GRAPHIC NOVEL: QUI C'È TUTTO IL MONDO DI CRISTIANA ALICATA E FILIPPO PARIS

Hola readers,
oggi vi parlerò di una bellissima graphic novel che parla di amicizia ma anche di problemi di appartenenza.



Qui c'è tutto il mondo
di Cristiana Alicata - Filippo Paris



Genere:
Graphic Novel
Editore: Tunuè
Prezzo: € 17,50
LINK acquisto QUI

Amicizia al femminile, resistenza al conformismo, diversità, voglia di scappare da un mondo percepito come lontano e ostile. “Qui c’è tutto il mondo” è la storia di Anita e delle sue due amiche: Tina, con cui condivide l’energia e la vitalità, entrambe mal disposte a essere incanalate nei binari di un comportamento femminile canonico, e Elena, una bambina con un soffio al cuore, delicata ma capace di comprendere la diversità e non rifiutarla. È proprio questo attrito fra ciò che si sente e ciò che si viene costretti a essere quello che Anita vive sulla propria pelle nella maniera confusa e incerta, ma istintiva e sincera, tipica dei ragazzi. Basta preferire gli abiti comodi dei maschietti (come quelli del fratellino Filippo) o giocare a calcio per provare già difficoltà a inserirsi e per venire additati come diversi. Un graphic novel di formazione delicato e coinvolgente.
RECENSIONE

La famiglia di Anita si è appena trasferita dal Sud in un piccolo paesino del nord in provincia di Bergamo, Stezzano.
Per Anita non è così semplice ambientarsi soprattutto perché, oltre ad essere continuamente chiamata Terrona per via del suo accento e della sua provenienza, è una bambina molto singolare, che non ama assolutamente indossare vestiti femminili.

Oltre al trasferimento, Anita si ritrova anche a combattere ogni giorno con le stranezze della madre che improvvisamente sembra aver perso il senso della ragione. Fortunatamente Anita incontra due ragazze con cui potrà condividere la malattia mentale della madre: Tina, un maschiaccio come lei con cui si diverte sempre a giocare a pallone e a scorrazzare in bicicletta e Elena, una bambina fragile e dolce che oltre ad avere un soffio al cuore che le impedisce di scorrazzare come una normalissima bambina della sua età, ha perso i suoi genitori quando era ancora molto piccola.

 

La tragicità della vita di Anita, Elena e Tina è palpabile già dalla loro prima comparsa. Ognuna in qualche modo deve affrontare oltre ai soliti problemi adolescenziali, anche il cambiamento del rapporto con i genitori e proprio per questo, incapace di resistere ulteriormente a queste pressioni, decidono di costruire una zattera per poter scappare. Sfortunatamente però a causa di un incidente le ragazze dovranno rinunciare al loro progetto.




Quella di Qui c'è tutto il mondo è una storia commovente, a tratti anche drammatica che spinge il lettore ad emozionarsi e a provare simpatia per queste tre ragazze così diverse ma allo stesso tempo così complici.
Qui c'è tutto il mondo è un racconto evocativo in cui la poesia e l'amicizia percorrono lo stesso cammino. Le tavole sono ricche di colori e i tratti dei personaggi sono così curati che sembra quasi di sfogliare un cortometraggio.

Non credevo ma tra le mani mi sono ritrovata un piccolo capolavoro che oltre a risaltare ed enfatizzare il bellissimo dono dell'amicizia, cura con delicatezza il rapporto, spesso contrastante, tra genitori e figli.
Vi consiglio assolutamente di leggere questa bellissima graphic novel nata dalla collaborazione tra Cristiana Alica e Filippo Paris.


Nessun commento

Powered by Blogger.