Fumettilandia

Cinegatto

AUDIOLIBRI RECENSIONE: LE NOSTRE ANIME DI NOTTE

Buon pomeriggio readers,
ecco sul blog un altro appuntamento dedicato agli audolibri.
Questa volta è il turno di una voce maschile, Sergio Rubini, che si è prestato alla lettura dell'ultimo libro di Kent Haruf, Le nostre anime di notte.


Le nostre anime di notte
di Kent Haruf
Letto da: Sergio Rubini
 
                                                      
Genere: Narrativa
Prezzo: CD € 15,90 (file mp3 € 9,54)
Editore: Emons Edizioni
Versione: integrale
Durata: 3h 14m
Link acquisto: QUI


Nella cittadina di Holt, Colorado, Addie Moore si presenta un giorno alla porta del suo vicino di casa, Louis Waters. Entrambi sono in là con gli anni, vedovi, i figli lontani, gli amici distanti. Addie ha una proposta insolita, semplice e coraggiosa: passare insieme le notti. Inizia così la storia di un’amicizia, di un amore, fatta di racconti sussurrati e di piccole premure. Ma questa ritrovata dolcezza dovrà scontrarsi con la comunità di Holt, che non accetta ciò che non riesce a capire.
AUDIOLIBRI RECENSIONE

La storia

Questa è la storia dolcissima di un uomo, Louis Waters e di una donna, Addie Moore che, entrambi vedovi e soli, hanno avuto il coraggio di mettersi nuovamente in gioco e di riscoprirsi ancora giovani dentro, nonostante l'età ormai avanzata.
La storia inizia con una proposta semplice e insolita, Addie infatti propone a Louis, di condividere il suo letto ma no nel modo malizioso che tutti avrebbero sicuramente immaginato, ma semplicemente per tenersi compagnia, dialogare... confidarsi.
Louis inizialmente un po' titubante, accetta e tra i due così, inizia una bellissima storia, prima di amicizia e poi d'amore.
La gente però inizia a mormorare e sembra che nella cittadina di Holt non si parli di altro, finchè le voci non arrivano anche i figli di Louis e Addie, che prepotentemente, si oppongono alla loro storia.
Riusciranno Louis e Addie a contrastare i pregiudizi e a preservare questa ritrovata dolcezza?

Protagonisti

Addie Moore è una figura femminile atipica. Nonostante l'età infatti, parte da lei l'idea di condividere il letto con il suo vicino Louis. La richiesta di Addie non ha uno scopo preciso ma è solo un modo per combattere la solitudine proprio nell'unico momento in cui è più atroce, la notte, attimo in cui, tutti i ricordi e i rimpianti, riaffiorano.

Louis Waters è una figura metodica, quasi terrorizzata dal cambiamento e dalla nuova situazione ma dopo le prime incertezze, è lui a fregarsene dei pregiudizi e dei pettegoletti della gente.

Voce narrante

La voce narrante di questo libro è Sergio Rubini  un attore e regista italiano di grandissimo talento.
Il suo timbro così caldo, profondo e intenso,
ci permette di vivere, quasi in prima persona, una storia struggente, malinconica ma al tempo stesso, poetica e magica.
Grazie a lui mi sono trovata vicino ad Addie quando ha perso prima la figlia e poi il marito e sempre grazie alla sua voce, ho sentito il dolore e la vergogna di Louis quando, per una stupida scappatella, ha ferito sia la moglie che l'adorata figlia.
Una narrazione melodica, dolce e avvolgente che non può che tenere l'ascoltatore incollato alla storia. Attraverso la voce di Rubini, scopriremo il passato, vivremo il presente e aspetteremo con ansia, il futuro di questi due splendidi personaggi.

Durata

Rispetto a Jane Eyre la mia prima esperienza con questa nuova tipologia di lettura, l'ascolto è stato molto più piacevole e veloce. Il cd indica una durata totale di 3h e 14m, io ascoltandolo solamente nei brevi spostamente con la macchina, ci ho impiegato più o meno una settimana per completarlo.

Le mie conclusioni

L'audiolibro di Le nostre anime di notte è stato un ascolto piacevole e coinvolgente che mi ha permesso di apprezzare un grandissimo autore, Kent Haruf, che ad oggi, non avevo ancora avuto il piacere di conoscere.
L'autore attraverso la sua storia, ci ha messo di fronte ad una verità dura e cruda, quella della morte, spesso preceduta dalla solitudine ma anche quella dell'amore che arriva così all'improvviso senza guardare sesso o età.
Kent Haruf sceglie così di mostrarci la realtà, in cui il lieto fine non è previsto perchè visto solo come un concetto delle favole e non della vita vera.
In conclusione, consiglio a tutti l'ascolto di questo audiolibro sia per la sua grande profondità che per la sua veridicità.




Nessun commento

Powered by Blogger.