Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: OLIVER E IL GALEONE DEI PIRATI DI PIER GIUSEPPE GIUNTA E GABRIELE CRACOLICI

Buongiorno Gattolettori e buon lunedì,
si sa che il primo giorno della settimana è difficile da mandare giù... quindi che ne dite di lanciarvi in una splendida avventura con il nostro amico Oliver?

Oliver e il galeone dei pirati
di Pier Giuseppe Giunta e Gabriele Cracolici
                                                      

Genere:
Narrativa x ragazzi
Editore: Glifo Edizioni
Prezzo: € 12,00
Pagine: 32
Uscita: 13 settembre 2021

Oliver è un bambino sveglio e coraggioso, che vive in una città sulle sponde dei mari del Sud. Sogna di diventare un pirata e solcare gli oceani in cerca di emozionanti avventure, ma nessuno lo prende sul serio: è considerato troppo piccolo per partecipare a simili imprese. Oliver, però, non si rassegna. Intende dimostrare che, anche se non ha l’età né la statura, in lui batte il cuore di un vero bucaniere. Esiste forse un’età precisa per amare l’avventura?
Quando al porto arriva il galeone del pirata Barbabionda, il bambino non riesce a resistere: ecco l’opportunità che cercava! Si intrufola di nascosto a bordo, emozionato all’idea di far parte di una vera ciurma di pirati.
Inizia così la grande avventura di Oliver, tra impavidi corsari, uno spaventoso mostro marino e un tesoro sepolto in un’isoletta sperduta.
Una storia d’avventura a tema piratesco, divertente e in rime semplici, che insegna a non scoraggiarsi di fronte alle critiche e a perseguire i propri sogni con entusiasmo e intraprendenza.
RECENSIONE

 

Oliver è un bambino curioso e intelligente a cui piace tanto l'avventura. Abitando a Porto Bianco, una cittadina sulle sponde dei mari del Sud, spesso sogna di diventare un pirata e solcare gli oceani in cerca di emozionanti avventure.
Essendo piccolo sia di età che di statura però, nessuno lo prende mai sul serio, così minuto come  potrebbe partecipare a simili imprese? A causa della sua altezza sicuro non riuscirebbe ad arrivare neanche al parapetto della nave!

 


Oliver, però, non si rassegna. Intende dimostrare a tutti che, pur essendo piccolo, in lui batte il cuore di un vero bucaniere. In fondo chi ha detto che per essere un pirata e vivere splendide avventure, bisogna avere un'altezza e un'età precisa?
Ed è così che il nostro piccolo amico coraggioso, si nasconde all'interno di una vera e propria nave pirata pronta a salpare. Quando viene scoperto, Barbabionda, il capitano del galeone, è quasi tentato di gettarlo in mare ma, vista l'insistenza del bambino, decide di tenerlo a bordo.


La sua allegria e la sua intraprendenza in un attimo conquistano l'intero equipaggio e piano piano, da ognuno di loro, Oliver, impara qualcosa che, nel momento del bisogno, nei pressi dell'isola del teschio, riusce, con maestria, a mettere in pratica.
Troverà il modo di dimostrare anche agli abitanti di Porto Bianco, quanto sia diventato valoroso nonostante le sue dimensioni?

 

 
Oliver e il galeone dei pirati è un carinissimo albo illustrato che oltre a farci conoscere un bambino coraggioso e intraprendente, insegna ai più piccoli che, avere qualche menomanza fisica, che sia l'altezza, una gamba in meno o altro, non gli impedisce di vivere grandi avventure e realizzare i propri sogni, anzi... l'importante è che si abbia un grande cuore, del coraggio e tanta intraprendenza.

 



Nessun commento

Powered by Blogger.