RECENSIONE: MARY LA RAGAZZA CHE CREO' FRANKESTEIN DI LINDA BAILEY E JULIA SARDA'

Buongiorno Gattolettori,
oggi sono qui per parlarvi di una piccola meraviglia che da oggi troverete in tutte le librerie e store online. La casa editrice Rizzoli ha infatti deciso di deliziarci con una fantastica Graphic Novel curata da Linda Bailey e Júlia Sardà. Attraverso la narrazione e le illustrazioni, ho potuto conoscere e apprezzare una grandissima scrittrice come Mary Shelley.


Mary
La ragazza che creò Frankestein
di Linda Bailey - Júlia Sardà
 
                                                      
Genere: Fantasy
Prezzo: € 18,00 (ebook 9,99€)
Editore: Rizzoli
Uscita: 14 Luglio 2020

Mary è una sognatrice. Immagina cose mai esistite, costruisce castelli in aria. Questa è la sua storia: la storia di come nasce una scrittrice e di come si dà vita a una leggenda. Un racconto da brividi, un antico castello, una creatura senza vita, incredibili scoperte scientifiche e una notte di tempesta. Sono que-sti gli elementi che Mary, a soli diciotto anni, cuce insieme con ago e filo per dare vita a un personaggio indimenticabile e a uno dei più grandi romanzi di tutti i tempi… Frankenstein.
RECENSIONE

Tutti sapete chi è Mary Shelley giusto? Ma come no... è la creatrice di uno dei mostri più famosi nella storia della letteratura e del cinema. 
Mary Shelley è colei che ha dato vita a Frankestein, un romanzo che racconta la storia di come uno scenziato, Victor Frankestein, con la presunzione di sostituirsi a Dio, portò in vita un mostro o meglio un abominio umano, composto da parti diverse di differenti cadaveri. 
Con gli anni Frankestein è diventato un personaggio memorabile, ma quanto conosciamo realmente Mary Shelley?
Grazie a questa fantastica edizione illustrata e pubblicata dalla Rizzoli, avrete quindi la possibilità di conoscere e apprezzare una grandissima scrittrice, saggista e biografa britannica

Rispolverando i vostri anni scolastici, ricorderete senz'altro che Mary Shelley scrisse questo romanzo, a soli diciannove anni e che già da piccola, amava inventare storie e ascoltare i discorsi dei più grandi. In giovane età divenne la moglie del famosissimo poeta Percy Bysshe Shelley, con cui, insieme alla sorella, fuggì di casa e girò quasi tutta l'Europa. La sua vita però non fu totalmente rosea e affascinante, anzi, tragedie e disgrazie, la perseguitarano fino alla morte.

Attraverso queste fantastiche tavole saremo quindi trasportati indietro nel tempo, negli anni in cui  Mary Shelley, conobbe quello che diventò poi suo marito e l'uomo che la spinse a creare Frankestein, Lord Byron. Lord Byron infatti sfidò, tutti i presenti, ospiti nella sua casa sul Lago di Ginevra, a scrivere una storia agghiacciante e in grado di terrorizzare. 

Ci ritroveremo anche a soffrire per lei e con lei per la sua storia d'amore con Percy Shelley che vivrà nella più completa dissolutezza, tra povertà e ricchezza e per la perdita dei suoi figli.
Nonostante il libro sia alleggerito dalle illustrazioni, non potete neanche immaginare quanta profondità e poesia, si evince da queste pagine.
Purtroppo Mary Shelley non ha avuto tutto il successo che meritava e spesso la sua opera è stata accusata di non contenere morale ma più morale di questa, della superbia dell'uomo, del voler continuare a distruggere la natura per essere superiori a tutti cosa c'è? Siamo proprio sicuri che sia più spaventoso il mostro creato piuttosto che l'uomo stesso?
Consiglio la lettura di questo splendido libro ad ogni amante del genere.



Nessun commento

Powered by Blogger.