Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: NON È SUCCESSO NIENTE DI NICOLO' TARGHETTA

Buongiorno readers,
siete pronti a tuffarvi all'interno di un concentrato di cinica ironia? Allora non perdetevi questo fantastico libro di storie brevi e divertenti, edito dalla Becco Giallo, Non è successo niente.

Non è successo niente
di Nicolò Targhetta e E. Anderle
                                                      

Genere: Narrativa
Editore: Becco Giallo
Prezzo: € 17,00
Pagine: 271
Uscita: 16 Maggio 2019


Una raccolta di storie corrosive, un concentrato di cinica ironia per esorcizzare con un sorriso le nostre insicurezze più profonde. Da gustare in mètro o in pausa pranzo, può creare dipendenza.
RECENSIONE

È vero... nella sinossi/avvertenze ero stata avvisata... questo libro può creare dipendenza! Purtroppo però, e l'ho constatato proprio sulla mia pelle, non è l'unico effetto collaterale a cui andrete incontro... questo concentrato di cinica ironia infatti, vi farà "volare" dalle risate come l'indimenticabile Mr. Dawes di Mary Poppins.

Non è successo niente è un libro che dovrete usare con parsimonia, una storia al giorno, soprattutto se vi sentirete tristi o arrabbiati, grazie a due o tre capitoli, il sorriso tornerà in un attimo!
Tra queste pagine infatti troverete fatti quotidiani, situazioni di coppia o lavorative che spesso, ogni giorno, ci troviamo ad affrontare. Situazioni che spesso ci fanno anche arrabbiare o innervosire ma che viste in questa forma così ironica e simpatica, è impossibile non riderci sopra.
Troverete così storie veloci, divertenti e ciniche, che velatamente, hanno come unico scopo quello di metterci di fronte la dura e cruda realtà. L'autore gioca con i difetti, le paure o le paranoie dell'umanità... un mix esilarante di dialoghi, che vede per lo più protagonisti, tre scapestrati trentenni, Nicolò, Sergej e Primo.


Mi vergogno a dirlo, ma solo grazie alla lettura del libro, ho scoperto che l'autore, Nicolò Targhetta è in realtà un noto Webcomic e che la sua pagina facebook Non è successo niente, da cui prende il nome il libro, è in realtà seguita da tantissime persone. 
Fortunatamente questo concentrato di ironia e comicità è stato un biglietto da visita così vincente, che la casa editrice Becco Giallo, ha deciso di far conoscere questo giovane autore, anche a chi come me, è più legato ai libri che al Web... e che scoperta!
Che aspettate quindi? Se volete farvi due risate, questo è il libro perfetto per voi.

Ah dimenticavo, non date retta alla sinossi/avvertenze... questo libro non può assolutamente essere letto sui mezzi pubblici... sono sicura che qualcuno mi ha presa per matta mentre mi sbellicavo dalle risate ad ogni pagina.

Nessun commento

Powered by Blogger.