Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: LA RAGAZZA DEGLI ORSI DI SOPHIE ANDERSON

Buongiorno readers,
non sapete che libri regalare ad un adolescente? Eccomi qui in vostro soccorso con una splendida favola moderna ricca di temi attuali.


La ragazza degli Orsi
di Sophie Anderson
                                                 

Genere: Narrativa x ragazzi
Prezzo: € 17,00 (ebook € 9,99)
Editore: Rizzoli
Uscita:
27 ottobre 2020
 
La mia mamma adottiva, Mamochka, dice che avevo all'incirca due anni quando mi trovò fuori dalla grotta dell'orsa. Dice che me ne stavo in piedi nuda nella neve, ma con le guance rosa e calde e il più grande dei sorrisi. Capì all'istante che eravamo destinate a stare insieme. Yanka si interroga da sempre sulle proprie origini: è sicura che il mistero che avvolge la sua nascita abbia a che fare con l'irrequietezza che le agita il cuore. Per quanto ami il villaggio in cui è cresciuta con la madre adottiva, infatti, Yanka sente di appartenere a un altro mondo. La natura sembra parlarle; la foresta che circonda la sua casa le sussurra richiami sempre più insistenti. È lì, lei lo sente, che si nascondono le risposte che cerca. È lì, tra fiumi gelati e vulcani infuocati, che vive il ricordo di una storia scintillante come il più limpido cielo notturno. La sua storia: quella di Yanka l'orsa. Età di lettura da 9 anni.
RECENSIONE

 
È la prima volta che mi imbatto in Sophie Anderson e devo dire che ne sono stata piacevolmente colpita. Attraverso La ragazza degli orsi infatti ho avuto modo di fare riflessioni, di sognare e ritornare bambina. La sua scrittura è talmente coinvolgente e credibile, che in un batti baleno mi sono ritrovata a correre a per di fiato nella foresta.

La protagonista di questa bellissima favola moderna è Yanka, una dolcissima bambina forte sia di carattere e stazza, soprannominata tra l'altro anche Orsa per via del suo ritrovamento. Mamochka, la madre adottiva nonchè la guaritrice del villaggio, l'ha infatti trovata fuori dalla grotta dell'Orsa quando aveva all'incirca solo due anni.
Yanka pur essendo cresciuta tra le amorevoli cure di Mamocka però, non ha mai smesso di chiedersi da dove fosse realmente venuta ma soprattutto non ha mai smesso di sentire il richiamo della foresta. 

 

E quando all'ennesima storia fantastica raccontata dall'amico di Mamocka, Yanka si ritrova a desiderare ancora di più, di seguire quel richiamo, ecco che un avvenimento "magico", le cambierà per sempre la vita, al posto delle sue gambe umane, Yanka si sveglierà con delle zampe da Orsa.
Per Yanka è arrivato il momento di andare, neanche Mamocka può aiutarla... da questo momento in poi quindi, seguiremo Yanka per tutta la foresta alla ricerca della verità e del suo passato.

 

Ecco quindi un libro intenso, dolce, commovente e ironico che ci insegna ad amare e avere cura del nostro passato, delle nostre origini ma soprattutto a rispettare e a voler bene chi si sceglie come propria famiglia a prescindere dal legame di sangue o no. Attraverso la scrittura della Anderson ci ritroveremo infatti sì a leggere un fantasy ma anche a scontrarci con la realtà. Realtà in cui la diversità viene mostrata come un valore aggiunto e non come un problema e il senso di appartenenza come un legame profondo e intenso.

 

Nessun commento

Powered by Blogger.