Fumettilandia

Cinegatto

CINEGATTO: ZOMBIELAND – DOPPIO COLPO

Hola readers,
a dieci anni esatti dal primo capitolo, Ruben Fleischer riporta Woody Harrelson, Emma Stone, Jesse Eisenberg e Abigail Breslin sul set dei morti viventi in una commedia mista ad azione e horror. Benvenuti a Zombieland nel 2009 aveva riscosso abbastanza consensi e incassi, puntando su un cast non di poco conto e delle chicche quali “le regole di sopravvivenza”, oltre che alle piccole debolezze dei suoi protagonisti (indimenticabile l’amore di Tallahassee per i Twinkies) e il cameo di Bill Murray. Riusciranno a replicare lo stesso successo?


Scheda Film

Regia di Ruben Fleischer. Un film con Woody Harrelson, Jesse Eisenberg, Abigail Breslin, Emma Stone, Zoey Deutch. Cast completo Titolo originale: Zombieland: Double Tap. Genere Azione, Commedia, Horror - USA, 2019, durata 99 minuti. Uscita cinema giovedì 14 novembre 2019 distribuito da Warner Bros Italia.

Dieci anni dopo gli eventi narrati in Benvenuti a Zombieland, Columbus – insieme a Tallahassee, Wichita e Little Rock – si è trasferito all'interno della Casa Bianca, dove ha situato la propria "base operativa". In seguito a un litigio tra lui e Wichita, quest'ultima e la sorella Little Rock decidono di lasciare il gruppo. Poco dopo tuttavia Wichita viene abbandonata da Little Rock che fugge con un ragazzo conosciuto da poco, Berkeley; Columbus, Tallahassee e Wichita si mettono così alla ricerca della ragazza. Nel frattempo, gli zombie si sono però evoluti, tanto da dividersi in tre differenti categorie: Homer, Hawking e Ninja, fino alla comparsa di una quarta, definita T-800, estremamente letale.
RECENSIONE

Gli ingredienti ci sono tutti, anzi, molti di essi sembrano essere stati presi dal primo film e spostati direttamente nel secondo. Nonostante questo comporti un po’ meno innovazione e sorpresa, i momenti di azione e di risata ci sono sempre. La trama e alcuni dialoghi non convincono del tutto, ma per il tipo di film di cui stiamo parlando non è necessario tenere troppo in conto questi fattori: Zombieland è intrattenimento leggero, e per i suoi 96 minuti fa il suo lavoro.


Questa volta il gruppo è sulle tracce di Little Rock, fuggita con un ragazzo conosciuto da pochi giorni, nella speranza di poter ritrovare un po’ di normalità. Aggiunta molto gradita è Rosario Dawson, che crea una coppia cinematografica perfetta con Harrelson, e sinceramente viene proprio voglia di vederli insieme in un titolo da protagonisti (anche in Sette Anime di Muccino si erano solo incrociati).


Torna il cameo di Bill Murray, ma per non perderlo dovrete rimane proprio fino alla fine … siete avvertiti! Inserita una nuova regola, come potete intuire dal titolo: doppio colpo. Alcuni zombie, infatti, si sono evoluti, sono più forti e duri a morire, occorre più di una pallottola per fermarli. Chi non vorrebbe avere il sangue freddo dei protagonisti durante una situazione del genere? Questa chiave ironica e cool di affrontare una tragedia, devo dire, che fa bene. Soprattutto Tallahassee è un buon eroe moderno, in cerca di metodi sempre nuovi e spettacolari di uccidere gli zombie (e ci riesce). Consigliato, dunque, a chi vuole rilassarsi, sorridere e distrarsi per almeno una serata!


Voto

4 commenti

  1. Il voto però mi sembra negativo...o no? Comunque da vedere assolutissimamente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su scala da 1 a 5, 2 per un b-movie è buono :D ma considerando che 5 ancora me lo riservo, i filmoni hanno avuto 4 al momento!

      Elimina
  2. ahhah ma come B-Movie :D
    Mi sa che sei un po' digiuna di B-Movie, io invece sono un maxi esperto :D.
    Zombieland è una commedia horror molto carina, meno raffinata di Shaun of the dead (che infatti ha anche un retrogusto amaro), che trae la sua forza soprattutto da Woody Harrelson...e dal cameo di Bill Murray.
    Il seguito (ancora non l'ho visto) non può che essere sulla scia del primo.
    In questo caso è difficile uscire da quanto seminato, il film perderebbe la sua ragione d'essere.
    Certo che se dovessero fare anche Zombieland 3, la cosa inizierebbe ad annoiare :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. B movie nel senso che non lo posso mettere tra i film di serie A xD non ne senso tecnico della definizione, anche perché credo sia costicchiato...hahah comunque sì, seguito sulla scia del primo! Le chicche rimangono, la trama perde un po' invece. Un terzo film mmmm non saprei nemmeno io ahha

      Elimina

Powered by Blogger.