Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: SEI IL MIO INGANNO DI JAMIE MCGUIRE

Buongiorno readers,
l'abbiamo amata conla serie dedicata ai fratelli Maddox e ora ritorna in grande stile con una storia coinvolgente ed emozionante, ancora non avete capito di chi sto parlando? Ma ovviamente di Jemie McGuire



Sei il mio inganno
di Jemie McGuire
 
                                                      

Genere: Romance
Prezzo: € 17,90 (ebook 9,99)
Editore: Garzanti
Uscita: 7 Novembre 2019

Naomi non ricorda un tempo in cui la sua vita sia stata facile. Abituata a pretendere il massimo da sé stessa, combatte sempre per ciò in cui crede e non si arrende mai. Eppure, dopo l'ennesima battaglia persa, tutte le sue fragilità, prima dissimulate dietro una facciata da dura, hanno visto la luce. E ora un nuovo lavoro a Colorado Springs le sembra la soluzione migliore per curare il suo cuore spezzato. O almeno così crede, finché non incontra Zeke. Le basta fissare per un istante quegli occhi azzurri, limpidissimi, per intuire che lui non è come gli altri. C'è qualcosa, nei modi gentili con cui si avvicina a lei, che la lascia senza fiato. Naomi sceglie di aprire la porta all'amicizia di Zeke. Giorno dopo giorno, impara a fidarsi di lui. Della straordinaria capacità che ha di capire quello di cui ha bisogno. Riesce persino a lasciarsi andare e a raccontare a Zeke del suo passato. Solo allora si rende conto che tra loro c'è più di una semplice amicizia: Naomi si sta innamorando e non vuole opporsi. Anche se, questa volta, ci pensa una vecchia conoscenza a ostacolarla: si tratta di Peter, che spera di poterla riconquistare dopo anni di lontananza. Ma Naomi non ha intenzione di stare al gioco ed è pronta a tutto per non perdere la persona che ama.
RECENSIONE

Dopo la morte di suo marito Matt, Naomi si è trasferita a Colorado Springs pronta a ricominciare una nuova vita. Qui le è stato infatti offerto un nuovo lavoro in una struttura di massima sicurezza insieme alla sua vecchia squadra capitanata da Trex, che abbiamo già avuto modo di conoscere nel precedente romanzo, Sei il mio danno.

Naomi non ha mai avuto una vita semplice, entrata infatti giovanissima nei marines, sa cosa vuol dire combattere per sopravvivere, eppure dalla morte di Matt, niente sembra riuscire a scalfire il suo cuore. Niente almeno fino a quando non incontra Zeke.
Zeke fa parte della squadra antincendio degli Alpines si trova qui a Colorado Springs perchè è la stagione degli incendi e alloggia proprio nello stesso albergo di Trex.

Zeke non è il solito ragazzo spavaldo pronto a conquistare la ragazza di turno. È una persona gentile, piacevole e sarà proprio grazie al suo carattere mite, che riuscirà a farsi largo nella vita di Naomi.
Tra l'altro anche Zeke non ha avuto un passato semplice e stare con lui non è per niente facile, ogni giorno infatti deve combattere con la sua paura di essere abbandonato da qualcuno. 
Quando però sembra che per entrambi sia finalmente arrivato il momento di godersi un po' di felicità ecco che il passato di Noemi ritorna a galla. Peter, una vecchia fiamma, nonchè senatore a capo della struttura di massima sicurezza, farà di tutto per farli separare.


Prima di parlarvi delle mie impressioni mi sento in dovere di fare una premessa, se mi sono avvicinata al genere Romance è solo grazie a questa fantastica signora, Jemie McGuire che attraverso la sua penna ha fatto in modo che mi innamorassi dei fratelli Maddox ed iniziassi ad incrementare le mie letture, fatte per lo più solo di thriller e fantasy, con dei romance, Young o New Adult.

Questi ultimi libri invece, mi hanno lasciato un po' di amaro in bocca. Nella scrittura della McGuire infatti non ho più ritrovato quell'ironia, quella passione e quel coinvolgimento che tanto mi avevamo spinto a leggere i romance, anzi devo dire che ho trovato questi ultimi libri, banali e noiosi.

Sarà poi che gli instant love non riesco proprio a digerirli... e dalla premessa iniziale della protagonista che nessuno avrebbe mai preso il posto del marito morto ad essere disperatamente innamorata di Zeke è stato un attimo... quindi che dire? Sicuramente neanche questo mi ha aiutato a farmelo piacere.

Mi spiace Maria ma questa volta io esco... la McGuire continua a non convicermi in questa serie e a questo punto non credo proprio di voler scoprire su quali personaggi sarà incentrato il prossimo libro.


Nessun commento

Powered by Blogger.