RECENSIONE: SAVE YOU DI MONA KASTEN

Hola readers,
eccomi nuovamente qui per parlarvi del secondo capitolo di una trilogia che mi sta piacendo tantissimo, Mona Kasten infatti a quanto pare sa come arrivare al mio cuore... Dopo Save Me torna con Save you che troverete in libreria e su tutti gli store online dal 24 settembre.

Save You
di Mona Kasten
                                                      

Genere: Romance
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: € 17,90 (ebook 8,99)
Pagine: 368
Uscita: 24 Settembre 2019


Quando il futuro ti scivola tra le dita, è l'amore la tua ancora di salvezza.

Ruby è distrutta. Dopo tutto ciò che hanno condiviso, James ha osato tradirla e l'ha delusa, tanto che lei non vorrebbe rivederlo mai più. Tuttavia, nonostante il dolore che lui le ha procurato, Ruby conforta James per la perdita della madre. Su un punto, però, è irremovibile: non è disposta a perdonarlo e a concedergli una seconda occasione.
James si ritrova così in balia del padre, il quale pretende che lui si prepari a prendere le redini della Beaufort, l'azienda di famiglia, prima del tempo. Il futuro buio tanto temuto da James arriva dunque in anticipo, e la sua condanna è resa definitiva dalla lettera di accettazione a Oxford. Per Ruby, invece, la stessa lettera rappresenta il coronamento degli sforzi di una vita. Nondimeno, la gioia del momento è guastata dalla mancanza di James. Se da un lato, infatti, vorrebbe non averlo mai conosciuto e tornare a essere invisibile ai compagni di Maxton Hall, dall'altro non riesce a dimenticarlo. Soprattutto perché lui sta facendo l'impossibile per riconquistarla.
Mentre odio e amore si contendono il cuore di Ruby, James sfodera tutto il suo fascino nel disperato tentativo di riottenere la fiducia della ragazza. Ma se anche ci riuscisse, Ruby verrebbe accettata dal terribile Mr Beaufort?
RECENSIONE

Con il terrore di ritrovarmi tra le mani un secondo capitolo dalla storia banale e tragicomica, la Kasten è riuscita nuovamente a stupirmi e a smentirmi.
Mi sorprende dirlo infatti ma Save You è stato ancora più intenso e piacevole di Save Me. Una storia carica di emozioni, sentimento e pathos, un romanzo di fiducia, amicizia, sogni.

Nel primo capitolo, abbiamo lasciato Ruby completamente distrutta. Vedere James tra le braccia di un'altra è stato per lei uno shock immenso, soprattutto perchè, fino a quel momento, non aveva mai permesso a nessuno di entrare a far parte della sua vita.
D'altro canto James aveva appena appreso la morte della madre, Mr Beaufort infatti, per giorni, lo aveva tenuto nascosto evitando così inutili distrazioni durante i colloqui di ammissione per Oxford.

Ma nonostante il dolore che James le ha procurato, Ruby riesce a confortarlo per la perdita della madre e a strapparlo da quell'apatia di droga ed alcol in cui si era rifugiato. Ruby però è anche consapevole che la loro storia è finita e che da adesso in poi può concentrarsi solo sull'ammissione ad Oxford.
Passano i mesi, e noi lettori viviamo un periodo agonizzante in cui James pur cercando di rinconquistarla in qualunque modo, non riesce a scalfire il muro d'acciaio intorno al cuore di Ruby.

Fortunatamente la storia non è concentrata solo sui protagonisti, parallelamente infatti, seguiremo anche le vicende di Lydia, la sorella gemella di James in attesa di due gemelli, di Amber la sorella minore di Ruby in procinto di conoscere l'unico ragazzo da cui dovrebbe stare alla larga, Wren Fitzgerald o di Cyril, altro amico di James che innamorato da sempre di Lydia, al rifuto della ragazza diventerà un personaggio infido e meschino.

Dopo una lunga e lenta tortura però vedremo finalmente Ruby e James riavvicinarsi ma non rallegratevi troppo perchè il Mai una gioia è dietro l'angolo e ancora una volta, Ruby si troverà a dover affrontare un grosso dolore... Riusciranno a superare anche questo ostacolo o siamo arrivati all'epilogo finale della loro storia?


Come avrete capito ormai, sono letteralmente estasiata dallo stile della Kasten. La sua scrittura è piacevole, divertente, scorrevole, coinvolgente e nonostante siano storie adolescenziali semplici, ha l'abilità di non cadere mai nel banale anzi, tratta temi molto comuni come il rapporto con i genitori, l'accettazione del proprio corpo o i rapporti interpersonali.
Anche in questo caso, mi sento di dire che la forza del romanzo sta nella scelta narrativa, il Pov, che permette al lettore di destricarsi tra il punto di vista di James e quello di Ruby.
Per le deboli di cuore, vi avviso subito, che anche questo secondo capitolo terminerà con un cliffangher pazzesco. Pronte a strapparvi tutti i capelli? In attesa che i miei ricrescano vi do appuntamento a metà Ottobre con l'ultimo capitolo della trilogia.


Nessun commento

Powered by Blogger.