Fumettilandia

Cinegatto

GRAPHIC NOVEL: ROBERTO BAGGIO - CREDERE NELL'IMPOSSIBILE DI MATTIA FERRI E NICOLO' BELANDI

Buongiorno gattolettori,
oggi sono qui per parlarvi di una graphic novel, fantastica, meravigliosa e incredibile? Il perchè di tutti questi aggettivi? Perchè vi parlerò di un grandissimo uomo e giocatore... Roberto Baggio.


Roberto Baggio
Credere nell'impossibile
di Mattia Ferri e Nicolò Belandi
 

Genere: Graphic Novel Biografica
Editore: Becco Giallo
Prezzo: € 18,00
LINK acquisto QUI

La prima biografia a fumetti di uno dei più grandi fuoriclasse del calcio mondiale. "Ma cosa vuoi dire avere successo? Per me vuoi dire realizzare nella vita quello che si è, nel modo migliore. Questo vale per il calciatore, per il falegname, l'agricoltore o per il fornaio".


RECENSIONE

Ci si può ancora emozionare a trentasette anni come una bambina a cui sono state appena regalati venti pacchetti di figurine? La risposta è si, soprattutto se tra le mani mi sono ritrovata la graphic novel del mio unico grande "eroe", Roberto Baggio.

Che avessi qualche problema fin da piccola era evidente a chiunque! Qualsiasi ragazza della mia età aveva la camera pieni di poster delle band del momento come i Back Street Boys, i Take That, gli East17 o gli Oasis... Qualcuna più spavalda grazie a Cioè o TV Stelle si muniva di poster dell'ancora "bambino" Leonardo Di Caprio o dell'intramontabile Jonny Deep, e io? Ovviamente avevo la camera tappezzata di poster di Roberto Baggio.

Non so spiegarvi, non era la solita cotta giovanile per il personaggio famoso, io semplicemente ammiravo o meglio, ammiro questo uomo... la sua forza, la sua caparbietà, il suo spirito combattivo, il suo talento e la sua classe. Ogni volta che dovevo superare un'ostacolo nel mio sport, la pallavolo, ecco che Roby (scusate se mi permetto di chiamarlo così) diventava l'esempio da seguire. 
Dopo un infortunio in cui a quel tempo spesso si era costretti addirittura a dire addio alla propria carriera, Roby ha "creduto nell'impossibile" e dopo un anno di stop è riuscito a ritornare più forte di prima.

Copia digitale fornita dalla Becco Giallo

Purtroppo quel ginocchio non gli ha mai dato del tutto tregua ma, nonostante giocasse con una gamba e mezza, ci ha regalato anni di "pennellate" magiche e indescrivibili.
E se Roby era riuscito a superare un infortunio così grande, 202 punti al ginocchio, in anni in cui la tecnologia non era ancora così all'avanguardia, potevo mollare io, dopo essermi rotta crociato e collaterale in quegli anni in cui invece dopo quattro mesi si ritornava sui campi?


Le pagine di questa graphic novel mi hanno riportato indietro nel tempo, mi hanno fatto riassaporare le gioie e i dolori dei mondiali di Usa '94 ma anche la felicità per le sue vittorie personali o quelle con i club ma soprattutto, mi hanno ricordato che Roberto Baggio è, e rimarra per sempre, uno dei calciatori italiani più amati in assoluto.


Complimenti a Mattia Ferrie e Nicolò Belandi, che a mio avviso, hanno creato una delle graphic novel più belle che abbia letto fin ora e non lo dico solo perchè Baggio è Baggio... ma perchè da   queste tavole così colorate, allegre, a volte tristi e altre spensierate, traspare tutto l'ottimismo che questo grande uomo ha sempre trasmesso sia con la palla che con le parole.  
È vero oggi abbiamo campioni come Totti, Ronaldo, Messi, Dybala, Neymar ecc... ma... da quando Baggio non gioca più... non è più domenica.

11 commenti

  1. Purtroppo non ha mai giocato per la mia squadra del cuore... non posso fare a meno di dire che Roberto Baggio è stato il giocatore italiano più forte di sempre!!!
    Bellissima Graphic Novel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già concordo pienamente anche se è colpa sua che sono diventata Juventina ahahaah

      Elimina
  2. Quando parli di Roberto Baggio, stai parlando di Calcio. Lui rappresentava, secondo me e non credo di esser il solo, il classico numero 10(cosa ormai rarissima ai giorni nostri), tecnica e genialità insieme. Non a caso veniva chiamato Divin Codino.
    Bellissima Graphic Novel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao già... Baggio è Baggio e da quando non gioca più... non è più domenica!

      Elimina
  3. Nooo il fumetto di Baggio... Lo voglio... peccato solo che non abbia mai giocato nella mia squadra del cuore ma è tra i migliori numeri 10 di sempre... grazie al salotto x questa news

    RispondiElimina
  4. Io c'ero e posso testimoniare il tuo amore incondizionato per il divin codino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha avevo il diario pieno delle sue foto ricordi? E quella volta che ti ho fatto chiamare la Sip per parlare con Baggio? Ahahahah

      Elimina
  5. Un fumetto che comprerò sicuro. Bella recensione. Baggio idolo assoluto, probabilmente il giocatore italiano piu forte di tutti i tempi. Nick

    RispondiElimina
  6. Non ho parole..bellissimo volume!
    Ordinato subito..assieme al volume su De Andrè!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao! Ho trovato un prezioso video dipartie di calico.
    AC Milan contro Juventus FC nel 1995.
    Famoso giocatore Baggio,Weah,Deschamps.
    https://www.youtube.com/watch?v=SNySdezo7cs

    RispondiElimina

Powered by Blogger.