RECENSIONE: LOKI DI MACKENZIE LEE

Buongiorno readers,
in questi giorni di clausura grazie a Dinsey + sto recuperando tutti i Marvel che non avevo ancora visto... quindi cosa c'è di meglio in questo periodo che leggersi anche Loki?

Loki
il giovane dio dell'inganno
di Mackenzie Lee
                                                      

Genere: Fantasy
Prezzo: € 19,00
Editore: Mondadori Oscar Vault
Uscita: 3 Marzo 2020

Non è ancora giunto il momento di misurarsi con gli Avengers: per ora il giovane Loki è impegnato al massimo delle sue forze per dimostrarsi eroico, mentre tutti intorno a lui lo ritengono inadeguato. Tutti tranne Amora, l'apprendista maga, che sente Loki come uno spirito affine e riesce a vedere la sua parte migliore. È l'unica che apprezzi la magia e la conoscenza. Un giorno però Loki e Amora causano la distruzione di uno degli oggetti magici più potenti conservati ad Asgard e lei viene esiliata su un pianeta dove i suoi poteri svaniscono. Privato dell'unica persona che abbia visto la sua magia come un dono piuttosto che una minaccia, Loki scivola sempre più nell'ombra di suo fratello Thor. Ma quando tracce di magia vengono ritrovate sulla Terra e messe in relazione con alcuni omicidi, Odino manderà proprio Loki a scoprire cos'è successo. Mentre si infiltra nella Londra del diciannovesimo secolo, la città di Jack lo Squartatore, Loki intraprenderà una ricerca che va oltre la caccia a un assassino. E finirà per scoprire la fonte del proprio potere e quale sarà il suo destino.
RECENSIONE

Nonostante il grande lavoro su se stesso per guadagnarsi la stima e la fiducia del popolo di Asgard, Loki continua ad essere considerato da tutti, pericoloso e calcolatore. Anche il temibile Odino, deciso a proteggere Asgard da una proiezione futura riguardante proprio il secondogenito, ha deciso di limitare le conoscenze magiche del ragazzo affinché il suo potere non accresca ancora di più. Fortunatamente però, la madre, con poteri magici anche lei, è convinta del contrario e che solo imparando, Loki potrà gestirla.

L'unica persona a credere nelle sue potenzialità è Amora, una giovane apprendista maga che sa come influenzarlo e a tenergli testa. Un giorno però per salvare Loki, dopo aver distrutto uno degli oggetti magici più potenti conservati ad Asgard, da una sicura punizione, viene esiliata sulla Terra senza più magia e in solitudine.

Passano gli anni e anche se Loki dimostra di aver imparato la lezione, è sempre Thor a brillare agli occhi del padre e lui a scivolare sempre più nell'ombra del fratello.
La goccia che fa traboccare il vaso è quando Loki coinvolge il fratello in un grave incidente diplomatico con uno dei nove regni. Odino adirato, manda Loki sulla Terra sia per scontare la sua punizione che per indagare su delle morti misteriose.

Da questo momento in poi lasceremo Asgard per essere catapultati in una Londra cupa del diciannovesimo secolo che ancora una volta, dopo gli omicidi per mano di Jack lo Squartatore, viene messa in ginocchio da altre morti misteriose. Riuscirà un ingannatore per eccellenza come Loki a risolvere il caso insieme alla SHARP un gruppo di "umani sfigati"? Ma soprattutto come gestirà il tutto quando scoprirà chi si cela dietro quegli omicidi?

“Penso che tutti siamo capaci di cose che neanche immaginiamo.” Il suo tono era leggero, ma a più strati come una sfoglia. Amora sapeva cosa significasse vivere con un diritto di nascita che sembrava precario e fragile.
Grazie a Disney + ho da poco finito di vedermi tutta le serie Marvel, quindi ritrovare in questa lettura un Loki giovane, prima ancora della nascita dello Shield o degli Avanger, mi ha veramente meravigliata soprattutto perché alla fine l'ho trovato un personaggio molto interessante.
Mackenzie Lee ha saputo regalarci un Loki dalla doppia personalità: ironico, simpatico e perché no anche romantico in alcuni casi e spietato, crudele e ingannatore in altri.

Sinceramente non pensavo che mi sarei appassionata così tanto a questo libro invece l'ho amato alla follia per non dire divorato ma soprattutto ho rivalutato questo personaggio così misterioso e emblematico.
Se amate il fantasy e i gialli, non potete assolutamente farvi scappare la possibilità di conoscere una versione più sviluppata e perché no, umana, di Loki, Il giovane Dio dell'inganno.


1 commento

  1. Più leggo recensioni, più vorrei leggere il libro. Peccato che non ci sia la versione digitale :(

    RispondiElimina

Powered by Blogger.