Fumettilandia

Cinegatto

FUMETTILANDIA: ANOTHER DI YUKITO AYATSUJI E HIRO KIYOHARA

Buongiorno Gattolettori,
che ne dite di leggere insieme un manga talmente inquietante che vi sembrerà quasi di essere entrati all'interno di un horror.



Another 1+2
di  Yukito Ayatsuji - Hiro Kiyohara
 

Genere: Horror
Editore:
Edizione Star Comics
Prezzo: € 10,90
 
Misaki era tra le persone più popolari della sua scuola ma, dopo aver cambiato classe, perse la vita in un incidente. I suoi compagni non riuscirono ad accettare l’improvvisa scomparsa, e continuarono a comportarsi come se nulla fosse successo. Il giorno della cerimonia di consegna dei diplomi, tuttavia, accadde qualcosa di strano. Anche il fatto che il volto di Misaki fosse apparso nella foto di classe era difficile da spiegare… Da allora sono passati ventisei anni. Contiene Another New Edition n. 1 e 2, 4 cartoline e il volumetto Another 0.

 

RECENSIONE

Posso iniziare una recensione con "non potete capire"? Ok lo faccio... NON POTETE CAPIRE... Che bomba questo fumetto... per due ore sono rimasta incollata alle sue pagine. Un mix tra mistero, sovrannaturale, thriller psicologico e horror. Mi sono letteralmente innamorata di tutto lo scenario e vi assicuro che era da tanto che non mi capitava.
 
Tutto ha inizio ventisei anni fa quando una giovane studentessa muore in un incidente. I suoi compagni affranti dalla notizia, decidono di comportarsi come se lei fosse ancora viva ma il giorno della cerimonia di consegna dei diplomi, accade un'avvenimento che cambierà gli anni avvenire dei prossimi studenti, nella foto di gruppo, appare anche Misaki, la giovane studentessa morta. Da quel momento in poi, nella 3ª C iniziano ad accadere fatti o meglio morti, inspiegabili e il numero dei componenti della classe aumenta ogni volta di uno.
La sventura colpisce i membri della 3ª C oppure i parenti fino al secondo grado.
 
Nel corso degli anni, l'unico rimedio che gli studenti hanno trovato per fronteggiare questi eventi, è quello di trattare uno studento della classe, come una persona "che non esiste" affinché il numero degli studenti rimanga sempre lo stesso. È quello che accade prima a Mei Misaki, una ragazza solitaria che viene del tutto ignarata dai suoi compagni e poi a Koichi, un ragazzo appena trasferitosi dai nonni a causa della sua salute cagionevole. Prima l'una e poi l'altro, i ragazzi vengono ignorati come se non esistessero ma questo però non serve a fermare la serie di morti sospette. Koichi sempre più affranto per la situazione inizia insieme a Mei ad indagare sui fatti accaduti ventisei anni fa per trovare una soluzione alla maledizione. Riusciranno i due emarginati a capire come spezzare questa catena di eventi mortali?


Sicuramente non è un genere che consiglio a tutti, alcune tavole infatti fanno veramente paura, ma la storia è assolutamente sorprendente e coinvolgente. Il lettore viene avvolto da questa atmosfera così cupa e paurosa per non parlare dei continui colpi di scena che sono riusciti a tenermi con il fiato sospeso fino all'ultima pagina.

Another è una storia complicata, psicologica, inquietante e angosciante proprio quello che un'amante del brivido e del crime cerca.  Le tavole, accompagnate da una narrazione semplice ma efficace, sono assolutamente spettacolari, il tratto di Hiro Kiyohara infatti è così deciso è potente che è praticamente impossibile staccare gli occhi dalle tavole. Ogni personaggio, caratterizzato alla perfezione, gioca un ruolo importante in Another e tutti, fino alla risoluzione dell'enigma, sembrano essere il misterioso studente morto.

Un'edizione questa della Star Comics, curata nei minimi dettagli, quindi, se state cercando qualcosa che vi tenga con il fiato sospeso fino alle fine, bhè lo avete trovato!
 


Nessun commento

Powered by Blogger.