Fumettilandia

Cinegatto

BLOGTOUR: LA TESTIMONE DELLA SPOSA DI MARZIA ACCARDO - 4° TAPPA

Buongiorno readers,
dai che il week end è sempre più vicino, siete contenti? Io si tantissimo aahhaha. Oggi finalmente tocca a me presentarvi la tappa del blogtour dedicato al libro d'esordio di Marzia Accardo, La testione della sposa.

La testimone della sposa
di Marzia Accardo
                                                      
Genere: Romance
Editore: PubMe
Collana: Un cuore per capello
Prezzo: € 8,99
Pagine:191
Uscita: 26 Marzo 2019

Laura è una ventinovenne immatura e allergica alle responsabilità e alle relazioni serie. Dopo un’assenza di due anni durante la quale ha viaggiato per il mondo, si ritrova costretta suo malgrado a tornare a casa per fare da testimone di nozze alla migliore amica Giulia, affrontando così vecchi fantasmi e questioni lasciate irrisolte. Dovrà scegliere se recuperare il rapporto col timido e sensibile Federico, a cui in passato ha spezzato il cuore, o cedere all’insistente corte di un’ex fiamma che già una volta si è rivelata essere inaffidabile, l’affascinante e selvaggio Jonathan. Questa volta dovrà contare solo sulle sue forze e fare a meno dei preziosi consigli di Giulia, diventata improvvisamente distante e misteriosa, con la madre in disaccordo con le sue scelte e costantemente col fiato sul collo. Tra incidenti di percorso, equivoci e tragicomici tentativi di portare a termine la missione (quasi impossibile) di seguire i suoi buoni propositi e mettersi sulla retta via, Laura cercherà di crescere e di fare finalmente ciò che gli altri si aspettano da lei. Ma quale sarà la strada giusta, seguire l’istinto o la ragione? Non tutto è poi così scontato…
BOOKTRAILER


COLONNA SONORA DEL ROMANZO


La colonna sonora de La testimone della sposa è tratta dall’album Sempre lontano di Nina Zilli, i cui brani mi hanno ispirato la storia alla base del romanzo.

1.      Il paradiso
“Com’è che se mi sfiori saltano le regole? […]
Quando trovi il paradiso poi puoi morire se vuoi
perché non ti spaventa più. […]
Vorrei che ritornasse ieri e non finisse mai
Unico momento che valga la pena di vivere.”

2.      L’uomo che amava le donne
“Solamente tu, dimenticarti è difficile
eri un po’ di più, mi piaceva come amavi tu.
Quanto sai fare l’uomo. […]
Tutte le donne che vuoi, che hai
ma d’amore tu non muori mai.”

3.      L’inferno
“Come l’inferno tu
com’è difficile resistere
sperare morendo è più facile, almeno per me.”

4.      Bellissimo
“Bellissimo, era bellissimo
ma niente mai come vorrei, cieli neri su di noi
è tutto sbagliato.
Non cedo a nessun compromesso, è questa la svolta
credimi quando ti dico che non hai più scelta.
Lascia stare, non mi sfinire
sei di troppo qui, porta via la tua poesia.”

Queste canzoni dell’album in particolare evocano il personaggio di Jonathan, una storia d’amore estiva che è rimasta per la protagonista un ricordo indelebile di una vacanza vissuta seguendo l’istinto e le proprie emozioni, lasciandosi trasportare dalla passione. 

Un fuoco però presto spento: Laura, dopo la cocente delusione, cercherà di tenere lontano Jonathan, ma qualcosa cova ancora sotto le ceneri e non sarà per nulla facile resistergli…
MARZIA ACCARDO
Marzia Accardo ha trentasei anni e vive col marito, i due figli e i suoi due cani in un paesino della bassa modenese, dove lavora come impiegata contabile.
Fin da piccola ha coltivato la passione per la lettura, complici la maestra d’italiano e la fornita libreria del padre.
Da sempre portata per la scrittura non ha mai pensato ad un libro suo fino a quando, qualche anno fa, la tragicomica storia di Laura, con le sue avventure costellate di equivoci e disastri, non ha preso forma inaspettatamente nella sua testa.
“La testimone della sposa” è il suo primo romanzo.



Nessun commento

Powered by Blogger.