entusiasmante avventura tra fantasmi dispettosi, castelli incantati e si imbatterà nella creatura più affascinante di tutte: la sirena Partenope. Un itinerario alla scoperta di Napoli Sotterranea, Palazzo Donn'Anna, l'Ospedale delle bambole e altri luoghi suggestivi popolati da presenze uniche e magiche. Da Partenope a Colapesce, dalla malvagia regina Giovanna all'eterea figura della Bella 'Mbriana, rivivrete storie e miti legati alle emozioni, ai colori e ai suoni di una città piena di immaginazione e di creatività.



 

Nessun commento

Powered by Blogger.