Fumettilandia

Cinegatto

BLOUGTOUR: L'INGANNO DEL SERPENTE DI E.C. CANN - 3° TAPPA

Hola readers,
è con piacere che oggi vi presento la bellissima tappa del blogtour dedicato a L'inganno del serpente di E.C. Cann. In questo appuntamento vi parlerò della leggenda del mosaico.


L'inganno del serpente
di E.C. Cann


Genere: Narrativa
Prezzo:
ebook € 1,99
Pagine:
754
Editore: Panesi Edizioni
Uscita: 23 marzo 2020

Isabel è una giovane e ricca giornalista americana con la passione per l’occulto. Un giorno incappa nel mistero del mosaico della Cattedrale di Otranto: esso rappresenta diverse scene tratte dalla cristianità ma contiene allo stesso tempo elementi della tradizione orientale: i chakra. Grazie al contatto con un professore italiano, arriva ad Otranto, accompagnata dal fidanzato Steve, stretto collaboratore del padre. Dopo l’incontro con il professore, tutto sembra crollare: qualcuno vuole metterlo a tacere nascondendo il grande segreto del mosaico e Steve viene rapito. Una Isabel sconvolta inizia un percorso verso la verità con l’aiuto di Matteo, un impiegato del Centro Turistico della cittadina pugliese, e due agenti dell’FBI in incognito. Tra filastrocche e chakra, toccando i principali luoghi turistici della città e dei dintorni, man mano emergono nuovi elementi. La figura del serpente, vista negativamente dalla sola religione cristiana, è in realtà molto di più. In contemporanea, un nuovo virus letale si sta spargendo per la piccola cittadina, rendendo la ricerca ancora più difficoltosa. C’è una strana organizzazione, la Snaken, dietro la diffusione del virus? Chi ha rapito Steve? Cosa c’entra il padre di Isabel con il virus? Cosa nasconde il mosaico della Cattedrale?
Tra domande incalzanti e colpi di scena, E.C. Cann ci trasporta in un lungo viaggio alla scoperta di misteri nascosti e verità difficili da accettare, dove niente è come sembra e nessuno è immune da segreti.
LA LEGGENDA DEL MOSAICO DELLA CATTEDRALE DI OTRANTO

“L’inganno del Serpente” è incentrato su un antico mistero. La cattedrale di Otranto ospita dal Medioevo un bellissimo quanto criptico mosaico pavimentale. Esso ricopre le tre navate interne rappresentando diverse scene religiose. Secondo gli studiosi è espressione di un labirinto teologico che tutt’oggi ispira le ricerche di professionisti e storici di tutto il mondo e che nel tempo ha portato a diverse e contrastanti interpretazioni. Avvicinarsi alla verità, a quel grandioso e immenso messaggio che racchiude, è certamente sfida imponente. 
 

Il mosaico è ricco di simboli e scene tratte dalla Bibbia e dalla Genesi, ma non solo. Al centro vi è rappresentato l’albero della vita al cui vertice compare la raffigurazione del Peccato originale con l’espulsione di Adamo ed Eva dal giardino dell’Eden. Più a Nord compaiono l’inferno e il paradiso, così come i vizi e le virtù degli uomini. 
Il suo creatore fu Pantaleone, un monaco basiliano di origine greca noto per la sua poliedrica conoscenza teologica. Si dice che egli abbia intriso il suo mosaico di significati non prettamente cattolici, inserendo al suo interno simboli di altre culture e filosofie, come i chakra della tradizione religiosa orientale. 
 

Ma cosa rappresentano i chakra? E perché sono stati inseriti nel mosaico di una chiesa cristiana?
Attratta da questo profondo mistero e dalle voci circolanti, secondo cui il mosaico nasconda una grande e antica verità in grado di elevare l’uomo al livello di Dio, Isabel Lancaster decide di recarsi in Italia per scrivere un articolo per la sua rivista edita in USA. Non ha idea che un semplice viaggio di lavoro si trasformerà in un profondo percorso personale.

Non perdetevi la prossima tappa sul Blog "Leggendo Romance e non solo" che vi parlerà di: I sette chakra nel libro

Nessun commento

Powered by Blogger.