Fumettilandia

Cinegatto

BLOGTOUR: NON MERITO IL TUO AMORE DI SAMATHA L'ILE

Buongiorno readers
è con sommo piacere che oggi vi presento la bellissima tappa del blogtour dedicato a Non merito il tuo amore di Samantha L'Ile. In questo ultimo appuntamento vi presenterò l'ambientazione del libro.


Non merito il tuo amore
di Samantha L'Ile


Genere: Romance
Prezzo:
€ 13,99
Pagine:
184
Editore: Words Edizioni
Uscita: 2 marzo 2020

Camilla è una donna segnata da cicatrici interiori causate da un passato che le ha tolto tutto. Finge una parvenza di serenità solo per il bene dei suoi genitori e, per accontentarli, accetta di partire per una vacanza in un paesino di montagna, dove i pettegolezzi sono all’ordine del giorno e chiunque riceve presto un soprannome. Lì, in una baita isolata, vive Il Fulminato, un misterioso forestiero ustionato dalla scarica di un fulmine. Camilla lo incontra per caso lungo il sentiero dove, spaventata da un branco di lupi e dall’aspetto minaccioso dell’uomo, cade a precipizio. Proprio lui la soccorre e Camilla capisce che Stefano, così si chiama il suo salvatore, è solo un uomo ferito e dall’animo gentile. Attratti l’uno dall’altra, preda di una passione incontenibile, iniziano a frequentarsi scatenando inevitabilmente i pettegolezzi in paese. Fino a quando il passato, sotterrato sotto un cumulo di verità taciute, verrà a galla all’improvviso. "Non merito il tuo amore" è una storia intensa e drammaticamente romantica, che mette a nudo due anime ferite, certe di non meritare amore ma del tutto incapaci di resistervi.
AMBIENTAZIONE

NON MERITO IL TUO AMORE: DAL NORD AL SUD DELL’ITALIA

Dal Nord al Sud dell’Italia, dalla montagna al mare: il romanzo Non merito il tuo amore, di Samantha L’Ile non si fa mancare nulla. 


L’autrice tratteggia con maestria quelli che sono i paesaggi caratteristici della Val Badia, in Trentino, soffermandosi sui paesaggi mozzafiato delle montagne e sui dettagliati sentieri che Stefano e Camilla, i protagonisti, si trovano a percorrere di volta in volta. Chiudendo gli occhi, il lettore può quasi immergersi davvero nella natura pura e sconfinata, avvistare le aquile o giocare con i cuccioli di cane lupo. Samantha ci restituisce una cartolina tridimensionale dei parchi naturali, delle ambientazioni caratteristiche della Val Badia e inspirando ci si sente quasi parte di quelle lunghe passeggiate che i protagonisti amano fare. 


La storia è ambientata per gran parte nel nord Italia e Samantha L’Ile riesce sapientemente a riportare su carta anche l’aria che si può respirare in un piccolo paesino di montagna, lontano dalle grandi città e ancora legato a tradizioni e usanze del tutto proprie. E così i sussurri diventano pettegolezzi, le novità vengono viste come intrusioni, si cerca di preservare le piccole cose, che sono quelle che ancora resistono in una piccola bolla lontana dalla realtà. 

Identico discorso quando dal Trentino Samantha ci fa trasferire al sud, sulla stupenda isola di Ischia.
 Il legame tra Camilla e il mare rappresenta quel senso di libertà che la donna insegue, ma che non riesce a trovare a pieno se non tra le braccia del suo Stefano. E se mentre chiusa nel paesino della Val Badia Camilla fatica a trovare una propria dimensione, è a Ischia che il suo personaggio emerge e si apre completamente al lettore, ferite e rabbia comprese.
È qui che Camilla ci fa i conti, non può più fuggire. Ed è da qui che riparte, per cercare di recuperare definitivamente quell’amore che, in fondo, ha capito di meritare.


Nessun commento

Powered by Blogger.