RECENSIONE: LA LIBRERIA DEI PICCOLI SEGRETI DI CORINNE SAVARESE

Hola readers,
ma che umidità c'è in questi giorni? Una cosa veramente pazzesca... il caldo non mi impedirà di leggere e quindi sono qui per parlarvi di un libro che mi ha letteralmente stregata...Un libro che parla di racconti, di favole... è un libro che scalderà il cuore di ogni lettore perchè in fondo tutti ci nutriamo di storie...


La libreria dei piccoli segreti
di Corinne Savarese
                                                      

Genere: Narrativa
Editore: Leggereditore
Prezzo: € 16,00 (ebook € 4,99)
Pagine: 208
Uscita: 5 Giugno 2019


Aurora ha un dono speciale: riesce a leggere nelle anime delle persone. Può scorgere il loro cuore, le loro gioie e le loro sofferenze, può avvertirle, sentirle sulla sua pelle. Dalla sua libreria per bambini in un antico borgo marchigiano, vede la vita degli altri andare avanti, mentre la sua è rimasta ferma in un punto ben preciso, in cui l'amore e la fiducia nel futuro non hanno più spazio. Più che vivere lei si nutre di storie, di quelle raccontate attraverso le parole e talvolta i silenzi da amici e clienti della sua libreria per bambini - genitori assenti o troppo esigenti, figli ribelli o troppo accondiscendenti... -, e di quelle racchiuse nei libri che riempiono gli scaffali del suo negozio. Ed è proprio grazie alle favole, intessute, come i sogni, di simboli e metafore capaci di toccare le corde più profonde dell'Io, che Aurora capirà il disegno che la vita ha in serbo per lei e deciderà di abbracciarlo: usare la sua empatia per arrivare alle anime dei lettori e lenire le loro ferite. Il destino di Aurora è essere una portatrice di messaggi, e lei intende compierlo attraverso la magia delle fiabe...
RECENSIONE

Aurora nonostante la giovane età, ha già un trascorso doloroso alle spalle e proprio a causa di questo,  decide di abbandonare la sua vecchia vita e ricominciare tutto da capo. Si trasferisce così nella piccola cittadina di Fabriano, un antico borgo marchigiano e con i suoi risparmi, decide di aprire una libreria per bambini.

Poco a poco e non con poche difficoltà, Aurora, riesce ad integrarsi nella comunità e grazie anche all'aiuto di Damiana, una giovane panettiera del posto, la libreria inizia a prendere vita. Aurora non ha molta dimestichezza con i bambini, ha voluto fare un passo più lungo della gamba con l'apertura di questa libreria ma i piccoli lettori, un po' alla volta, le trasmetteranno quella forza e fiducia ormai persa da tempo. Ma sarà soprattutto l'incontro con Lilla, una bambina di dieci anni che a causa della rigidità dei suoi genitori, non ha mai vissuto a pieno la sua infanzia e di Virginia, un adorabile vulcano pieno di allegria che già alla sua tenera età ha un grosso fardello sulle spalle, a cambiare la vita di Aurora.

Aurora infatti pur non riuscendo ancora a scrollarsi il passato da dosso, finirà per farsi coinvolgere dalla vita di queste due bambine, trovando nelle favole, una soluzione per alleviare i loro dolori. A loro volta, Virginia e Lilla, l'aiuterano a capire che il suo dono è proprio quello di possedere un'eccezionale empatia in grado di arrivare al cuore delle persone attraverso la magia delle favole.

Le fiabe avevano tanto da dare, non erano semplici storie da raccontare ai bambini per aiutarli a scivolare nel sonno. Le fiabe non erano poi così distanti dalla vita, avevano molto da insegnare e tanti significati nascosti da scovare. Con la loro maglia spargevano polvere fatata e lenivano i cuori di chi le ascoltava.
La libreria dei piccoli segreti pur essendo stata una lettura breve, è un romanzo che vi saprà dare molto... è malinconico sì, triste... ma anche ricco di speranza e amore.
La protagonista infatti pur affranta dalla perdita, dilaniata dalla morte e dalla solitudine, riesce a trovare le forze per rimettersi in piedi e iniziare un nuova vita perchè in fondo come disse Marco Tullio Cicerone: finchè c'è vita, c'è speranza...

Coraggio lasciare tutto indietro e andare
Partire per ricominciare
Che se ci pensi siamo solo di passaggio
E per quanta strada ancora c'è da fare
Amerai il finale
Non voglio dilungarmi oltre perchè essendo questo libro un piccolo gioiellino, va assaporato e letto piano piano. La scrittura di Corinne Savarese è coinvolgente, intrigante, scorrevole... ogni pagina diventerà per il lettore frutto di ispirazione o riflessione, lasciatevi quindi trasportare da quella che è una bellissima favola moderna e chissà...magari anche Aurora troverà il suo lieto fine tra le braccia di un principe azzurro.

Prendi il tempo di cui hai bisogno, Aurora.Sappi solo che io non vado da nessuna parte. Sono qui che ti aspetto e ho tutta la pazienza del mondo. Siamo adulti ormai, non ragazzini alle prime armi che si lasciano prendere dalla fretta di arrivare alla meta. Ho imparato a godermi il viaggio. Sollevo la cappotta e mi gusto il panorama andando piano, con te al mio fianco. Mi sta bene così.


Nessun commento

Powered by Blogger.