Fumettilandia

Cinegatto

LeacchiappaVip

GRAPHIC NOVEL: PRIMO LEVI DI MATTEO MASTRAGOSTINO E ALESSANDRO RANGHIASCI

Buongiorno Gattolettori,
oggi ho deciso di iniziare la giornata con una bellissima graphic novel. Che ne dite quindi di conoscere, grazie a questo splendido libro pubblicato dalla casa editrice Becco Giallo, Primo Levi?


Primo Levi
di Matteo Mastragostino - Alessandro Ranghiasci



Genere: Graphic Novel
Editore: Becco Giallo
Prezzo: € 19,00
LINK acquisto QUI

Autunno. A pochi mesi dalla morte, Primo Levi incontra gli alunni della scuola elementare Rignon di Torino, la stessa che lui frequentò da piccolo. Inizia così il lungo cammino di conoscenza in cui lo scrittore prenderà per mano i bambini e li accompagnerà con pacatezza nel suo dramma personale, cercando di spiegare con delicata fermezza cosa sia stato l'Olocausto e come sia riuscito a sopravvivere all'inferno di Auschwitz. Domanda dopo domanda, gli studenti apriranno gli occhi sulla pagina più nera della storia del secolo scorso, guidati dalla voce e dai gesti di uno dei suoi più autorevoli testimoni.
RECENSIONE

Questa volta se vi aspettate di leggere una biografia a fumetti scritta direttamente da Primo Levi, vi sbagliate di grosso. In questa grapich novel infatti l'autore, Matteo Mastragostino, ha scelto di costruire un racconto che parlasse degli anni del fascismo, della persecuzione e degli orrori di Auschwitz come lo avrebbe raccontato Primo Levi se fosse stato ancora vivo.

Nonostante non sia una vera e propria biografia, l'intensità della storia è talmente reale e veritiera che vi sembrerà di ascoltare veramente le parole di Primo Levi. Carpire la sofferenza di una stupida guerra, la paura di non riuscire ad arrivare a domani o di non poter riabbracciare più i propri cari, queste sono state le sensazioni provate.
 
Attraverso le tavole di Alessandro Ranghiasci, il lettore, come i bambini della scuola Roignon di Torino, i protagonisti della storia insieme a Primo Levi, saranno quindi accompagnati a rivivere e a comprendere cosa sia stato l'Olocausto e la vita all'interno di Auschwitz.

Ormai avrete capito la mia passione per le graphic novel e anche se questa volta mi aspettavo un prodotto completamente diverso, devo dire che mi sono appassionata lo stesso alla storia narrata da Matteo Mastragostino e illustrata da Alessandro Ranghiasci.
Tra l'altro l'ho trovata una graphic novel molto elegante, poetica e filosofica ma soprattutto ricca di dettagli e nozioni storiche che mi hanno permesso di rispolverare la storia studiata negli anni scolastici.
 
Curato in ogni minimo particolare questo volume mi ha dato la possibilità di conoscere un Primo Levi diverso, sofferente, gentile, arrabbiato ma anche tanto dolce.
Trovo affascinante la facilità con cui grazie alle graphic novel, si riescano ad immagazzinare testi e fatti storici che, in anni di scuola, non hanno scaturito il giusto interesse.
 
In conclusione posso dirvi che questa graphic novel è un piccolo capolavoro che dovrebbe essere letto e sfogliato, soprattutto dai ragazzi in età scolastica che spesso non si rendono conto di quanto siano stati fortunati e priviligiati a nascere in questi tempi. Magari chissà, attraverso le pagine narrate da Matteo Mastragostino potrebbero imparare ad apprezzae di più quello che hanno.



Nessun commento

Powered by Blogger.