Fumettilandia

Cinegatto

LIBERAMENTE MAMMA: GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLA DONNA

Buongiorno Gattolettori,
nella giornata internazionale dei diritti della donna più che parlare di qualche albo in particolare ho trovato opportuno dedicare la mia attenzione a chi incentra sulla difesa di questi diritti tutta la sua produzione: sto parlando della casa editrice Settenove che vede in Cagli, piccolo paese dell'entroterra marchigiano, il cuore pulsante di un interessante progetto di prevenzione della violenza di genere.



Giornata internazionale dei diritti della donna
di Eliana Albanese
                                    
GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLA DONNA

 

Un giorno mi son detta “mi licenzio e faccio quello che voglio fare davvero: parlare di violenza di genere attraverso un progetto editoriale”. (Monica Martinelli in un'intervista per Ilsole24ore)


 

Quando il desiderio di incidere sul presente nell'ambito dei diritti umani incontra l'interesse per l'editoria ed il mondo dell'illustrazioni Monica Martinelli, l'editrice, matura la decisione di fondare Settenove. Dopo anni trascorsi a cercare strade per prevenire la violenza e la discriminazione di genere, arriva alla conclusione che bisogna partire dal mondo dell'infanzia per contrastare la formazione di quelle sovrastrutture culturali che ingabbiano il pensiero e rendono più difficile- se non impossibile- il cambio di prospettiva se non si interviene in tenera età. 

 

La scelta del nome della casa editrice, nata nel 2013, è un omaggio all'anno, il 1979 appunto, in cui è stata adottata dall'Assemblea delle Nazioni Unite la CEDAW, Convenzione sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione della donna: per la prima volta lo stereotipo di genere viene codificato come seme della violenza e viene stabilito un programma di azione per porre fine alla discriminazione basata sul sesso.

 


Il catalogo degli albi è animato dalla ricerca di storie tutte diverse ma accomunate dall'idea di proporre la realtà senza il filtro degli stereotipi di genere, una realtà in cui potersi riconosce senza dover necessariamente aderire ai modelli precostituiti che ci vengono proposti, fornendo alle bambine e ai bambini gli strumenti per immaginare il proprio futuro liberi da schemi predefiniti, parlando in maniera semplice e spontanea con un linguaggio scevro di parole pregiudizievoli, coniugando l'etica dei temi con l'estetica di un libro "bello" da vedere.


Le pubblicazioni di Settenove, però, non si esauriscono di certo negli albi illustrati, che fanno parte di un progetto di più ampio respiro; un progetto integrato che contempla sei collane che spaziano dagli albi illustrati alla narrativa, dalla saggistica ai documenti; una produzione (in parte realizzata in stretta collaborazione con i centri antiviolenza) rivolta a genitori, educatori, operatori del settore per sensibilizzare gli adulti sui temi del sessismo e dell'omofobia.

 


Con la speranza di poter intervistare personalmente Monica Martinelli vi lascio alcuni riferimenti che hanno ispirato il mio lavoro per approfondire la conoscenza di questa eccellente casa editrice!

 
Link: https://www.settenove.it/
Link: https://alleyoop.ilsole24ore.com/2021/10/25/monica-martinelli/
Link:https://www-milkbook-it.cdn.ampproject.org/v/s/www.milkbook.it/intervista-alla-casa-editrice-settenove/amp/?amp_js_v=a6&amp_gsa=1&usqp=mq331AQKKAFQArABIIACAw%3D%3D#aoh=16466613305824&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.milkbook.it%2Fintervista-alla-casa-editrice-settenove%2F
Link: https://www.illibraio.it/news/editoria/case-editrici-bambini-settenove-372074

Nessun commento

Powered by Blogger.