Fumettilandia

Cinegatto

GATTO TV: PRETTY LITTLE LIARS

Pretty Little Liars compie 10 anni!
Non sto mentendo, giuro. Era proprio l’8 giugno 2010 quando gli schermi d’America si riempivano per la prima volta dei visi di Hanna, Emily, Aria, Spencer, ma soprattutto della povera (?) Alison. Da lì cominciava un viaggio lungo sette stagioni tra segreti, misteri e un assassino da smascherare. Già, perché le quattro ex amiche di nuovo amiche hanno dovuto fare i conti, puntata dopo puntata, con l’enigmatico stalker di nome A.


Scheda Serie TV

Rosewood, Pennsylvania. Un gruppo molto affiatato di cinque migliori amiche (Hanna, Emily, Aria, Spencer e Alison) trascorrono insieme il weekend del Labor Day. Durante la notte, però, Alison scompare misteriosamente. Avendo perso la loro "ape regina", le altre quattro amiche si allontanano e il gruppo si sgretola.
Un anno dopo, le quattro ragazze rimaste cominciano a ricevere degli strani sms firmati semplicemente "A"; i messaggi contengono segreti che le ragazze pensavano di aver confidato solo ad Alison. Le ragazze deducono, dunque, che l'amica sia ancora viva, ma la scoperta del corpo di Alison smonta le loro certezze. Ipotizzano quindi che "-A" sia l'assassino di Alison e cercano di scoprirne la vera identità.
RECENSIONE


A metà tra il thriller e il teen drama, Pretty Little Liars ha inventato un nuovo genere e non è un caso che, dopo tutti questi anni, vanti ancora un pubblico tanto affezionato. Diciamocelo, il trash non manca, ma è quel tipo di trash che ci piace, perché diverte e intrattiene, intrigandoci con il suo mistero, per quanto troppe volte i conti non tornino. Eppure lo si perdona volentieri, perché a Rosewood tutto è concesso. E se volete ripercorrere, o guardare per la prima volta, le 160 puntate che compongono la serie, potete trovarle su Netflix.


Che fine avrà fatto Alison? E chi è A? Dopo dieci anni dalla prima messa in onda è giunto davvero il momento di scoprirlo.


Se non vi ho ancora convinti, vi alletto con qualche curiosità:
  • Pretty Little Liars è tratta dalla serie di libri di Sara Shepard dallo stesso titolo.
  • Quasi tutti i membri del cast erano a conoscenza dell’identità di A, ad eccezione di Lucy Hale (Aria), che non ne era stata informata per timore che potesse andare a raccontarlo in giro.
  • Troian Bellisario (Spencer) aveva venticinque anni nella prima stagione, mentre interpretava la parte di una ragazza di sedici.
  • È stato lo show più twittato per due anni, finché The Walking Dead non l’ha superato.
  • Hanna indossa sempre indumenti colorati e femminili, mentre Emily si veste da maschiaccio nell’arco dell’intera serie. Nella vita reale è l’esatto contrario.
  • L’inquadratura sulla cittadina di Rosewood è la stessa che viene utilizzata anche per Una mamma per amica, The Vampire Diaries e Riverdale.
  • Il tema principale dello show, Secret dei The Pierces, è stato suggerito da Ashley Benson (Hanna).

Nessun commento

Powered by Blogger.