RECENSIONE: NOI SIAMO VENDETTA DI DIEGO DI DIO

Buongiorno readers,
preferite i racconti brevi piuttosto un'unica storia? Allora ho proprio quello che fa per voi. Oggi infatti vi palerò di Noi siamo vendetta un libro di racconti scritto da Diego Di Dio che riuscirà anche in pochissime pagine a creare mistero e suspance.




Noi siamo vendetta
di Diego Di Dio
                                                 

Genere: Thriller
Prezzo: ebook € 3,00
Editore: Delos Digital
Uscita:
15 dicembre 2020
 

Tre racconti, tre squarci nella follia dell’umano e del quotidiano. Tre porte spalancate sul male nero che alberga in ognuno di noi. E che resta latente fino al momento dell’esplosione, quando ogni cosa cambia per sempre.

Tre personaggi tristi, ambigui e sconvolti, costretti a recitare sul palcoscenico delle proprie delusioni.

Prima di precipitare nell’abisso.

RECENSIONE

 

È la prima volta che mi capita di leggere un libro di racconti e sperare che questi non finiscano mai.
Diego Di Dio è infatti riuscito a coinvolgermi e a creare quell'aura di suspence e mistero che fino ad oggi solo i grandi maestri del thriller sono riusciti a suscitare in me. In pochissime tempo mi sono ritrovata a divorare tutti e tre i racconti, racconti che, come indicato nella trama, riprendono squarci della follia umana.
Follia che crediamo stagnare solo in alcuni soggetti malati ma che in realtà è li, silenziosa e latente anche in persone apparentemente normali, fino però a quel momento inspiegabile in cui l''esplosione è inevitabile...
 

Nel primo racconto Il canto dei gabbiani conosciamo una coppia all'apparenza solida e felice. Elena e Giulio sono infatti sposati da anni, hanno anche aperto un ristorante insieme sul mare eppure, non si smette mai di conoscere il prossimo ed è così che Giulio scopre i tradimenti della moglie.
Come reagirà Giulio al tradimento? Vi basterà sapere che Il gabbiano di Jonathan Livingston sarà un pezzo fondamentale di questa storia.

 

Nel secondo racconto I dodici apostoli, la follia umana raggiunge veramente l'apice. Si è disposti veramente a tutto pur di continuare ad essere i migliori? Anche uccidere il proprio sangue?

 

E per finire il terzo racconto L'uomo dei cani ci porterà quasi a credere a vecchie leggende e a figure soprannaturali intente a proteggere i cani abbandonati. 


Con Noi siamo vendetta il lettore sarà così condotto all'interno di un viaggio oscuro, malato in cui oltre ad apprezzare la bravura dell'autore, capace di scaturire tantissime emozioni contrastanti in pochissime righe, ci ritroveremo a chiederci se in fondo, ognuno di noi, non nasconda quella parte folle e oscura...
Un libro eccezionale che consiglio sia agli amanti del genere che a coloro che hanno voglia di cimentarsi con i gialli e i thriller ma che ancora non se la sentono di affrontare lunghe letture.


Nessun commento

Powered by Blogger.