Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: AURORA CHEN E LA BANDA DELLA PANTOFOLA ASSASSINA DI PIERDOMENICO BACCALARIO E ALESSANDRO GATTI

Buongiorno readers,
che ne dite di una lettura divertente e rilassante? Allora venite a conoscere Aurora Chen una simpatica ragazzina cinese che "aiuterà" i tre vecchietti della Banda del Gasometro, appena usciti di prigione, ad orientarsi nella nuova Milano.


Aurora Chen e la banda della pantofola assassina
di Pierdomenico Baccalario e Alessandro Gatti
                                                      

Genere: Narrativa per ragazzi
Editore: Fabbri Editori
Prezzo: € 16,00 (ebook 7,99)
Pagine: 205
Uscita: 28 Maggio 2019

Milano sarà sempre Milano, ma dopo quarant'anni passati in prigione, i tre vecchietti della Banda del Gasometro non la riconoscono più. Sarà compito di una ragazzina cinese - ma italianissima - aiutarli a riaprire il caso, e guidarli tra un acciacco, una dentiera dispettosa e qualche difficoltà sui social media, alla refurtiva nascosta. Riusciranno, questa volta, a scoprire tutta, ma proprio tutta, la verità? Età di lettura: da 9 anni.
RECENSIONE

Cosa accadrebbe se una arguta e intelligene bambina cinese incontrasse tre vecchietti misteriosi e apparentemente sprovveduti? Ovviamente ne nascerebbe subito un'intrigante e strana collaborazione ma... partiamo dall'inizio! Aurora Chen nonostante sia nata e cresciuta in Italia spesso si ritrova a dover combattere con i soliti preconcetti, per non dire pregiudizi, raziali ma essendo come vi ho detto, è una bambina molto intelligente, è abituata a non sconvolgersi più per i soliti commenti di circostanza.  Da tempo le sue giornate sono tutte diligentemente scandite alla stessa maniera:  scuola, compiti eseguiti entro le tre e mezza dopo un pranzo veloce e Showdown, il suo più grande amore, un videogioco di gangster e mafia, ambientato negli anni venti.

Aurora infatti è una grande appassionata di quel mondo e diciamo anche che in fatto di videogiochi è una piccola intenditrici ma se serve un vero e proprio nerd, basta chiamare il suo unico migliore amico, Stefano, che nonostante le oppressioni della mamma onnipresente, è un vero portento quando si tratta di mettere in mostra le sue abilità in rete e sui social.

Vi state chiedendo cosa centrano i vecchietti che vi ho menzionato all'inizio? Ve lo spiego subito... Il papà di Aurora gestisce un bar nella periferia di Milano, e i tre vecchietti: Ernesto, Renato e Belmondò ... in cerca di una persona che li aiuti con la spesa e le piccole commissioni, si sono imbattuti in Aurora.
Aurora infatti che da tempo desidera di acquistare la nuova versione di Showdown, si propone per il lavoro ma ben presto scoprirà che i tre signori anziani, sono in realtà la famigerata Banda del Gasometro, tornati finalmente a piede libero, dopo quarant'anni di galera per rapina a mano armata e omicidio.

Ma come possono questi simpatici vecchietti aver ucciso qualcuno in gioventù? Dalla play station alla realtà il salto è veloce e Aurora Chen insieme all'inseparabile amico Stefano, si ritroverà ad aiutare "la banda della pantofola assassina" a scoprire chi, quarant'anni fa, ha voluto incastrarli e farli arrestare. Riuscirà l'improbabile combriccola a far emergere la verità?

Pierdomenico Baccalario e Alessandro Gatti dopo i misteri e le avventure della famiglia Intrigue, ci hanno regalato, sia a piccoli che grandi, un'altra fantastica storia divertente e intrigante all'insegna del giallo e del buon uomore. Vi ritroverete infatti a fare il tifo per questi tre fantastici vecchietti stralunati senza dentiera e con acciacchi ovunque, che il destino ha voluto mettere sul cammino di una ragazzina piena di vita e di ingegno.
Fra queste pagine troverete così due generazioni messe a confronto, quella tecnologica e scaltra dei nostri anni, contro quella sognatrice ma pragmatica dei nostri nonni.

L'amicizia e i preconcetti saranno ovviamente i temi centrali di questo carinissimo libro quindi cosa aspettate? È arrivato il caldo torrido tutti abbiamo bisogno di rilassarci e svagarci un po'...la Banda del Gasometro e Aurora Chen vi stanno aspettando!


2 commenti

  1. Grazie per questa bella recensione. Ho appunto, una bimba di nove anni. Glielo proporrò.
    Nunzia
    DT de Le Tre Pazze PAPERine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nunzia grazie a te per essere passata... si si te lo consiglio per la tua bambina... è veramente molto carino :-)

      Elimina

Powered by Blogger.