Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: IL MARE SENZA STELLE DI ERIN MORGENSTERN

Buongiorno readers,
siete pronti per una storia travolgente all'insegna del mistero, favole, miti e leggende? Allora non perdetevi Il mare senza stelle di Erin Morgenstern, edito Fazi Editore, che da oggi potrete trovare in tutte le librerie e gli store online.

Il mare senza stelle
di Erin Morgenstern
 
                                                      
Genere: Fantasy
Prezzo: € 18,50 (ebook 12,99€)
Editore: Fazi Editore
Uscita: 16 Luglio 2020

Zachary Ezra Rawlins è uno studente del Vermont che un giorno trova un libro misterioso nascosto fra gli scaffali della biblioteca universitaria. Mentre lo sfoglia, affascinato da racconti di prigionieri disperati, collezionisti di chiavi e adepti senza nome, legge qualcosa di strano: fra quelle pagine è custodito un episodio della sua infanzia. È soltanto il primo di una lunga catena di enigmi. Una serie di indizi disseminati lungo il suo cammino – un’ape, una chiave, una spada – lo conduce a una festa in maschera a New York, poi in un club segreto e infine in un’antica libreria sotterranea. Là sotto trova ben più di un nascondiglio per i libri: ci sono città disperse e mari sterminati, amanti che fanno scivolare messaggi sotto le porte e attraverso il tempo, storie bisbigliate da ombre. C’è chi ha sacrificato tutto per proteggere questo regno ormai dimenticato, trattenendo sguardi e parole per preservare questo prezioso archivio, e chi invece mira alla sua distruzione. Insieme a Mirabel, un’impetuosa pittrice dai capelli rosa, e Dorian, un ragazzo attraente e raffinato, Zachary compie un viaggio in questo mondo magico, attraverso miti, favole e leggende, alla ricerca della verità sul misterioso libro. Ma scoprirà molto di più.
RECENSIONE

Zachary Ezra Rawlins è uno studente universitario che, come noi blogger, nutre un amore smisurato per i libri. Nonostante infatti sia anche un piccolo nerd, visto la sua passione e lo studio dei videogiochi, passa il suo tempo libero a leggere, principalmente favole, leggende e miti.
 
La sua compulsione per i libri è talmente grande che conosce a memoria ogni angolo della biblioteca universiaria eppure... ecco che i suoi occhi si soffermano su un libro mai visto prima, un libro con la copertina rivestita di un tessuto color vino rosso e dall'autore inesistente. Un libro enigmatico e senza segni riconducibili ad un proprietario precedente o alla casa editrice di pubblicazione. Unica scritta, il titolo nel frontespizio: Dolci Rimpianti”.

Zachary indubbiamente rimane subito affascinato da questo libro e appena ne inizia la lettura, viene catturato dai racconti di prigionieri disperati, collezionisti di chiavi, amori tragici, città disperse e mari sterminati, amanti che fanno scivolare messaggi sotto le porte e attraverso il tempo, storie bisbigliate da ombre e racconti di pirati. 
Inspiegabilmente però ad attirare la sua attenzione è la storia di un bambino, il figlio di una veggente. Un bambino indeciso, impaurito, bloccato davanti ad una porta disegnata su un muro che sembra quasi chiamarlo. Una porta che dovrebbe essere aperta ma che lui sceglie di mantenere chiusa. Zachary è sconvolto da questa storia perchè si rende subito conto che quel bambino è lui.
Anni fa infatti fu proprio Zachary a trovarsi in quel vicolo davanti all'enorme decisione legata alla porta ed ora "Dolci Rimpianti, lo invita a proseguire quella storia.

Ed è così che per Zachary inizia un viaggio alla ricerca della verita: da dove è arrivato il libro? Come è possibile che all'interno di queste pagine così enigmatiche ci sia anche un episodio della sua vita?
Il lettore sarà così condotto all'interno di un mondo affascinante fatto di leggende, miti e storie, un mondo pieno di corridoi e libri, la Baia sul Mare Senza Stelle.

Sinceramente non so cosa mi aspettassi dalla lettura di questo libro soprattutto perchè l'avvio è stato un po' troppo lento e ho trovato lo stile dell'autrice abbastanza ricercato ma devo dire, che pagina dopo pagina, mi sono appassionata sempre di più alla storia, trovandolo alla fine, un libro affascinante, magico, unico e poetico.
Leggere “Il mare senza stelle” mi ha dato anche modo di riflettere e di riscoprire l'importanza delle parole, di cui spesso, per pigrizia o praticità, ne limitiamo l'uso.


Tra avventure e misteri anche voi vi ritroverete a sognare di poter scoprire un luogo così affascinante che inevitabilmente vi ricorderà un altro luogo caro a noi lettori, il Cimitero dei Libri Dimenticati del L'ombra del vento del compianto Carlos Ruiz Zafón.
Ma questo romanzo come potrete scoprire solo leggendolo, è soprattutto una storia d'amore. La storia d'amore di Zachary e Dorian, dolce, feroce, amara e piacevole.

Il mare senza stelle di Erin Morgensten, è sicuramente una storia da assaporare, pagina per pagina, permettendo così al lettore di riconoscere tutti gli strati e le sfumature del racconto, poiché ogni parola, in questo libro, ha una presenza così significativa e d'impatto.

In concludione perché leggere Il mare senza stelle? Perché se amate la lettura e vivere di storie piene di magia, romanticismo, avventura e poesia, in Zachary troverete un ottimo compagno di viaggio e poi... quale lettore non vorrebbe ritrovarsi in un mondo fatto solo di storie?

Penso che la gente sia venuta qui per lo stesso motivo per cui ci siamo anche noi», gli risponde. «Per cercare qualcosa. Anche se non sapevamo cosa fosse. Qualcosa di più. Qualcosa per cui stupirci. Un luogo al quale appartenere. Siamo qui per vagabondare nelle storie degli altri, mentre cerchiamo la nostra. Al cercare», dice Dorian, inclinando la bottiglia verso Zachary


Nessun commento

Powered by Blogger.