Fumettilandia

Cinegatto

GRAPHIC NOVEL: RUGGINE DI FRANCESCO ORGNANI E FABIANA MASCOLO

Buongiorno readers,
iniziamo questo lunedì di pioggia con una graphic novel molto sentimentale. Come ci si sente dopo la fine di una relazione? A spiegare questa brutta sensazione, il protagonista di Ruggine.


Ruggine
di Francesco Vicentini Orgnani e Fabiana Mascolo



Genere: Graphic Novel
Editore: Edizioni BD
Prezzo: € 17,00
LINK acquisto QUI

Dopo la fine di una relazione, il mondo va in pezzi. Persi e vulnerabili, ci rinchiudiamo in un'armatura di angoscia e dubbio per evitare il dolore. Ma quando è la corazza a subire i colpi al posto nostro, smettiamo di crescere e la volontà arrugginisce.
RECENSIONE

Inizio subito con il dirvi che Ruggine è una graphic novel imperdibile. Le tavole, i disegni e la doppia copertina estraibile creata appositamente per il Lucca Comics, sono curati in ogni minimo dettaglio. 
Vi sembrerà quasi di sfogliare un anime per quanto i disegni sembrano reali.

"E' così che funziona. Tutte le storie finiscono."

Arturo è un ragazzo come tanti, ama la vita, uscire con gli amici e stare in compagnia ma da quando la sua ragazza lo ha lasciato, è diventata una persona schiva, malinconica e perennemente triste. Arturo infatti ha subito il peggiore dei tradimenti, la sua ragazza Giovanna, lo ha lasciato per il suo migliore amico. Gli amici cercano di coinvolgerlo in uscite, feste e incontri ma Arturo a stento riesce a trascinarsi a lezione all'universit.


Piano piano Arturo sta diventando l'ombra di se stesso, intorno a se ha costruito una corazza d'acciao, in modo che nessuno possa più scalfirla e fargli del male. Quando il cuore viene spezzato, è difficile raccoglierne i pezzi, in quel momento sembra che niente e nessuno può ridarci quella serenità persa e solo quando scatta quel qualcosa in più dentro di noi riusciamo a sconfiggere i fantasmi che ci incatenano.
Siamo inghiottiti dal tempo, dalla paura e dalla solitudine, costruirsi un'armatura, come il protagonista del libro, sembra essere l'unico sollievo.
Ma se per rimanere rintanati nella nostra amatura ci stessimo perdendo qualcosa di bello?


Ed ecco che entra in scena Margherita, l'amica di sempre, quella pronta a sostenerlo, a consolarlo. Margherita c'è sempre stata e c'è ancora, nonostante l'armatura e la malinconia di Arturo. Grazie al suo sostegno riuscirà Arturo a rompere l'armatura?


Ruggine... metafora di armatura, metafora di quella maschera che spesso ci ritroviamo ad indossare per nascondere le nostre sofferenze.
Una graphic novel veramente poetica e nonostante sono i disegni a "parlare", Ruggine è un libro d'impatto molto emotivo, malinconico... vivo. Una storia toccante che grazie alla bravura di Francesco Vicentini Orgnani e Fabiana Mascolo, porteranno il lettore a riflettere e comprendere molte cose.

E come dice Ligabue...
Cosa vuoi che sia
Passa tutto quanto
Solo un po' di tempo e ci riderai su


Nessun commento

Powered by Blogger.