Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE AUTORI EMERGENTI: OMEGA. HA TRADITO IL MONDO DI DIEGO ALTOBELLI

Buongiorno Gattolettori,
eccoci qui con un'altra lettura della nostra Simon. Oggi ci parlerà di un libro scritto da Diego Altobelli: Omega. ha tradito il mondo.

OMEGA
Ha tradito il mondo
di Diego Altobelli


Genere: Fantasy
Prezzo:
€ 12,90
Editore: Bakemono Lab
Pagine: 305
Pubblicazione: 4 dicembre 2019

Trecento anni da ora. Kölln è una megalopoli tenuta sotto scacco dal dominio del Cervello Centrale, un'entità cibernetica che vive nelle profondità della terra. Reichard Keish - 5531, Operativo in prova, è un ex umano che sogna di abitare nella Triade. Un giorno Reichard si ritrova testimone involontario dell'omicidio di un Operativo. Ritenendo possibile che dietro all'atto sovversivo ci sia la chiave per scoprire il responsabile della morte dei propri genitori, l'uomo comincia a fare indagini sul gruppo di matrice anarchica denominato Vandalismo Sociale. Con la complicità di Vicky e di Kozue, due donne con cui ha intrecciato da tempo una pericolosa relazione, Reichard deve ricomporre i pezzi di un puzzle impossibile e scoprire chi c'è dietro al complotto per restituire agli umani il controllo della megalopoli.
RECENSIONE

Operativi - Ex Umani - Umani - Alpha - Vandalismo Sociale e un omicidio.
Tutto questo a Kölln una enorme megalopoli, una città del futuro, cibernetica, visionaria, fatta di ponti in aria, "astronavi" volanti, tapis roulant sospesi in cielo, sotto un sole nero. Su tutto, il cervello centrale che domina ogni cosa.

In quel momento lo vediamo, il cervello centrale. Lui si concede e si mostra a noi. Un corpo rosa pulsante, fatto di innesti, arterie di neon e vede fosforescenti. Impulsi elettrici che tracciano linee di fuga su ragionamenti impossibili. Siamo al suo cospetto.

Reichard è un aspirante operativo, inviato del primo canale, un giorno si trova casualmente sul luogo di un omicidio e decide di mettersi sulle tracce dell'assassino. Da qui Reichard verrà risucchiato in un vortice di eventi micidiali e terribili che lo porteranno a rischiare la vita continuamente. Tutto sembra andare contro di lui e contro le persone che gli stanno accanto.

Mentre ero privo di conoscenza mi hanno tolto le dita intercambiabili, svitato il piede destro e staccato le placche d'acciaio, che ho sulle spalle. Il mio ginocchio dondola con i fili elettrici e le arterie che ciondolano sopra una bacinella di petrolio, sale e olio per motori.

Con lui le sue due donne Vicky e Kozue, che nella vita di Reichard hanno uno spazio denso, sostanzioso, donne fatte di carne ma anche innesti, bulloni, lamiere intriganti, seducenti ma anche fredde e distaccate. Una continua corsa per la salvezza, una battaglia, per la vita che la vedrà sfidare la morte, come un Gladiatore dell'antica Roma, fino al round finale con suo stesso sangue...

C'ho messo un po' a entrare nella storia, è come se partissi da un "prima" entrando in un "dopo", cioè un mondo diverso, senza soffermarsi sulla trasformazione come se il lettore già dovesse sapere.
Lo ammetto, non è tra i miei generi preferiti, ma una volta entrata nel mood mi ha incuriosito e la curiosità, ha preso il posto della difficoltà iniziale anche grazie ad una scrittura agile, fantasiosa e dinamica.

Forse verso la fine un po' di confusione, troppe cose da spiegare in breve tempo, troppa carne al fuoco, in questo modo alcuni passaggi rimangono, almeno per me, appesi ad un punto interrogativo.
I personaggi sono interessanti immersi in un'atmosfera cupa e onirica, fatta di sangue, olio, benzina, lance elettrificate, bombe soniche. Mi ha divertito molto immaginare gli innesti di gambe di capra, le lame rotanti, gli strass e le paiette sui vestiti di donne bioniche.

Sicuramente lo consiglio agli amanti del genere e anche a coloro, che per la prima volta, vogliono avvicinarsi alla triade, all'operativo OMEGA, al Sottobosco, alla Dread Run... Buon Divertimento!



Nessun commento

Powered by Blogger.