Fumettilandia

Cinegatto

GRAPHIC NOVEL: IL SENTIERO DELLE OSSA DI ETTORE MAZZA

Buongiorno readers,
oggi vi parlerò di una Graphic Novel scoperta al Lucca Comics, un lavoro completamente italiano che proprio per questo evento, è stato presentato con una sovracopertina estraibile.
Una storia di oppressioni e violenza ma anche di ribellione e rivalsa.


Il sentiero delle Ossa
di Ettore Mazza


Genere: Graphic Novel
Editore: Edizioni BD
Prezzo: € 17,00
LINK acquisto QUI

Oltre settemila anni fa, in un villaggio sul Mediterraneo, un giovane cerca la libertà dall'oppressione e dalla violenza di un clan che ha ridotto in schiavitù lui e la sua famiglia. Acca riuscirà a fuggire insieme all'amico Gi, seguendo un sentiero tracciato da leggende, superstizioni e speranze. Ma il prezzo da pagare sarà alto, nella sfida con la realtà di una natura spietata e crudele.
RECENSIONE

In questa graphic novel dalle tavole emozionanti e coinvolgenti, il lettore si ritroverà all'interno di una realtà neolitica violenta e cruda in cui il potere e il dominio, prevalgono su tutto.
Ci troviamo infatti sul Mediterraneo in cui un clan nomade appena giunto in un villaggio, ha ridotto in schiavitù tutte le famiglie, per accaparrarsi una nuova zona di caccia.


Acca e due giovani protagonisti della storia, desiderosi di essere padroni di se stessi, pieni di speranza e di sogni, cercheranno in tutti i modi di liberarsi da questa oppressione finchè un giorno, riesciuranno finalmente a fuggire.


I due, ben presto, si ritroveranno ad affrontare ostacoli e pericoli ben più complicati di quelli che credevano, la natura impervia e traditrice li farà anche separare e convinti, l'uno della morte dell'altro, si lasceranno prendere dalla disperazione finchè, il destino, non li farà nuovamente congiungere, portando al loro fianco anche una ragazza scappata dalla propria tribù.

Per chi ama le storie cupe dallo sfondo storico, Il sentiero delle ossa, saprà come conquistarvi e incuriosirvi, per quanto mi riguarda non ha sortito lo stesso effetto, ma del resto non ho mai amato neanche l'anime "Ryu il ragazzo delle caverne", lo ricordate? Questa storia non so perchè ma lo ricorda molto...


Attraverso le tavole e i disegni quindi, Ettore Mazza, ci condurrà verso una fuga del tempo e dello spazio. Un viaggio di conoscenza, di scoperta ma soprattutto di coscienza... e già perchè in fondo, non siamo poi così cambiati dagli uomini del neolitico! 
Saremo sì più tecnologici e colti ma a quanto pare questo è servito solo a peggiorare le cose.



Nessun commento

Powered by Blogger.