Fumettilandia

Cinegatto

FUMETTILANDIA: WHAT'S MICHAEL? DI MAKOTO KOBAYASHI

Buongiorno Gattolettori,
amate i gatti? Se la risposta è sì è inutile stare qui a parlarne, ma se la risposta dovesse essere no... perchè non venite con me a fare la conoscenza di un gattone veramente divertente?



What's Michael?
di Makoto Kobayashi
 
                                        
Genere:
Fumetto
Editore:
Star Comics
Prezzo: € 8,00
Michael non è un gatto. Michael è tutti i gatti del mondo. Michael è la somma di tutti gli atteggiamenti del più popolare felino del nostro pianeta. Curioso, coccolone, cacciatore, astuto, malizioso, ingenuo... Quanti altri aggettivi, con relativi sinonimi e contrari, potrebbero essere attribuiti a lui, il signor gatto. Makoto Kobayashi indaga su tutti gli aspetti della vita grottesca, e del mondo che ruota attorno a loro, perché se l'uomo è padrone del mondo, il gatto è padrone dell'uomo. E sa di esserlo.

RECENSIONE

Ormai lo avrete capito il mio amore smisurato per i gatti quindi immaginatevi quando ho ricevuto questo carinissimo fumetto da parte della Star Comics. Tra l'altro questa volta vorrei iniziare parlandovi della copertina che solitamente, non sono il punto forte dei fumetti. In questo caso però non potete capire che cosa fighissima si è inventata la casa editrice... la scritta What's Michael? Oltre che ad essere in rilievo, sembra essere fatta di feltro è talmente morbidosa che al tatto vi sembrerà di accarezzare un gatto.
 
In questa piacevolissimo primo volume, a quanto pare in tutto saranno 6 da 200 pagine, il protagonista per eccellenza è Michael ma come scritto in prefazione, Michael non è un gatto. Michael è tutti i gatti del mondo. Tra le pagine di questo fumetto infatti ritroveremo le mille sfaccettature di questo magnifico animale: curioso, coccolone e cacciatore, o malizioso, ingenuo, dispettoso e calcolatore.
 

Il gatto infatti nonostante ormai sia diventato un punto fermo nelle nostre vite domestiche, continua a mantenere la sua indipendenza e se questa viene a mancare, state sicuri che troverà il modo di dimostrarvi il suo disappunto.

Tra queste pagine quindi ci imbatteremo in tante piccole avventure e situazioni divertenti che vedranno personaggi umani "diversi" ma come protagonista per eccellenza sempre Michael. Vi confido però che alcune storie mi hanno fatto morire dalle risate altri invece mi hanno lasciata un po' così... ma del resto anche il cartone Ciao, io sono Michael, a tratti mi divertiva si e no. Comunque vi assicuro che molte azioni, abitudini o paure sono identiche a quelle dei miei gatti ahahah.


Per quanto mi riguarda quindi però questo primo volume è promosso a pieni voti e per questo continuerò senz'altro la serie. Che ne dite quindi di metterci comodi con un po' di croccantini e seguire le storie del nostro amico Michael? Ovviamente i croccantini sono per lui!


Nessun commento

Powered by Blogger.