Fumettilandia

Cinegatto

STORIE SENZA TEMPO: BAMBI

Buongiorno readers,
eccoci qui con un nuovo appuntamento dedicato alla rubrica gestita da me e da Annalisa che ci vedrà mettere a confronto un libro e la sua trasposizione Disneyana. Chi la spunterà? Io con il libro o lei con i film Disney?

 

Bambi


BAMBI

Differenze tra libri e mondo Disney


Sonia: Probabilmente la storia di Bambi ha segnato l'infanzia di generazioni su generazioni, altro che il pagliaccio IT di Stephen King che ha anche dichiarato che Bambi è stato "il primo film horror che abbia mai visto." Nel cartone della Disney infatti non facciamo in tempo ad ammirare questo bellissimo cerbiatto insieme alla sua mamma che questa ultima viene uccisa da un cacciatore e Bambi rimane da solo e inerme sotto la neve... Questa volta il nostro amato Walt Disney ha voluto risparmiare sulla magica pillola di zucchero.
Detto ciò non crediate che la storia da cui è tratto il cartone Disney sia meglio! Tanto per iniziare Bambi non è tratto da una fiaba ma da un libro scritto negli anni venti in cui l'autore, Felix Salten, usa gli animali (un po' come George Orwell) per esprimere una visione pessimista e tetra della condizione umana.
 
Annalisa: Quinto classico Disney datato 1942 e diretto da David Hand. I protagonisti sono gli animali abitanti di un bosco: cerbiatti, coniglietti, puzzole e tanti altri. L'intervento dell'uomo non è mostrato se non per la scena incriminata: l'uccisione della mamma di Bambi. Altro intervento dell'uomo si ha nel finale del film quando un incendio divampa nel bosco mettendo in pericolo tutte le creature. Intento del film, più di qualunque altro classico targato Disney, è sicuramente la sensibilizzazione verso il mondo animale, obiettivo che Walt ha centrato in pieno, almeno con noi traumatizzati!
 

Bambi


Sonia: Protagonista del libro e del film Disney, Bambi è un tenerissimo cerbiatto che perde prematuramente la madre ma grazie all'aiuto di un coniglietto di nome Tamburino e una puzzola di nome Fiore, Bambi riesce a superarne la perdita.
 
Annalisa: Bambi è un cerbiatto, ma viene descritto come un bambino in tutte le fasi della sua vita: da cucciolo è attaccato alla sua mamma che viene poi uccisa da un cacciatore, e al piccolo cerbiatto non rimane che restare raggomitolato vicino al suo corpo senza vita; da adolescente è circondato da amici e vive il suo innamoramento sotto lo sguardo vigile del padre, il Grande Principe della Foresta; da adulto, costruisce la sua famiglia insieme alla sua amica d'infanzia Faline con la quale avrà dei cuccioli. Bambi è un animale, ma come ogni cucciolo va protetto e ha bisogno di una figura genitoriale per imparare a difendersi e a difendere la sua futura famiglia. Assistiamo alla sua vita in poco più di un'ora di film che viene raccontata sicuramente in maniera più superficiale rispetto a quella di Simba ne Il Re Leone, ma risulta allo stesso modo efficace.  
 
 
 Differenze


Sonia: Anche questa volta il film si discosta ampiamente dal libro originale, che fu tra l'altro considerato una metafora della persecuzione degli ebrei, diciamo che alla fine l'umica cosa che li accomuna, è la morte della mamma.  Per Felix Salten gli animali non vanno assolutamente d'accordo tra di loro anzi sono un pericolo l'uno per gli altri. Insomma anche questa volta spero di dimenticare molto presto il libro che ho appena letto.
 

Annalisa: Una tragedia questi libri, eh amica?! Il cartone Disney ha una visione più coerente della realtà, ovvero di un uomo distruttore, che brucia le foreste e uccide gli animali per cattiveria, divertimento, ingordigia... E racconta dell'amicizia tra animali, lasciando giustamente fuori i predatori - che in questo caso sono poi i cacciatori. 


Vi ricordiamo i prossimi appuntamenti:

Luglio - Aladino - 18/7/22
Agosto - La bella addormentata nel bosco - 19/8/22
Settembre - I cento e un dalmata (La carica dei 101) - 19/9/22
Ottobre - Robin Hood - 17/19/22
Novembre - Il libro della giungla - 21/11/22
Dicembre - Il canto di Natale - 23/12/22

 

Nessun commento

Powered by Blogger.