LE ACCHIAPPAVIP... DANILO D'AGOSTINO


Bello, giovane, innamorato della sua Torino. Ha sfilato per i più grandi stilisti e per più di una volta ha prestato il suo volto ai nostri amati libri. È pieno di passioni, curiosità, ama il cinema e la musica. Se ancora non avete capito di chi sto parlando, vi presento Danilo D'agostino

LE ACCHIAPPAVIP... DANILO D'AGOSTINO


Ciao Danilo, benvenuto sul blog il salotto del gatto libraio. Iniziamo subito dalla domanda di rito, chi è Danilo D'Agostino?
Ciao ragazzi!
Piacere di conoscervi.
Allora parto col dire Sono un essere vivente del pianeta terra (tra qualche secolo saranno necessari questi tipo di dettagli: mi porto avanti) e che abito questo mondo da quasi 25 anni.
Sono un ragazzo che ama avere la testa impegnata 21 ore su 24 (le altre 3 dormo) e che ama follemente l’aria aperta e quel bellissimo verde della natura. 

Come è iniziata la tua carriera da modello?
Lavoro ora come modello professionista, ma è stata una cosa molto graduale: ho iniziato come molti dai concorsi di paese del genere “mister formaggio stagionato” “mister copertone” e le solite fasce dei concorsetti del bar affianco .. da lì poi è stata una lunga bellissima esperienza fino ad arrivare ad oggi.

Fonte: @Danilo D'Agostino

Quanto è importante la moda nella tua quotidianità? Ti piace sperimentare o hai uno stile già definito
Moda per lavoro ma non per la vita. Amo le tute, amo stare comodo, e non mi capacito come molte persone in situazioni tranquille e intime tra amici vogliano comunque badare ad abbinamenti, scomodità di marca. Fuori dai contesti quotidiani mi piace comunque cambiare; non mi piace la moda attuale, preferisco i tagli vintage, e odio brillanti, borchie e robe varie.

Sbirciando su Youtube ho visto che sei bravissimo a suonare il piano ma ho anche scoperto che sei un Beatboxer, come riesci a riprodurre i suoni di una batteria solo con la bocca e con la voce? Dietro c'è un allenamento o è solo talento?
Grazie per i complimenti! Si, suono il piano, non da moltissimo ma è la mia vita. Tutto verte intorno a quei 88 tasti: tutto quello che provo, che vedo, che sento nella mia vita lo traslo tale e papale lì.

Il beatbox invece è un passatempo, un mezzo-hobby. È divertente, creativo, e suscita spesso molto interesse. Essendo un passatempo è un qualcosa che provo da solo e che sperimento totalmente a caso, e aggiungo che non è poi così tanto difficile imparato il meccanismo.

A tal proposito, cantante o gruppo preferito?
In adolescenza ascoltavo imperterrito i leggendari Linkin Park, mi piaceva tanto il rock, poi ho scoperto Eminem e ne ho fatto un idolo... infine sono arrivato ad Einaudi, che riesce a trasmettermi più di mille parole senza che ne usi minimamente una.

Un pregio e un difetto
Pregio? Penso la volontà di scoprire, capire ed accorgersi (in generale). Difetto? Sto correggendolo pian piano, e devo dire che a volte riesco ad oltrepassarlo: l’orgoglio.

Che rapporto hai con i social network? Sono utili nel tuo lavoro? 
I social network sono utili a CHIUNQUE. Sono il mezzo per eccellenza del 21esimo secolo che ti permette di instaurare con facilità una fitta rete di contatti, e si sa che qualsiasi persona esistente può darti uno spunto, un’idea, una proposta lavorativa, un’amicizia... metà dei lavori arrivano da contatti che ho su Instagram. Si può tranquillamente lavorare anche senza social, ma sarebbe limitante per chi ha delle grandi ambizioni.

Fonte: Danilo D'Agostino

Quanto è importante la fisicità nel tuo lavoro?
La fisicità è quello che fa di te un modello. C’è qualsiasi tipo di carattere fisico all’interno di quel mondo, ognuno ha le proprie misure, standard, anche se di base i requisiti sono altezza e una corporatura prevalentemente asciutta.
Negli ultimi anni me ne sono infischiato abbastanza di tenere delle misure contenute perché amo lo sport, amo mangiare: mi fan sentire bene ed a mio agio, e per fortuna ora posso permettermi di “sforare” quelle classiche misure da lavoro.

Il tuo sogno nel cassetto...
Il mio sogno nel cassetto è vedermi seduto davanti un pianoforte a coda bello come la vita, alle spalle un teatro di persone che in silenzio e con attesa, dedica due ore della sua vita per ascoltare me e i miei brani. Un concerto interamente mio.
E al secondo posto c’è un ruolo da protagonista in un film. (Si nella vita studio cinematografia, sono un Attore.


Cosa c'è nel futuro di Danilo D'Agostino?
Nel mio futuro c’è tutto quello che sto facendo ora, ma evoluto, ci saranno i miei nonni ancora (spero il più a lungo possibile), la mia famiglia in generale, i miei amici più stretti, e magari una villettina sperduta nella natura.

Grazie per l’ascolto.


7 commenti

  1. Non solo bello: basta con i cliché, finalmente! Splendida intervista delle acchiappavip!

    RispondiElimina
  2. Eccola qua la mia anima gemella! È perfetto (e non parlo fisicamente...anche se non guasta affatto...). Se tra una decina d'anni è single, compra una villettina in mezzo alla natura, accetta un 4 mani al pianoforte e non si fa influenzare dalla differenza d'età...beh dategli il mio numero, io lo aspetto volentieri xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah sono tre ore che rido ahahah... spero che legga i commenti ahahha

      Elimina
  3. Bellissimo (lo ricordo anche sulla copertina di Taboo della Lohan) e bravissimo!
    Fantastica intervista :)

    RispondiElimina
  4. Oltre ad essere bello sembra un ragazzo con la testa sulle spalle. Sempre più belle queste interviste! ;)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.