Fumettilandia

Cinegatto

FUMETTILANDIA: L'ISOLA CADUTA. AMMIRAGLI DEL CIELO DI MANFREDI TORALDO E A. ZANON

Buongiorno readers,
oggi grazie a questa nuova recensione dedicata all'angolo dei fumetti, ho il piacere di sancire una nuova collaborazione con La corte editore.
Eccomi quindi qui a parlarvi di questo fantasy molto interessante.

Ammiragli del Cielo
L'isola caduta
di Manfredi Toraldo e Alessio Zanon


Genere: Fumetto
Editore: La Corte Comics
Prezzo: € 12,90
LINK acquisto QUI

Gli Ammiragli del Cielo dominano, come re divini, le otto isole volanti che solcano i cieli di Ertya. Ognuno rappresenta un elemento magico: Terra, Aria, Acqua, Fuoco, Luce, Metallo, Carne, Legno. Ogni isola rispecchia, in parte, le caratteristiche dell'Ammiraglio che la governa e viceversa. Otto nazioni uniche che si incrociano tra le rotte descritte nei cieli del loro mondo. Ma un giorno, Ertya viene invaso da una razza di alieni che, come delle locuste spaziali, migrano di pianeta in pianeta depredandone le risorse e accumulando esseri viventi nei loro magazzini, per far scorta di nutrimento. Tre sopravvissuti alla distruzione, tre personaggi, mal assortiti che cercano di organizzare una difesa del loro mondo!
RECENSIONE

I cieli di Ertya sono abitati da otto isole volanti e ognuna di queste, è dominata da un Ammiraglio del Cielo.
Ogni Ammiraglio, riconosciuti quasi come delle divinità, rappresenta un elemento magico: Terra, Aria, Acqua, Fuoco, Luce, Metallo, Carne e Legno.
Ovviamente anche la stessa isola rispecchia le caratteristiche del proprio Ammiraglio donando così parte del potere anche alla popolazione.

Questo primo volume inizia proprio con la storia di Tuli, una delle otto isole volanti, governata dall'Ammiraglia Cleastra, che ha il potere di gestire il fuoco. Tuli viene invasa e distrutta da una razza di alieni particolare e feroce.
La loro sete di distruzione infatti è inarrestabile e ben presto Tuli viene completamente estirpata. Gli unici a sopravvivere sono l'Ammiraglia, un orco di nome Sushina che ha la propensione per la gentilezza e Agni della Casata Scarlatta che ha preso sotto la sua ala protettrice l'Ammiraglia ferita.

 L'inusuale trio si mette così in cammino alla ricerca di un aiuto o di un piano che li possa aiutare a contrastare gli invasori. Si rendono conto però che l'isola è stata completamente invasa da questi esseri. Riusciranno solo con l'aiuto delle proprie forze a contattare e a mettere in guardia anche le altre isole di Ertya?

Ammiragli del cielo. L'isola caduta è il primo volume della serie fantasy ideata da Manfredi Toraldo e illustrata da Alessio Zanon. Siamo ancora agli inizi quindi a parte l'invasione aliena e la devastazione di Tuli, non sappiamo bene dove ci vogliono condurre i due artisti ma già ora, posso assicurarvi che questa storia dai risvolti così misteriosi e andrenalinici, promette molto bene.

Suspence, avventura, magia, tutto si coinvoglia all'interno di queste fantastiche tavole, tavole che mostrano dei disegni curati nei minimi dettagli, dando quasi al lettore la sensazione di sfogliare un cartone animato.

In questo primo volume inoltre, l'autore ha deciso di introdurre velocemente anche altri due Ammiragli molto particolari, Oreb e Kanaka, dandoci così l'idea che anche i prossimi volumi saranno molto affascinanti.
Cosa accadrà a Cleastra, Sushina e Agni? Non ci resta che aspettare la prossima uscita... io già fremo!


Storia: 7/10
Disegni: 9/10



Nessun commento

Powered by Blogger.